IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > Il riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento a pavimento costituisce una valida opzione per la termoregolazione delle nostre case. Valutiamo le tipologie, i costi e il funzionamento

 

Noto come sistema a pannelli radianti, il riscaldamento a pavimento è un’alternativa valida per avere temperature confortevoli nelle nostre case in inverno. A seconda che sia ad acqua o elettrico, il riscaldamento a pavimento si compone di una serie di tubazioni a circuito chiuso o di resistenze elettriche. Entrambi questi sistemi sfruttano temperature relativamente basse, circa 35°C, mentre i radiatori tradizionali si attestano ad una temperatura di circa 70°-80°C. Tra i vantaggi c’è sicuramente l’utilizzo di energie rinnovabili, la libertà nella scelta degli spazi essendo il riscaldamento a pavimento nascosto e una quantità ridotta di polveri circolanti.

Il riscaldamento a pavimento ad acqua ed elettrico 

 

Posto al di sotto del pavimento, questo tipo di riscaldamento irradia calore dal basso verso l’alto, consentendo una distribuzione del tutto uniforme. Il riscaldamento a pavimento ad acqua consta di una serie di tubazioni all’interno delle quali circola dell’acqua riscaldata da pannelli solari, una caldaia o una pompa di calore. Questa opzione è utile anche d’estate per rinfrescare l’ambiente utilizzando dell’acqua alla temperatura di 16°-17°C. Il riscaldamento a pavimento di tipo elettrico sfrutta, invece, un sistema di resistenze elettriche che dissipa energia sotto forma di calore.

Costi e informazioni utili

 

Sebbene i costi di installazione siano abbastanza alti se comparati con quelli per i tradizionali radiatori, il consumo del riscaldamento a pavimento è certamente più economico (con un risparmio che oscilla tra il 10% e il 25%).

Le informazioni da tenere in conto al momento della pianificazione di un impianto di tale tipo sono: il piano in cui verrà installato, lo spessore del rivestimento che verrà utilizzato, le caratteristiche della costruzione e la quantità di calore che si riterrà necessaria.

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

11/01/2017

Progetto di “Rigenerazione Urbana” dell’Area ex Expo Milano 2015

Il Bando, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e dell’Unione Europea, per la rigenerazione dell’area Expo sarà aperto fino al 28 febbraio 2018.        Arexpo S.p.A. ha indetto una procedura ...

04/01/2017

A Klimahouse alla scoperta degli edifici più sostenibili e ad alta efficienza energetica

Tornano dal 26 al 29 gennaio le visite degli Enertour ad edifici che uniscono architettura, efficienza e design     Si conferma anche per l’edizione 2017 di Klimahouse il ricco programma degli Enertour con le visite ai più ...

29/12/2016

Riqualificazione edilizia sostenibile di un edificio storico

Un progetto di recupero green per Palazzo Pitagora, un edificio storico che sorge nel quartiere Parioli a Roma     L’architetto romano Renato Guidi, fondatore della Bioedil Progetti, firma il prestigioso progetto Palazzo Pitagora nel ...

21/12/2016

Nuovo campus universitario Lumsa

Inaugurato il campus universitario che unisce architettura contemporanea, rispetto del patrimonio storico e attenzione all’efficienza energetica     E’ stato inaugurato lo scorso 16 dicembre a Roma, in una zona centrale, il campus ...

20/12/2016

Nuovo complesso “Giardini di Trigoria” a Roma in classe energetica A

Nella realizzazione delle nuove residenze di pregio a Roma sono state scelte le murature isolanti Lecablocco     A Roma è stato realizzato, su progetto dell’architetto Riccardo Armezzani, il primo stralcio del complesso ...

05/12/2016

Modulo sostenibile e ad alta efficienza energetica

Modulo Eco, realizzato a Parma, rappresenta un interessante esempio di progettazione integrata tra vari attori nel segno della sostenibilità   E’ stato recentemente inaugurato a Parma “Modulo Eco”, un padiglione di 60 mq, ...

02/12/2016

Riqualificazione energetica con la posa certificata dei serramenti

La riqualificazione efficiente del foro finestra assicura vantaggi, comfort abitativo e minori consumi di riscaldamento a lungo termine     Sostituire i vecchi serramenti presenti nelle abitazioni è oggi un servizio molto richiesto alla ...