home page Infobuild Infobuild Energia
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > Conto Energia 2013, come cambiano gli incentivi

Conto Energia 2013, come cambiano gli incentivi

Conto Energia 2013, come cambiano gli incentivi

Tariffa onnicomprensiva per incentivare gli impianti fotovoltaici

Il DM 5 maggio 2011: IV Conto Energia
Il Decreto Ministeriale 5 maggio 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12/05/2011, conosciuto come Quarto Conto Energia, è riservato agli impianti di potenza non inferiore a 1 kW che entrano in esercizio dopo il 31 maggio 2011 e fino al 31 dicembre 2016.
 
Possono usufruire  delle tariffe incentivanti del Quarto Conto Energia solo gli impianti fotovoltaici collegati alla rete elettrica, di potenza superiore a 1 kW, che entrano in esercizio dal primo giugno 2011 al 31 dicembre 2016 e che appartengono a una delle seguenti categorie:
•  impianti fotovoltaici, suddivisi in "piccoli impianti" e "grandi impianti", con tariffe differenziate tra impianti "su edifici" e "altro impianto" (Titolo II DM 05/05/2011);
• impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative (Titolo III DM 05/05/2011);
• impianti fotovoltaici a concentrazione (Titolo IV DM 05/05/2011);
• impianti fotovoltaici con innovazione tecnologica.
 
 
Per impianti che entrano in esercizio entro il 31 dicembre 2012, il meccanismo di incentivazione prevede la remunerazione della totalità dell'energia elettrica prodotta e la possibilità di valorizzare l'energia elettrica immessa nella rete elettrica attraverso lo Scambio sul Posto, il Ritiro Dedicato o la vendita attraverso il Mercato elettrico.
 
A decorrere dal primo semestre 2013 le tariffe incentivanti assumeranno valore onnicomprensivo sull'energia immessa nella rete elettrica. Sulla quota di energia autoconsumata sarà attribuita una tariffa specifica.
Pertanto a decorrere dal primo semestre 2013 i benefici derivanti dall'applicazione dei meccanismi dello Scambio sul Posto, Ritiro Dedicato o vendita dell'energia non sono più aggiuntivi alle tariffe incentivanti (DM 05/05/2011, art. 5, comma 6).
 
Le nuove tariffe incentivanti 2013
Le tariffe incentivanti saranno differenziate in funzione dell'utilizzo che si fa dell'energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico:
a)    Energia autoconsumata: è riconosciuto un premio per l'autoconsumo, chiamato "Tariffa autoconsumo". Questo premio è ovviamente aggiuntivo al risparmio in bolletta conseguito grazie al consumo dell'energia auto-prodotta e quindi all'acquisto evitato dal distributore di energia elettrica.
b)    Energia immessa in Rete: la quota di energia immessa in Rete benefica di un'unica tariffa composta da una componente incentivante e da una remunerazione dell'energia ceduta alla Rete; questa tariffa è chiamata "Tariffa onnicomprensiva". Non ci saranno più quindi ulteriori benefici legati allo Scambio sul Posto o al Ritiro Dedicato.
 
Gli incrementi della tariffa per eventuali premi o maggiorazioni riconosciuti a seguito degli interventi definiti negli articoli 13 e 14 del DM 05/05/2011 (a titolo di esempio: premio per impianti fotovoltaici abbinati ad un uso efficiente dell'energia, premio per impianti fotovoltaici i cui componenti sono prodotti all'interno dell'Unione Europea) saranno riferiti solo alla componente incentivante delle nuove tariffe (DM 05/05/2011, art. 12, comma 3).
Dal 2013 la componente incentivante è convenzionalmente assunta pari al valore della tariffa premio sull'autoconsumo (DM 05/05/2011, art. 3, comma 1, lettera ab).
 
Nelle tabelle seguenti è riportato il valore delle due tariffe differenziato a seconda della tipologia di impianto fotovoltaico.
 
 
Tabella 1. Impianti fotovoltaici di cui al Titolo II DM 05/05/2011


Tabella 2. Impianti fotovoltaici di cui al Titolo III DM 05/05/2011


 
Tabella 3. Impianti fotovoltaici di cui al Titolo IV DM 05/05/2011
 
 
Esempio
A titolo esemplificativo si riporta di seguito il valore delle componenti tariffarie calcolato per un impianto fotovoltaico con le seguenti caratteristiche:
 
• Potenza installata: 100 kWp
• Data di entrata in esercizio: primo semestre 2013
• Tipologia: impianto fotovoltaico su edificio (Titolo II)
• Energia prodotta: 110.000 kWh/anno
• Quota auto-consumata: 80.000 kWh/anno
• Quota immessa in Rete: 30.000 kWh/anno
• Costo di acquisto dell'energia: 0,15 €/kWh
 
Le tariffe spettanti sono quelle della tabella 1 nella fascia di potenza compresa tra 20 e 200 kW, categoria "Impianti sugli edifici", per cui:
• Tariffa onnicomprensiva: 0,299 €/kWh
• Tariffa autoconsumo: 0,195 €/kWh
 
Il beneficiario delle tariffe incentivanti riceverà pertanto:
Per la quota di energia prodotta e autoconsumata:
0,195 x 80.000 = 15.600 €/anno
Per la quota di energia prodotta e immessa in Rete
0,299 x 30.000 = 8.970 €/anno
 
Sulla quota prodotta e autoconsumata il proprietario dell'impianto fotovoltaico beneficia inoltre del risparmio economico derivante dal mancato acquisto di quella parte di energia, pari a:
0,15 x 80.000 = 12.000 €/anno
 
Il beneficio complessivo risulta quindi essere pari a:
15.600 + 8.970 + 12.000 = 36.570 €/anno
 
Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico  5 maggio 2011. Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici
 

TEMA TECNICO:

Conto Energia

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
07/06/2013

Finisce il V conto energia, raggiunti i 6,7 miliardi di euro

Il GSE in un comunicato ha annunciato la fine del V Conto energia per il solare fotovoltaico. Il Contatore Fotovoltaico presente sul sito del Gestore dei Servizi Energetici ha infatti raggiunto il valore di costo indicativo cumulato annuo degli incentivi di ...

Fine del V Conto energia
24/01/2013

Il Decreto Conto Termico non soddisfa pienamente il Co.Aer

Il Decreto Conto Termico, tappa essenziale per raggiungere gli obiettivi della Strategia energetica nazionale, si propone il duplice scopo di incentivare la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di accelerare gli interventi di efficienza ...

18/12/2012

GSE: Conto energia, superati i 6.5 miliardi di euro

Il GSE in una nota informa che il totale del costo cumulato annuo del Conto Energia, come riportato sul Contatore Fotovoltaico posizionato sull'home page del proprio sito web, aggiornato al 16 dicembre 2012 con le ultime richieste di incentivazione ...

23/08/2012

Aperto il primo Registro per gli impianti Fotovoltaici superiori a 12 kw

Il Gestore dei Servizi Energetici ha comunicato che dalle 9.00 del 20 agosto e fino alle ore 24.00 del 18 settembre si apre il 1° Registro per gli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 12 kW, di cui al Quinto Conto Energia.

27/07/2012

Il fotovoltaico come “sistema” per produrre energia pulita. Intervista a Valerio Natalizia

Per comprendere meglio l'impatto del Quinto Conto Energia sull'industria del fotovoltaico italiano abbiamo intervistato Valerio Natalizia, Direttore Generale di SMA Italia e Presidente di GIFI, Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane, che raccoglie le ...

Valerio Natalizia
16/07/2012

V Conto Energia, Anter: ascoltate solo in parte le nostre richieste

ANTER, Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili e i suoi oltre 120mila associati manifestano perplessità su alcune delle misure adottate dal Governo in materia di rinnovabili ed espresse sul Quinto Conto Energia e sul Decreto FER. Il testo ...

13/07/2012

Quinto Conto Energia operativo dal 27 agosto

E' stata raggiunta ieri, 12 luglio, la soglia di 6 miliardi di costo annuo degli incentivi per impianti fotovoltaici. L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha quindi emanato la relativa delibera, stabilendo la data del 27 agosto per la decorrenza delle nuove modalità di ...

12/07/2012

Decreto rinnovabili, positiva valutazione dell’Associazione Nazionale del Solare Termodinamico

Una voce fuori dal coro quella del Presidente di ANEST, Gianluigi Angelantoni, che in una nota sottolinea la soddisfazione dell'Associazione Nazionale del Solare Termodinamico sul Decreto rinnovabili che permetterà lo sviluppo della filiera del ...

solare termodinamico
Partnership