Infobuild
I portali esteri di Infobuild
Iscriviti alla newsletter
Riceverai gratuitamente tutte le informazioni su architettura sostenibile, risparmio energetico e fonti rinnovabili
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > Gocce microscopiche di cristalli liquidi, applicazioni per il fotovoltaico

Gocce microscopiche di cristalli liquidi, applicazioni per il fotovoltaico

Gocce microscopiche di cristalli liquidi, applicazioni per il fotovoltaico

Gocce molto piccole di cristalli liquidi possono formare microlenti da utilizzare per catturare la luce da qualunque angolazione

Il team di ricercatori dell'Istituto Nazionale di Ottica (INO-CNR, sezione di Napoli) formato da Pietro Ferraro, Francesco Merola, Simonetta Grilli, Sara Coppola, Veronica Vespini, Sergio De Nicola, in collaborazione con l'Istituto di chimica e tecnologia dei polimeri (Ictp-Cnr, Cosimo Carfagna) e con il Dipartimento di scienze fisiche dell'Università Federico II (Pasquale Maddalena), hanno avviato una ricerca innovativa per manipolare i cristalli liquidi in maniera non convenzionale.
I cristalli liquidi, dalle molteplici applicazioni nel campo tecnologico, sono delle sostanze che in particolari condizioni sono in grado di organizzarsi in fasi intermedie presentando caratteristiche sia dello stato liquido cristallino che dello stato solido. Riuscire a controllare a livello microscopico tale sostanze apre la strada ad una vasta gamma di possibili nuove applicazioni non solo nel settore scientifico ma anche per la fabbricazione di oggetti di interesse ed uso quotidiano.
La tecnica messa a punto dai ricercatori, pubblicata e selezionata tra gli Hot Topics dalla prestigiosa rivista della Wiley ‘Advanced Functional Materials', consente di frammentare i cristalli liquidi in gocce molto piccole e di riassemblarle con elevata flessibilità. Si tratta di un processo reversibile guidato da un campo elettrico applicato semplicemente attraverso una variazione di temperatura. Tale campo elettrico consente di lavorare su piccole quantità di queste sostanze in modo da ottenere microlenti liquide con focale variabile. Tali lenti possono essere realizzate anche in materiale polimerico coniugando l'elevata flessibilità dei polimeri e la semplicità di processo legata al loro utilizzo alla complessa natura dei cristalli liquidi.
In questo modo è possibile realizzare un materiale funzionalizzato ed opportunamente ingegnerizzato per le applicazioni di interesse. In particolare tali lenti potrebbero aprire le porte a nuove ed importanti applicazioni nel settore del solare fotovoltaico. Infatti, le goccioline possono essere manipolate in modo da formare microlenti da utilizzare per catturare la luce da qualunque angolazione. A rendere ancora più interessante tale scoperta contribuisce la complessità del materiale, infatti poiché i cristalli liquidi passano da uno stato all'atro (solido-liquido) secondo un processo ad elevata flessibiltà e reversibile, tali microlenti potrebbero essere ingegnerizzate in modo da definirne un comportamento diverso in diverse condizioni. Potrebbero rappresentare una nuova strada per il "fotovoltaico intelligente" offrendo una risposta diversa a seconda dell'eccitazione ottenuta tramite la radiazione solare. In questo caso il campo elettrico, generato dalla stessa radiazione solare incidente, potrebbe controllare l'organizzazione delle microgocce, per cui a seconda dell'intensità della sorgente, e quindi della radiazione solare incidente, ovvero delle diverse ore del giorno, le microgocce potrebbero essere più o meno disperse. 
Questa nuova tecnologia consente, quindi, la definizione di un nuovo concetto di materiale auto-organizzabile  in grado, cioè, di adattarsi  autonomamente alle diverse condizioni di interesse ottimizzandone la possibilità di utilizzo.
 

 

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
03/09/2015

Fotovoltaico e geotermico per la nuova palazzina green di Ferragamo

Salvatore Ferragamo - marchio del lusso noto in tutto il mondo - ha inaugurato ad Osmannoro (FI), la nuova palazzina ad uso uffici, che si sviluppa su 8.000 m2 su quattro piani fuori terra, oltre a 2.000 metri quadrati di interrato, destinati a ...

Fotovoltaico e geotermico per la nuova palazzina green di Ferragamo
24/08/2015

Energia rinnovabile per la cascina Triulza e la centrale di controllo ad Expo

L’“Expo Command & Control Centre” è il cervello di Expo che garantisce per tutta la durata della manifestazione che tutto funzioni ad hoc, dall’ingresso degli oltre 900 Tir che ogni notte riforniscono i padiglioni alla ...

Energia rinnovabile per la cascina Triulza e la centrale di controllo ad Expo
21/08/2015

Installato il primo impianto temporaneo ibrido off-grid in Arabia Saudita

E' firmato Building Energy, società italiana attiva nella produzione di energia da fonti rinnovabili, e SES SMART Energy Solutions, operatore specializzato nel noleggio di soluzioni per la fornitura di energia in Medio Oriente e Africa, il primo ...

Installato il primo impianto temporaneo ibrido off-grid in Arabia Saudita
18/08/2015

In Olanda barriere fotovoltaiche antirumore in autostrada

I pannelli colorati traslucidi "Luminescent solar concentrators" sono stati progettati dal ricercatore Michael Debije e sono stati sviluppati insieme all'Università Tue di Eindhoven in Olanda. Lo scorso giugno sono state installate lungo ...

In Olanda barriere fotovoltaiche antirumore in autostrada
17/08/2015

Database internazionale per il fotovoltaico integrato negli edifici

Lo scorso giugno è stato avviato il progetto internazionale IEA PVPS TASK 15, coordinato dall’Agenzia Internazionale dell’Energia, che coinvolge oltre 40 istituzioni e centri di ricerca provenienti da 17 paesi diversi, con l'obiettivo ...

Database internazionale per il fotovoltaico integrato negli edifici
13/08/2015

A luglio + 13.4% per i consumi di energia elettrica. Fotovoltaico a + 21.2%

Il consueto Rapporto mensile pubblicato da Terna, gestore della rete elettrica nazionale, evidenzia che nel nostro paese a luglio 2015, a causa del caldo record che ha registrato una temperatura media mensile superiore di 4°C rispetto al 2014, c'è ...

A luglio + 13.4% per i consumi di energia elettrica. Fotovoltaico a + 21.2%
06/08/2015

Sistema di illuminazione in policarbonato alimentato da fotovoltaico per il padiglione Enel

Piuarch ha firmato il padiglione Enel a Expo 2015, focalizzandosi sul concetto di “condivisione dell’energia”, grazie ai 650 vettori in policarbonato trasparente del diametro di 150 mm e di altezze variabili tra 5,30 e 7 ...

Sistema di illuminazione in policarbonato alimentato da fotovoltaico per il padiglione Enel
31/07/2015

Progetto Cochalpec: idrogeno dall'energia solare

La direttiva europea sulle fonti rinnovabili impone ai paesi membri  di soddisfare entro il 2020 almeno il 20% del proprio bisogno energetico totale con le fonti pulite. Il progetto COCHALPEC, in parte finanziato attraverso una borsa intra-europea ...

Progetto Cochalpec: idrogeno dall'energia solare
Partnership