IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > Workshop Smart Cities: "opportunità nell’area EUREGIO"

Workshop Smart Cities: "opportunità nell’area EUREGIO"

Realizzato in collaborazione con:
Logo EURAC - Institute for Renewable Energy

Lo sviluppo futuro delle smart cities in Alto Adige, Tirolo e Trentino. Il ruolo dell’EUREGIO in qualità di finanziatore diretto dei progetti nell'ambito di Sinfonia

Lo scorso 28 gennaio presso la fiera KLIMAHOUSE2016 a Bolzano, l’Istituto per le energie rinnovabili di EURAC Research ha organizzato il “SINFONIA Regional Stakeholder Workshop” un incontro con i vari attori dell’area EUREGIO nell’ambito di SINFONIA, progetto europeo sulle smart cities.

Il workshop, al quale hanno preso parte più di 60 rappresentanti di diversi enti come ad esempio la Provincia Autonoma di Bolzano, Camera di Commercio, Comune di Trento e Università delle Marche, è stato organizzato con l’obiettivo di comunicare e mettere in risalto la visione dell’EUREGIO riguardo al futuro sviluppo delle smart cities in Alto Adige, Tirolo e Trentino.

 

Wolfram Sparber, Direttore dell’Istituto per le energie rinnovabili di EURAC, ha presentato quello che è il concetto generale di smart city e le sue caratteristiche, sottolineando in particolare la crescente importanza delle tecnologie ICT come mezzo per ottenere l’integrazione tra energia, trasporti e altri settori, all’insegna di un’unica città smart.

 

Mathias Fink, Segretario EUREGIO, ha descritto l’importanza del ruolo dell’EUREGIO in qualità di finanziatore diretto di progetti per un budget di € 2.800.000 per l´anno 2016.

 

Nel corso dell’evento sono state presentate e approfondite le attività di implementazione, attuali e pianificate, del progetto SINFONIA in particolare negli ambiti: teleriscaldamento, risanamento energetico degli edifici e smart grids, infrastrutture smart a livello urbano sia a Bolzano che a Innsbruck.

 

Gianfranco Minotti, rappresentante dell’IPES - Istituto per l’Edilizia Sociale di Bolzano e Elisabeth Meze, rappresentante dell’IIG – Immobiliengesellschaft der Stadt Innsbruck, hanno esposto ai partecipanti un resoconto molto dettagliato delle rispettive attività di risanamento degli edifici intraprese nelle 2 città-pilota. Gli innovativi interventi di risanamento degli edifici messi in opera dall’IPES avranno un elevato potenziale di risparmio energetico e ammonteranno a circa 12 milioni di euro per il totale degli edifici coinvolti.

 

Simulazione post-risanamento degli edifici in via Similaun a Bolzano. Fonte: Studio “Area Architetti Associati”

 

Dall’altro canto IIG, che risana scuole ed edifici dell’edilizia sociale a Innsbruck e si è confrontata con le  diverse normative di riferimento in materia di edilizia sociale, ha sottolineato l’importanza del coinvolgimento degli inquilini già nelle prime fasi della progettazione degli interventi e il potenziale effetto moltiplicatore del coinvolgimento degli studenti in corsi sul risparmio energetico proprio durante le attività di risanamento.

 

Il ruolo dell´Agenzia CasaClima di Bolzano sarà invece quello di testare un nuovo protocollo di certificazione degli edifici – Protocollo R; i principi e le applicazioni della nuova procedura di certificazione sono stati esposti dalla portavoce dell’Agenzia, Martina Demattio.

 

Gli strumenti finanziari sono una base fondamentale per il successo di progetti di risanamento energetico, in particolar modo per progetti che coinvolgono l’edilizia sociale. A tal proposito, il Comune di Bolzano ha presentato un’apposita domanda per il Bonus Energia per ottenere le risorse finanziarie necessarie per gli investimenti e gli interventi sul complesso di edifici del progetto SINFONIA di pertinenza del Comune.

Gianluca Baldisserri, collaboratore del Comune ha spiegato come questo Bonus Energia è stato investito nei siti di via Aslago e via Parma, dove permetterà di realizzare 30 nuovi appartamenti. La superficie di nuova costruzione complessivamente realizzata sarà pari a circa 2.550 mq. E’ stato stimato che si potrebbe coprire fino al 60% dei costi di riqualificazione dei complessi residenziali coinvolti attraverso la vendita di alcuni di questi nuovi appartamenti.

 

Al progetto SINFONIA prende parte attivamente anche il gruppo Alperia Spa che si occuperà dell’implementazione degli interventi principalmente per quel che riguarda: produzione, distribuzione e utilizzo del calore. Uno schema con le tipologie d’ intervento di Alperia è stato mostrato ai partecipanti da Alessandro Mazzocato ed è riportato qui di seguito.

 

Schema degli interventi di implementazione. Fonte: Alperia Spa

 

Il quadro generale delle smart cities in area EUREGIO che si é delineato durante questo workshop é stato infine completato e confermato anche dalle iniziative intraprese nella città di Trento, dove ci si é concentrati soprattutto sull’integrazione a livello ICT dei vari servizi smart offerti alla cittadinanza.

 

Il programma completo del workshop e tutte le presentazioni dei relatori sono disponibili gratuitamente online sul sito del progetto SINFONIA al link http://www.sinfonia-smartcities.eu/en/news/bolzano-and-innsbruck-setting-an-example-for-smart-cities-in-the-euregio/

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
19/10/2017

Bozza Legge di Bilancio 2018, le novità per l’edilizia

C'è la bozza della Legge di Bilancio 2018, prorogate le detrazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione efficiente. Ma il "bonusverde"?    Rispetto a quanto vi abbiamo anticipato qualche giorno fa sulla ...

19/10/2017

Le città italiane soffocate dallo smog

Pubblicati gli allarmanti dati sull'inquinamento delle nostre città da Legambiente che denuncia la mancanza di veri interventi sostenibili a lungo termine     E’ una vera emergenza quella di cui parla Legambiente nel report ...

19/10/2017

Provvedimenti delle Regioni per rinnovabili ed efficienza energetica

Le misure per diminuire i consumi, investire in rinnovabili e rispettare gli obiettivi europei grazie a interventi in efficienza energetica. Come si muovono le Regioni     Diverse Regioni hanno approvato bandi dedicati al ...

18/10/2017

Edifici ad alta efficienza energetica in UE entro il 2050

Il Parlamento Europeo chiede nuove misure per incentivare la riqualificazione efficiente degli edifici, infrastrutture di sostegno per i veicoli elettrici nei nuovi edifici, migliore monitoraggio del rendimento energetico degli ...

18/10/2017

Termostato 'smart': cosa vuol dire davvero?

I termostati utilizzano una tecnologia sempre più efficiente ed avanzata per garantire facile gestione e monitoraggio del riscaldamento e risparmi in bolletta   di Umberto Paracchini, Marketing & Communication Leader B2B EMEA at ...

17/10/2017

Scenari strategici del mercato elettrico

A Milano il 25 ottobre la presentazione del nuovo studio dell'E&S group, Electricity Market Report, dedicato agli scenari strategici dopo la fine del mercato regolato       L'Energy&Strategy Group della School of Management del ...

16/10/2017

BASF esempio di cambiamento verso economia circolare ed efficienza energetica

Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti visita la sede del Gruppo BASF, il polo chimico integrato più grande al mondo, nato nel 1865, dove lavorano circa 40.000 collaboratori   Da sinistra, Andreas Riehemann, Amministratore ...

16/10/2017

Posata la prima pietra del primo smart district di Milano

UpTown sarà uno smart district verde, ecosostenibile, caratterizzato da spazi di aggregazione e di socializzazione, domotica e servizi pubblici facili da fruire     Sono partiti i lavori per la realizzazione di UpTown, il primo ...