IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Eventi > Formazione professionale > Certificazione della sostenibilità degli edifici: Corso "Esperto Protocollo ITACA" per professionisti (modulo base)

Certificazione della sostenibilità degli edifici: Corso "Esperto Protocollo ITACA" per professionisti (modulo base)

FORMAZIONE PROFESSIONALE
Dal 03/02/2012 al 11/02/2012
Luogo: Lecce

Il Kyoto Club con il patrocinio dell'Istituto per l'Innovazione e Trasparenza degli Appalti e la Compatibilità Ambientale (ITACA) in collaborazione con iiSBE Italia, Chapter nazionale di iiSBE (international initiative for a Sustainable Built Environment) e componente del comitato di gestione del Protocollo ITACA a livello nazionale, organizzano il percorso formativo, della durata di 32 ore, con l'obiettivo di trasferire le conoscenze e le competenze necessarie per l'impiego del Protocollo ITACA nazionale e del Protocollo ITACA Regione Lazio nell'ambito della certificazione di sostenibilità ambientale degli edifici, secondo le procedure della Regione Lazio (operative da marzo 2010, con la DGR n. 133) e il processo di certificazione ESIT® - Edilizia Sostenibile Italia.
Lo strumento di valutazione Protocollo ITACA permette di verificare la sostenibilità ambientale degli edifici. La valutazione avviene tramite cinque aree di valutazione. Ogni area comprende un determinato numero di criteri organizzati in schede. Per ciascuna delle schede, viene definito un indicatore di prestazione, l'unità di misura, il procedimento di calcolo, la scala di prestazione, i riferimenti legislativi e normativi di riferimento. Il punteggio, riferito alla scala di prestazione, esprime il livello di sostenibilità della costruzione rispetto allo specifico criterio (da -1 a +5.). La somma dei punteggi ottenuti per le singole schede, ricalibrati secondo la pesatura attribuita ad ognuna di esse nel sistema complessivo, determina il punteggio associato a ciascuna area di valutazione. La somma dei punteggi ottenuti nelle cinque aree di valutazione determina il livello globale di sostenibilità ambientale dell'edificio.
ESIT® - Il marchio di qualità del Protocollo ITACA
ESIT® - Edilizia Sostenibile Italia, ufficialmente presentato lo scorso 30 marzo presso la sede del CNR di Roma, avvia il processo di certificazione nazionale basato sul Protocollo ITACA. L'iniziativa di ITC-CNR e iiSBE Italia si propone di attestare e garantire la sostenibilità energetico ambientale degli edifici, inclusi materiali, tecnologie e processi costruttivi. Attraverso il marchio ESIT®, si struttura un processo che rende accessibile a livello nazionale la certificazione Protocollo ITACA a tutti i portatori di interesse del settore delle costruzioni. Si tratta di un riferimento nazionale per la certificazione di sostenibilità, saldando la certificazione pubblica a quella di mercato. Gli standard di valutazione di ESIT® attribuiscono un rating che è espressione della peculiarità e varietà del contesto territoriale italiano, raccordato a livello internazionale con la SBA (Sustainable Building Alliance). Per maggiori info: www.es-it.net

Contenuti del Corso
Il programma del corso è articolato nelle singole aree di valutazione del Protocollo: Qualità del sito, Energia ed emissioni, Acqua e materiali, Qualità ambientale indoor, Qualità del servizio.
Oltre alla metodologia alla base dello strumento di valutazione, verranno illustrate, in dettaglio, le schede dei criteri di valutazione previsti dal Protocollo ITACA nazionale e dal Protocollo Itaca della Regione Lazio, in tutti gli elementi costitutivi: esigenza, indicatore, unità di misura, peso, scala di prestazione, metodo di verifica, dati di input e documentazione richiesta, riferimenti normativi, legislativi e bibliografici.
Un modulo specifico sarà dedicato alla progettazione integrata in riferimento all'SBTool e al Protocollo ITACA.
La trattazione di ogni criterio è accompagnata da esempi di calcolo. È prevista una esercitazione pratica finale.
Ai partecipanti saranno forniti il manuale d'uso e il software di calcolo Protocollo ITACA Nazionale.

Organizzazione, esame finale, elenco nazionale esperti e riconoscimento crediti
Il corso, di 32 ore complessive, è organizzato in 8 moduli teorici (24 ore) e una esercitazione pratici (8 ore). È previsto l'esame di verifica finale, consistente nella stesura di una valutazione del livello di sostenibilità di un edificio secondo il Protocollo Itaca.
Al termine del corso, sarà rilasciato, a cura iiSBE Italia, l'attestato "Esperto Protocollo ITACA" e l'inserimento nell'elenco nazionale "Professionisti Esperti Protocollo Itaca". Si precisa che il costo della certificazione ESIT® è ridotto se il valutatore incaricato è un professionista "Esperto Protocollo ITACA" riconosciuto.
Le ore effettivamente frequentate potranno essere riconosciute per il mantenimento delle competenze dei Tecnici Certificatori iscritti a SACERT, previa Autocertificazione con procedura on-line nella propria Area personale del sito SACERT.
 
A chi è rivolto
Il corso si rivolge ai professionisti del settore delle costruzioni abilitati dai propri Ordini di riferimento e che dimostrino di poter operare come certificatori energetici nelle Regioni che abbiano già legiferato oppure di aver frequentato corsi abilitanti con il superamento della verifica finale o master.
 
Scarica il programma
Iscriviti on line 

Costo del corso:

  • € 600,00 + IVA 20% = € 720,00 (Quota base)
  • € 540,00 + IVA 20% = € 648,00 (Socio Kyoto Club)
  • € 570,00 + IVA 20% = € 684,00 (Sostenitore "Professionista" Kyoto Club)
  • € 540,00 + IVA 20% = € 648,00 (Quota per iscritti al Sacert)  
     
Per maggiori informazioni:
Prof. Camillo Gentile
Tel. 080/5486998 - 345/7150993
 

Consiglia questo evento ai tuoi amici

Commenta questo evento

Resta sempre aggiornato sugli eventi

Per rimanere sempre aggiornato sui prossimi eventi iscriviti gratuitamente alla newsletter di infobuild energia.
Ogni Sabato riceverai la newsletter redazionale con tutti gli aggiornamenti della settimana e i prossimi eventi.

I prossimi eventi su questo argomento
Dal 26/01/2017 al 29/01/2017
FIERA

Klimahouse

Luogo: Bolzano

Fiera di riferimento a livello nazionale del settore per l'efficienza nell'edilizia sostenibile, Klimahouse giunta alla 12a edizione, dimostra come nell’edilizia esistano una serie di alternative ed economiche tecniche in grado di garantire ...

27/01/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Corso avanzato di progettazione con tecniche di ingegneria naturalistica

Luogo: Firenze

Assform propone il Corso avanzato di progettazione con tecniche di ingegneria naturalistica, rivolto ai professionisti già operanti nel settore dell’ingegneria naturalistica, quali tecnici progettisti, ingegneri, architetti, forestali, agronomi, ...

27/01/2017
CONVEGNO/SEMINARIO

Riqualificazione prestazionale degli edifici verso obiettivi NZEB

Luogo: Bolzano

Riqualificazione prestazionale degli edifici verso obiettivi NZEB è il convegno proposto a Klimahouse da EdicomEventi. Sono previsti crediti formativi: 4 per gli Architetti 4 cfp e 2 per i Geometri.    Programma Prima ...

Dal 08/02/2017 al 09/02/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Progettazione energetica degli edifici e attestazione della prestazione

Luogo: Roma

Dopo il consolidamento dell’applicazione dei D.M. 26/06/2015 - che hanno cambiato il quadro di riferimento nel settore - altre importanti novità si sono registrate nel campo della normativa tecnica che occorre conoscere ed applicare. Sono state ...

Dal 09/02/2017 al 12/02/2017
FIERA

Legno&Edilizia

Luogo: Verona

Nonostante la crisi del comparto edile, il segmento dell’edilizia che usa il legno è in crescita, segnale significativo che mostra la tendenza verso un abitare ecologico, salutare ed economico: in Italia oggi sei nuove abitazioni su 100 sono ...

Dal 10/05/2017 al 11/05/2017
CONVEGNO/SEMINARIO

Convegno internazionale AiCARR “Oltre gli edifici NZEB”

Luogo: Matera

Il 50° CONVEGNO INTERNAZIONALE AiCARR “Oltre gli edifici NZEB”, parte dalla necessità di incrementare gli edifici a energia quasi zero, come richiesto  dalla Direttiva Europea 31/2010, attraverso l’utilizzo di una ...