IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Eventi > Convegni e seminari > IL PROTOCOLLO ITACA LAZIO: strumenti per la promozione della sostenibilita’ energetica e ambientale degli edifici

IL PROTOCOLLO ITACA LAZIO: strumenti per la promozione della sostenibilita’ energetica e ambientale degli edifici

CONVEGNO/SEMINARIO
29/01/2015
Luogo: Roma

Regione Lazio, ITACA e CITERA, organizzano un seminario informativo dedicato ai professionisti ed alle imprese del settore costruzioni, per la presentazione del nuovo Protocollo ITACA Lazio 2014. Il seminario si terrà a Roma, presso la sede della Regione Lazio in via Rosa Raimondi Garibaldi, il 29 gennaio 2015, dal titolo “Il Protocollo ITACA Lazio: strumenti per la promozione della sostenibilità energetica e ambientale degli edifici”. Presiederà i lavori l’assessore Fabio Refrigeri della Regione Lazio con la partecipazione del Presidente ITACA Massimo Giorgetti, assessore della Regione Veneto, ed il direttore di CITERA, Livio de Santoli. L'approvazione della DGR n.654 del 7 ottobre 2014 di cui al RR n.6/2012 ha dato piena attuazione al Sistema di valutazione e certificazione della sostenibilità ambientale degli edifici introdotto dalla Legge regionale n. 6/2008 completando il previsto iter legislativo ed allineando il Lazio a quanto già avviato da diverse altre Regioni italiane.

Il sistema introdotto ha per obiettivo quello di salvaguardare l’ambiente, il territorio e la salute degli abitanti promuovendo ed incentivando la sostenibilità energetico-ambientale nella progettazione e realizzazione di opere edilizie, pubbliche e private, attraverso l’adozione e la diffusione di principi, modalità e tecniche, proprie dell’architettura sostenibile e della bioedilizia, e orientate al miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici in conformità a quanto stabilito dalle nuove direttive in materia di efficienza energetica in edilizia (Dir 2010/31/Ue e 2012/27/Ue), recentemente recepite nel nostro Paese.

Lo strumento messo a disposizione dalla Regione, dalle caratteristiche altamente innovative, consentirà a progettisti e costruttori di riqualificare o realizzare edifici ad elevata sostenibilità ambientale in linea con gli indirizzi comunitari, offrendo allo stesso tempo la possibilità di attestare la qualità raggiunta attraverso un processo di valutazione, svolta da soggetti indipendenti e accreditati, potendo così usufruire degli incentivi economici e fiscali derivanti dalla certificazione, e dei benefici del mercato.
La valutazione dell’organismo edilizio viene effettuata sulla base della rispondenza a precisi requisiti prestazionali contenuti nel Protocollo ITACA Lazio riguardanti l’inserimento dell’opera nel contesto, l’efficienza nell’uso delle risorse, le emissioni in atmosfera, la compatibilità ambientale dei materiali, la qualità dell’ambiente indoor, l’utilizzo di soluzioni tecnologiche innovative. 
Lo strumento introdotto offrirà, inoltre, importanti possibilità di aumentare i livelli occupazionali dell’intera filiera edilizia, dalla progettazione alla produzione dei materiali, fino all'attività di realizzazione e certificazione, sul filone dell’innovazione tecnologica di processo e di prodotto orientata a soddisfare le nuove esigenze dell’architettura del terzo millennio.
Il seminario illustrerà le novità introdotte dalla normativa regionale in materia di edilizia sostenibile affrontando i temi della realizzazione, riqualificazione e certificazione ambientale degli edifici con l'obiettivo di fornire agli operatori strumenti per l’applicazione del nuovo Protocollo ITACA Lazio.
L’iniziativa della Regione Lazio sarà inquadrata all’interno dello scenario di riferimento nazionale riguardante la regolamentazione e la certificazione edilizia ed il governo del territorio, a fronte della recente emanazione da parte di ACCREDIA del “Regolamento Tecnico RT-33” in ordine al sistema nazionale di accreditamento degli organismi di ispezione in conformità al Protocollo ITACA, della emananda Prassi di Riferimento UNI ITACA, del nuovo Protocollo ITACA a scala urbana, ed alla prossima introduzione del Regolamento edilizio unico per tutti i Comuni Italiani.

Scarica il programma
Iscriviti online

ROMA, giovedì 29 GENNAIO 2015
SALA TIRRENO - REGIONE LAZIO
Via Rosa Raimondi Garibaldi 7, ROMA

Segreteria organizzativa: ITACA
Via del Viminale, 43 – 00184 ROMA
06.6782620 Fax 06.678175
E-mail: segreteria@itaca.org

Consiglia questo evento ai tuoi amici

Commenta questo evento

Resta sempre aggiornato sugli eventi

Per rimanere sempre aggiornato sui prossimi eventi iscriviti gratuitamente alla newsletter di infobuild energia.
Ogni Sabato riceverai la newsletter redazionale con tutti gli aggiornamenti della settimana e i prossimi eventi.

I prossimi eventi su questo argomento
Dal 08/02/2017 al 09/02/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Progettazione energetica degli edifici e attestazione della prestazione

Luogo: Roma

Dopo il consolidamento dell’applicazione dei D.M. 26/06/2015 - che hanno cambiato il quadro di riferimento nel settore - altre importanti novità si sono registrate nel campo della normativa tecnica che occorre conoscere ed applicare. Sono state ...

23/02/2017
CONVEGNO/SEMINARIO

Piano del colore 2.0: progettare il colore in città

Luogo: Milano

Viero propone per il 2017 una serie di 4 webinar per approfondire le conoscenze del sistema d’isolamento termico a cappotto e le finiture di facciata più innovative. Coloro che seguiranno integralmente il percorso formativo 2016, potranno ...

Dal 12/05/2017 al 13/05/2017
CONVEGNO/SEMINARIO

Retrofit di edifici storici nell’area del Mediterraneo

Luogo: Matera

AiCARR organizza a Matera CLIMAMED 2017 sul tema “Retrofit di edifici storici nell’area del Mediterraneo", organizzato in collaborazione AICVF (Francia), ATECYR (Spagna) e TTMD (Turchia). Il retrofit sugli edifici storici è un ...

Dal 24/10/2017 al 26/10/2017
FIERA

Ecomondo Brasil

Luogo: San Poalo, Brasile

Eomondo, manifestazione di settore più importante in Italia e seconda in Europa, ha fatto dei convegni scientifici uno dei suoi asset principali. Come noto, il modello si basa sull’attivazione di un Comitato Tecnico Scientifico che genera, ...