IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Eventi > Formazione professionale > L’uso della risorsa geotermica a bassa temperatura

L’uso della risorsa geotermica a bassa temperatura

FORMAZIONE PROFESSIONALE
Dal 18/10/2011 al 20/10/2011
Luogo: Milano

Negli ultimi anni l'uso delle risorse rinnovabili ha richiamato molto interesse da parte del mondo economico, scientifico e degli utenti finali, traducendosi in un incremento esponenziale delle realizzazioni. Questa attenzione è andata di pari passo con quella del massimo livello amministrativo prima con la Decisione del Consiglio Europeo sul risparmio energetico e sull'uso delle RES a fine 2008 e poi con la Direttiva 28/2009, recepita quest'anno dal Governo Italiano. Queste decisioni hanno trovato e stanno trovando terreno fertile anche a livello regionale e provinciale.
Dal 2009 il CTI, su richiesta di Regione Lombardia, ha avviato un gruppo di lavoro per soddisfare la domanda del mercato di identificare criteri condivisi per la progettazione, l'installazione e gli aspetti ambientali connessi all'uso della risorsa geotermica con pompe di calore. L'interesse del mercato e delle aziende verso questo tipo di risorsa rinnovabile nasce dall'efficienza dei sistemi, soprattutto quando si fa uso di pompe di calore di tipo reversibile e dai tempi di ritorno degli investimenti che, pur senza godere di incentivi, sono competitivi. I benefici indiretti (non consumo di fonti fossili, assenza virtuale di emissioni di gas serra, silenziosità, scarso ingombro) hanno contribuito a identificare nei sistemi di scambio termico con le fonti a bassa temperatura un veicolo che facilita la fruizione e la commercializzazione degli edifici di nuova costruzione.
Anche se in Italia i primi sistemi a circuito aperto sono stati installati alla fine degli Anni Ottanta, la diffusione di questi e dei sistemi a circuito chiuso è avvenuta a partire dal 2006 e in Lombardia ha avuto un ulteriore incentivo indiretto dalla norma regionale emessa nel febbraio 2010.
La sostenibilità ambientale dell'uso della fonte geotermica è complementare all'efficienza energetica del processo di scambio. Perciò la tutela dell'efficienza, nella maggior parte dei casi, protegge anche le matrici ambientali presenti nel serbatoio geotermico.

OBIETTIVI
Il corso si pone l'obiettivo di presentare sinteticamente i temi utili a comprendere le opportunità e le criticità nell'uso con pompe di calore della risorsa geotermica a bassa temperatura nel contesto italiano. Sarà dedicata attenzione particolare all'illustrazione della Normativa preparata dal CTI per la progettazione e l'installazione di impianti a pompe di calore con esempi di applicazioni tramite routine di calcolo già collaudate. Si darà anche rilievo al bilancio energetico e ambientale dell'esercizio di un impianto a pompa di calore geotermica e ai tempi di ritorno degli investimenti.
 
SEDE DEL CORSO
Il Corso si terrà presso l'Hotel Andreola di Milano, Via Scarlatti, 24 tel. 39 02 6709141
nell'immediata vicinanza della Stazione Centrale di Milano (circa m. 200) e dell'ufficio del CTI (circa m. 50).

Scarica la brochure 

RIFERIMENTI
Sig.ra Federica Trovò
tel. 02.26626530 - fax. 02.26626550
mail: trovo@cti2000.it  - www.formazione.cti2000.it

Consiglia questo evento ai tuoi amici

Commenta questo evento

Resta sempre aggiornato sugli eventi

Per rimanere sempre aggiornato sui prossimi eventi iscriviti gratuitamente alla newsletter di infobuild energia.
Ogni Sabato riceverai la newsletter redazionale con tutti gli aggiornamenti della settimana e i prossimi eventi.