IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Eventi > Formazione professionale > Laboratorio di progettazione fotovoltaica e predisposizione delle domande in conto energia

Laboratorio di progettazione fotovoltaica e predisposizione delle domande in conto energia

FORMAZIONE PROFESSIONALE
Dal 01/12/2008 al 04/12/2008
Luogo: Roma

Finalità del corso:

Il corso è indirizzato a professionisti e tecnici interessati alla progettazione e alla pratica impiantistica dei sistemi fotovoltaici e alla predisposizione delle domande di ammissione alle “Tariffe Incentivanti” (Conto Energia) secondo le modalità e le procedure indicate dal GSE. Con un approccio professionalizzante immediatamente spendibile nel nuovo scenario aperto nel settore fotovoltaico, durante il corso vengono fornite le informazioni progettuali di base, illustrati progetti-tipo ed esaminate le attuali procedure per l’ammissione alle tariffe incentivanti in Conto Energia. Completano le nozioni teoriche alcune ore di pratica su un impianto fotovoltaico connesso in rete.

Principali contenuti:


Elementi tecnologici e di progettazione

  • La tecnologia fotovoltaica
  • Tipologie di impianti
  • Stima della potenzialità di un sito (richiami sul calcolo della radiazione solare annua )
  • Verifica dell’idoneità di un sito e analisi degli ombreggiamenti
  • Dimensionamento impianto
  • Esempi di progetti
  • Indicazioni di massima sui costi dei componenti fotovoltaici
Procedure per l’ammissione alle “Tariffe Incentivanti”
  • Le tariffe incentivanti, obiettivi del programma ed evoluzione del mercato fotovoltaico
  • Obiettivi del programma e risposta del mercato Fotovoltaico
  • Procedura per la presentazione della domanda all’Ente Attuatore (GSE)
  • Tempi e modalità di realizzazione impianto
Laboratorio e parte pratica (presso “Laboratorio Energie Alternative - ITIS “G. Galilei”)
  • Esercitazione su moduli fotovoltaici e pratica su strumentazione di misura e controllo
  • Visita tecnica ad un impianto FV connesso in rete

Sede dell'evento:

I.T.I.S. “Galileo Galilei
Via Conte Verde 51

Organizzazione e iscrizioni:

ISES ITALIA – Sezione della International Solar Energy Society
Via Tommaso Grossi, 6
00184 Roma
Tel.      06 77073610/11
Fax      06 77073612
e-mail: formazione@isesitalia.it

Sito web:

www.isesitalia.it

In allegato:

- Programma del corso

Consiglia questo evento ai tuoi amici

Commenta questo evento

Resta sempre aggiornato sugli eventi

Per rimanere sempre aggiornato sui prossimi eventi iscriviti gratuitamente alla newsletter di infobuild energia.
Ogni Sabato riceverai la newsletter redazionale con tutti gli aggiornamenti della settimana e i prossimi eventi.

I prossimi eventi su questo argomento
23/02/2017
CONVEGNO/SEMINARIO

Piano del colore 2.0: progettare il colore in città

Luogo: Milano

Viero propone per il 2017 una serie di 4 webinar per approfondire le conoscenze del sistema d’isolamento termico a cappotto e le finiture di facciata più innovative. Coloro che seguiranno integralmente il percorso formativo 2016, potranno ...

Dal 21/03/2017 al 22/03/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Le fonti rinnovabili: metodologie di gestione e business development

Luogo: Milano

ll corso breve "Le fonti rinnovabili: metodologie di gestione e business development", organizzato dal MIP di Milano e fruibile anche in streaming ha l'obiettivo di fornire ai partecipanti gli strumenti di base e le informazioni necessarie a ricercare e ...

Dal 12/05/2017 al 13/05/2017
CONVEGNO/SEMINARIO

Retrofit di edifici storici nell’area del Mediterraneo

Luogo: Matera

AiCARR organizza a Matera CLIMAMED 2017 sul tema “Retrofit di edifici storici nell’area del Mediterraneo", organizzato in collaborazione AICVF (Francia), ATECYR (Spagna) e TTMD (Turchia). Il retrofit sugli edifici storici è un ...

Dal 24/10/2017 al 26/10/2017
FIERA

Ecomondo Brasil

Luogo: San Poalo, Brasile

Eomondo, manifestazione di settore più importante in Italia e seconda in Europa, ha fatto dei convegni scientifici uno dei suoi asset principali. Come noto, il modello si basa sull’attivazione di un Comitato Tecnico Scientifico che genera, ...