IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Eventi > Convegni e seminari > Linee guida GSE sul nuovo conto termico 2.0

Linee guida GSE sul nuovo conto termico 2.0

CONVEGNO/SEMINARIO
18/11/2016
Evento Online

Il webinar Aghape è dedicato al Conto termico 2.0 il cui contenuto è piuttosto noto ma vi sono molti aspetti operativi ed interpretazioni dubbie che solo le Linee Guida Pubblicate dal GSE possono chiarire. Il webinar ne illustra il contenuto soprattutto orientando l'attenzione sugli aspetti più pratici.

 

Programma

Le Linee Guida GSE sul Conto Termico 2.0
Gli aspetti procedurarli e le modalita' di pagamento
Definizione di Sostituzione d'Impianto
Documentazione da allegare
Multi-Intervento
ESCo e Contratti: aspetti operativi

 

Webinar Linee guida GSE sul nuovo conto termico 2.0

18 Novembre 2016 dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Iscriviti

TEMA TECNICO:

Normativa

Consiglia questo evento ai tuoi amici

Commenta questo evento

Resta sempre aggiornato sugli eventi

Per rimanere sempre aggiornato sui prossimi eventi iscriviti gratuitamente alla newsletter di infobuild energia.
Ogni Sabato riceverai la newsletter redazionale con tutti gli aggiornamenti della settimana e i prossimi eventi.

Webinar Aghape Linee guida GSE sul nuovo conto termico 2.0
I prossimi eventi su questo argomento
Dal 14/09/2017 al 28/09/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Milano - Come preparare la Relazione Tecnica Legge 10

Luogo: Milano

Le regole sul contenimento dei consumi energetici degli edifici e sulla corretta progettazione igrotermica sono in continua evoluzione ormai da molti anni. Per affrontare l’attuale regolamentazione regionale è richiesto ormai un alto ...

Dal 27/09/2017 al 10/10/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Como - Come preparare la Relazione Tecnica Legge 10

Luogo: Como

Le regole sul contenimento dei consumi energetici degli edifici e sulla corretta progettazione igrotermica sono in continua evoluzione ormai da molti anni. Per affrontare l’attuale regolamentazione regionale è richiesto ormai un alto ...