IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Eventi > Convegni e seminari > Lo sviluppo sostenibile del Mediterraneo

Lo sviluppo sostenibile del Mediterraneo

CONVEGNO/SEMINARIO
Dal 14/10/2015 al 16/10/2015
Luogo: Napoli

L’AEIT, Associazione che promuove attività capaci di contribuire allo sviluppo e alla diffusione della cultura e della tecnologia in settori di sempre maggiore rilevanza, quali l’elettrico, l’Information & Communication Technology, il mondo della microelettronica e dell’automazione, promuove il Convegno al fine di mantenere vivo il dibattito sulle problematiche riguardanti le politiche che possono contribuire in modo sostanziale, sia dal punto di vista energetico che delle informazioni, a garantire sicurezza e sviluppo nel Mediterraneo.

Mai come oggi il mondo dell’energia deve affrontare cambiamenti tanto radicali in tempi così brevi; vere e proprie sfide, imposte dall’evoluzione tecnologica e dai mutamenti, sono in corso in ambito geopolitico, economico e sociale.

Dal punto di vista tecnologico e di mercato i cambiamenti riguardano il ruolo dei combustibili fossili, e non solo per le nuove opportunità offerte dall’evoluzione del settore gas, la crescente penetrazione delle risorse energetiche distribuite non programmabili (in particolare sole e vento), l’innovazione nel settore elettrico, elettronico , dell’informazione, delle telecomunicazioni e delle key enabling technologies come la microelettronica nonché lo sviluppo nei sistemi di trasporto e la necessità di ridurre l’inquinamento e gli impatti ambientali alla luce delle sempre più improcrastinabili esigenze climatiche. Nelle sessioni scientifiche viene affrontato il tema delle Smart City, delle Comunicazioni mobili, dell’Internet Of Things e dei sensori che la rendono possibile.

Si tratta di una vera e propria rivoluzione, e il Mediterraneo ne è al centro, in un momento di evidenti fermenti economici e sociali che destano nello stesso tempo preoccupazione e speranze.

Dibattere queste affascinanti sfide e individuare le grandi opportunità che l’Area del Mediterraneo può offrire in questa prospettiva sono tra gli obiettivi principali che l’AEIT pone nel Convegno.

In questa logica il Convegno prevede una prima giornata di lavori nella quale gli aspetti tecnologici e della regolazione e controllo delle attività saranno discussi nel contesto nel quale viene attuata la politica degli investimenti nei settori d’interesse dell’AEIT.

Nella seconda giornata la discussione verterà sull’integrazione delle reti e sulle tecnologie per una produzione sempre più pervasiva di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili o comunque pulita. Le reti elettriche saranno sempre più bidirezionali e intelligenti e sempre maggiori saranno gli investimenti nelle ICT e nelle infrastrutture di rete che dovranno assicurare connessioni fra i grandi centri urbani che avranno un sempre maggiore sviluppo determinato anche dalla probabile maggiore concentrazione delle popolazioni nelle “megacittà”. Si determineranno per questo sempre più grandi flussi non solo di energia, ma anche di informazioni. Cloud computing e Big Data saranno essenziali in settori applicativi quali finanza, healthcare, marketing, social networks e altri.

La terza giornata si concentra sui casi di eccellenza per sviluppo sostenibile presentati da aziende e strutture di ricerca e sulle sfide che si presenteranno negli anni a venire.

Già da anni i progetti di ricerca più significativi si svolgono nell’ambito di programmi di ricerca di durata pluriennale per i quali la UE stanzia fondi molto rilevanti. L’AEIT intende con il Convegno contribuire a definire, in tale contesto, un tavolo di incontri, di riflessioni e di proposte. Tra queste, un simposio su  ECSEL , Joint Undertaking  Electronic Component & Systems For European Leadership, con la presenza di responsabili a livello sia europeo che italiano.


Scarica il programma

L'evento si terrà presso la Basilica San Giovanni Maggiore • Rampe San Giovanni Maggiore

Consiglia questo evento ai tuoi amici

Commenta questo evento

Resta sempre aggiornato sugli eventi

Per rimanere sempre aggiornato sui prossimi eventi iscriviti gratuitamente alla newsletter di infobuild energia.
Ogni Sabato riceverai la newsletter redazionale con tutti gli aggiornamenti della settimana e i prossimi eventi.

I prossimi eventi su questo argomento
Dal 04/04/2017 al 09/04/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Façades, la pelle dell’architettura

Luogo: Milano

Nell’ambito della Brera Design Week durante il Salone del Mobile, Piuarch presenta una istallazione e una mostra dal titolo Façades: la pelle dell’architettura. La facciata dell’edificio dove Piuarch ha sede - all’interno ...

10/04/2017
CONVEGNO/SEMINARIO

Case Passive, un mito o un traguardo per il futuro?

Luogo: Udine

Biohaus Academy in collaborazione con il Gruppo IG Passivhaus Friuli Venezia Giulia organizza una serata informativa gratuita dedicata al tema delle Case Passive. La serata si svolgerà lunedì 10 aprile alle ore ...

10/04/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

X-LAM - Principi di progettazione Case in legno

Luogo: Milano

Il webinar proposto da Aghape ha lo scopo di fornire informazioni utili per inquadrare il percorso progettuale e realizzativo delle case in legno x-lam, fornendo le informazioni di base per la loro progettazione. Fornirà, inoltre, le indicazioni ...

Dal 10/05/2017 al 11/05/2017
CONVEGNO/SEMINARIO

Convegno internazionale AiCARR “Oltre gli edifici NZEB”

Luogo: Matera

Il 50° CONVEGNO INTERNAZIONALE AiCARR “Oltre gli edifici NZEB”, parte dalla necessità di incrementare gli edifici a energia quasi zero, come richiesto  dalla Direttiva Europea 31/2010, attraverso l’utilizzo di una ...

20/05/2017
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Prestazione energetica Edifici - Nuovi requisiti minimi

Luogo: Milano

Il webinar si propone di offrire, sulla base di casi reali, un esempio di applicazione della più recente normativa in materia di efficienza energetica degli edifici. L'attenzione è rivolta in particolare, al recente Decreto del Ministro dello ...