IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > 11 stati dell’UE hanno raggiunto gli obiettivi rinnovabili al 2020

11 stati dell’UE hanno raggiunto gli obiettivi rinnovabili al 2020

Crescono le energie rinnovabili in Europa che è sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi al 2020. L’Italia ha raggiunto il target, alcuni paesi dovranno impegnarsi di più

 

 

L’Eurostat ha pubblicato i dati aggiornati relativi all’utilizzo di energie rinnovabili in Europa: nel 2015, la quota di energia da fonti green sul consumo finale lordo di energia ha raggiunto una percentuale del 16,7%, quasi il doppio rispetto al 2004, il primo anno per il quale sono disponibili i dati, con una percentuale dell’8,5%.
Le energie rinnovabili nell'UE sono aumentate molto negli ultimi anni e l’Unione è sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi giuridicamente vincolanti per le energie rinnovabili emanate dalla direttiva 2009/28/ CE. In particolare tra il 1990 e il 2015 le fonti pulite sono aumentate del 184%, con un tasso di crescita medio annuo del 4,3%, con un calo nel 2011 del 2,2%, dovuto a temperature più alte e crisi generalizzata dell’economia.


Nel 2015, la produzione primaria delle rinnovabili è aumentata del 3,8% rispetto al 2014.
Tra il 1990 e il 2015, la produzione totale di energia elettrica da fonti rinnovabili è cresciuta del 203%. Nel 2015, la produzione lorda di elettricità da fonti rinnovabili è aumentata del 4,0% rispetto al 2014.
Merito dello sviluppo del comparto ma anche, si legge nel documento, delle difficoltà vissute dal settore dei fossili.

 

Produzione primaria di energia da fonti rinnovabili per fonte, UE-28, 1990-2015

 

La quota di energie rinnovabili sul consumo finale lordo di energia, che è uno degli indicatori principali della strategia Europa 2020, richiede di raggiungere entro quella data una percentuale di energia da fonti rinnovabili del 20%.
Ma è chiaro che le energie pulite continueranno anche negli anni successivi ad avere un ruolo chiave per aiutare l'UE a raggiungere l’obiettivo già fissato al 2030 che almeno il 27% della domanda di energia sia coperta da fonti rinnovabili.

Dal 2004, la quota delle fonti pulite sul consumo finale lordo di energia è cresciuta in modo significativo in tutti gli Stati e rispetto ad un anno fa, è aumentata in 22 dei 28 Stati membri.
La Svezia, con una percentuale del 53,9% di energia da fonti rinnovabili nel suo consumo finale lordo, è il paese più green dell’Europa, davanti a Finlandia (39,3%), Lettonia (37,6%), Austria (33,0%) e Danimarca (30,8%).
Le percentuali più basse di energie rinnovabili si registrano in Lussemburgo e Malta (entrambi 5,0%), Paesi Bassi (5,8%), Belgio (7,9%) e Regno Unito (8,2%).

 

Gli obiettivi dei singoli stati

Mentre l'UE nel suo complesso è sulla buona strada per raggiungere i suoi obiettivi per il 2020, alcuni Stati membri dovranno impegnarsi maggiormente per soddisfare i propri obblighi per la quota di energia da fonti rinnovabili nel consumo finale lordo di energia.

Per ogni Stato membro dell'UE sono infatti stati definiti precisi obiettivi al 2020 che considerano il punto di partenza, il potenziale delle energie rinnovabili e la performance economica. Tra i 28 Stati membri dell'UE, undici hanno già raggiunto il livello richiesto per soddisfare i loro obiettivi nazionali 2020: Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Croazia, Italia, Lituania, Ungheria, Romania, Finlandia e Svezia. Inoltre, l'Austria e Slovacchia sono circa 1 punto percentuale dai loro obiettivi del 2020.
Il nostro paese aveva già raggiunto nel 2014 la % richiesta del 17% arrivando nel 2015 al 17,5%. Da segnalare che tra il 2004 al 2012 in Italia la quota di rinnovabili è passata dal 6,3 al 15,4%, negli anni successivi la crescita è rallentata rimanendo abbastanza costante.
All'estremità opposta Paesi Bassi, Francia, Irlanda, Regno Unito e Lussemburgo che sono i paesi più lontani dai loro obiettivi.

 

Quota di energia da fonti rinnovabili nei paesi UE al 2015 e target al 2020

TEMA TECNICO:

Eolico, Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
23/11/2017

A ottobre crescono fotovoltaico ed eolico

Il fotovoltaico a ottobre 2017 cresce del 36.2% e copre il 7,2% della domanda di elettricità. I dati di Terna
    Terna, società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha pubblicato il consueto Rapporto mensile che ...

23/11/2017

Storage, la sedia che accumula energia fotovoltaica!

Un gruppo di ricercatori con lo sguardo ben aperto verso il futuro ha realizzato la sedia Storage, oggetto di design ed elettrodomestico green.       Dopo il fotovoltaico da balcone arriva una nuova innovazione nel mondo del solare: ...

22/11/2017

Una casa passiva a 1800 mt che non necessita di riscaldamento

Casa UD è un'abitazione passiva che grazie all'uso di soluzioni costruttive 100% naturali non utilizza combustibili fossili e non necessita di impianti di riscaldamento né di condizionamento    
Lo studio Tiziana Monterisi ...

20/11/2017

Il futuro del fotovoltaico, tra storage e digitalizzazione

Il 30 novembre la tappa conclusiva dei Sunny Days 2017 a Varese, alla presenza di Pierre-Pascal Urbon, ai vertici di SMA Solar Technology     Si conclude il tour SMA dei Sunny Days 2017 con la tappa di Varese che il 30 novembre per la ...

08/11/2017

Celle fotovoltaiche trasparenti per l’autonomia energetica del futuro

Un team di scienziati statunitensi sta studiando innovative celle fotovoltaiche altamente trasparenti che non bloccano la vista e si prestano a molti utilizzi, dalle finestre agli smartphone     Per ridurre il consumo energetico mondiale ...

06/11/2017

100 GW per le nuove installazioni di fotovoltaico nel 2017

L'ultima analisi di mercato pubblicata da SolarPower Europe stima che la domanda mondiale annua di energia solare raggiungerà per la prima volta il livello di 100 GW        SolarPower Europe in un nuovo Studio mostra che la ...

01/11/2017

700 MW di nuove installazioni rinnovabili da gennaio

Pubblicato l’Osservatorio Anie Rinnovabili di settembre: + 23% le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico. Focus bioenergie       Si conferma l’andamento positivo per le rinnovabili che a settembre 2017 segnano un ...

31/10/2017

Energia fotovoltaica per la desalinizzazione

Firmato un accordo globale per promuovere lo sviluppo delle tecnologie per la desalinizzazione abbinate al solare fotovoltaico       Global Solar Council e IDA, l'associazione mondiale dell'industria della desalinizzazione, hanno firmato, ...