IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > 172 Madison Avenue, il lusso e il comfort sono di casa

172 Madison Avenue, il lusso e il comfort sono di casa

Realizzato in pieno centro a Manhattan il nuovo grattacielo unisce un'architettura mozzafiato a scelte ad alta efficienza energetica, a garanzia di massimo comfort per chi lo abita

 

 Nuovo grattacielo residenziale di Manhattan, il 172 Madison Avenue

 

A pochi passi dell’Empire State Building svetta il nuovo grattacielo residenziale di Manhattan, il 172 Madison Avenue destinato a chi ama il massimo lusso senza rinunciare ad ogni comfort: “the land of more”.

Il grattacielo sorge in una zona particolarmente importante, in mezzo ad atelier di alta moda e boutique raffinate.

 

Con i suoi 141 metri di altezza , 33 piani, i 65 appartamenti di lusso, 4 attici e una skyhouse mozzafiato si caratterizza per gli alti soffitti, dai 3 ai 7 metri e la massima luminosità assicurata dalle grandi facciate vetrate che permettono di godere di un meraviglioso panorama.

 

Grandi vetrate caratterizzano il grattacielo 172 Madison Avenue

 

Edificio innovativo e ad alto contenuto tecnologico prevede sistemi domotici e di automazione di ultima generazione. Ma non solo per gli inquilini del 172 Madison Avenue è garantito il miglior comfort, grazie alla sauna, alla piscina, alla palestra e ai servizi esclusivi messi a disposizione dei residenti.

 

Nella base a pianta quadrata (21x21 metri) del grattacilo si trovano sia la lobby, che una residenza di lusso, dotata di un’ampia terrazza con piscina privata. Ognuno degli appartamenti e degli attici è realizzato in modo che siano garantite le vedute d’angolo panoramiche.

La skyhouse, sviluppata su tre diversilivelli è dotata di ascensore privato, piscina all’aperto e vasca idromassaggio in vetro affacciata sul suggestivo skyline di Manhattan.

 

 La skyhouse del grattacielo 172 Madison Avenue

 

Ad accentuare la verticalità della struttura i duplici tamponamenti in pietra che si trovano su ogni lato e caratterizzano l’intero edificio.

 

Il progetto nell’insieme è elegante e leggero grazie alla scelta di strutturare l’architettura, man mano che la verticalità aumenta, a blocchi arretrati, accorgimento che ha portato una distensione delle linee progettuali.

 Il grattacielo di Manhattan 172 Madison Avenue

 

L’importante facciata a cellule di 172 Madison Avenue è stata ideata, testata e realizzata da Schüco Italia in collaborazione con Metal-Ser di Bergamo, con una variante personalizzata del sistema costruttivo Schüco USC 65, abbinato ad apribili in alluminio Schüco AWS 102, anch’essi customizzati per rispondere alle esigenze prestazionali e di sicurezza americane e alle precise esigenze estetiche.

Il sistema di facciata sviluppato offre un isolamento termico medio di 1,85 W/m2K. 

 

I 621 apribili a sporgere Schüco AWS 102 della torre residenziale, infine, sono stati customizzati non solo nel design, ma anche e soprattutto a livello di sicurezza, poiché integrano nelle apparecchiature standard i limitatori di apertura progettati ad hoc contro la caduta nel vuoto, nel rispetto delle specifiche normative vigenti. 

 

Scheda progetto

Località: Manhattan, New York

Progetto architettonico: Studio KFA, arch. Karl Fischer

Interior Designer: Shamir Shah Design

Sistemi di involucro: Schüco Italia

Modello facciate: Schüco USC 65, variante customizzata

Modello apribili: Schüco AWS 102, variante customizzata

Progettazione, realizzazione sistemi: Metal-Ser (BG)

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
23/01/2018

Cosa significa vivere in una PASSIVHAUS

Dal 2000 ad oggi l’Italia ha visto crescere il numero di edifici realizzati secondo lo standard Passivhaus. Il “Polo Scolastico di Collecchio” come studio applicativo     La panoramica di edifici realizzati secondo lo ...

22/01/2018

Inaugurato un edificio nZEB all'UniversitÓ di Sannio

Un progetto voluto per testare le innovative metodologie progettuali, costruttive e impiantistiche, che garantiscano che l'edificio produca più energia di quanta ne consumi.     E' stata inaugurata nei giorni scorsi a Benevento, in ...

16/01/2018

L'architettura verde del Bosco Verticale ora Ŕ anche social housing

Sarà realizzata nei Paesi Bassi a Eindhoven la Trudo Vertical Forest, il primo Bosco Verticale in edilizia sociale, firmato da Stefano Boeri Architetti per Trudo.   @bigpicturevisual   L'architettura puà essere bella, ...

09/01/2018

Nuovo sistema di facciata PLUG&PLAY

Una soluzione innovativa per la riqualificazione profonda e veloce dell'enorme patrimonio immobiliare delle nostre città     Progetto CMR ha recentemente presentato un'interessante novità particolarmente utile in un paese come ...

29/12/2017

Certificazione Leed per la nuova Torre Sassetti

Sono terminati i lavori di riqualificazione della Torre Sassetti caratterizzata da una facciata continua, interamente vetrata. Progetto aperto alla città       In una Milano in continua trasformazione, fa bella mostra di ...

22/12/2017

Bamboo Sports Hall: a lezione di sostenibilitÓ ambientale

Il progetto di Chiangmai Life Architects per la scuola di Panyaden vede come protagonista “l’acciaio vegetale”: il bambù     Il bambù è l’assoluto protagonista del progetto architettonico realizzato ...

15/12/2017

Come si vive in una CasaClima? Scopriamolo a Bolzano

In occasione di Klimahouse si rinnova l'appuntamento con gli Enertour, visite guidate alla scoperta degli edifici più virtuosi ed efficienti della Regione        Si conferma anche per l’edizione 2018 di ...

13/12/2017

Passivhaus tra tecnologia e obblighi di legge

Il metodo Passivhaus per il raggiungimento dell'obbligo per gli edifici pubblici e privati di edifici dello standard NZEB, a energia quasi zero       Si è svolta a Bologna la 5^ conferenza nazionale ...