IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Inaugurata la nuova mensa di Amatrice, tutta in legno e vetro

Inaugurata la nuova mensa di Amatrice, tutta in legno e vetro

Legno e vetro caratterizzano il progetto "Amate Amatrice" firmato Stefano Boeri Architetti e realizzato grazie alla campagna di raccolta fondi organizzata subito dopo il terremoto dal Corriere della Sera e TgLa7

 

 

 

Si chiama "Amate Amatrice" la nuova mensa firmata Stefano Boeri e costruita dalla filiera del Legno del Friuli Venezia Giulia nella città divenuta il simbolo del terremoto del 24 agosto e ora della rinascita, grazie anche a questo intervento realizzato nell'ambito della campagna di raccolta fondi "Un aiuto subito", lanciata da Corriere della Sera e TGLa7 subito dopo il sisma.

 

Un luogo che l'Archietto Boeri immagina destinato a diventare una piazza di incontro, uno spazio polifunzionale aperto che accoglierà i ristoratori del territorio, dando lavoro a circa 130 persone. 

La mensa inaugurata ufficialmente mercoledì 12 aprile con un pranzo solidale preparato dai ristoratori del luogo, è stata realizzata in tempi brevi e con budget ridotto, quasi interamente limitato al costo dei materiali. Si prevede che entro l'estate termineranno i lavori della realizzazione del villaggio del gusto di Amate Amatrice.

 

Il progetto, che è stato realizzato grazie anche a un pool di aziende, tra cui Asso Group, Gerflor, Lualdi, Vimar e Oikos, che hanno messo gratuitamente a disposizione i loro prodotti, rappresenta il primo passo verso la costruzione del nuovo villaggio food, prevede infatti la realizzazione di diverse strutture realizzate con elementi modulari prefabbricati in legno, destinati ad ospitare oltre alla mensa scolastica 9 ristoranti, di diversa capienza e metratura. 

 

 

L’area oggetto di intervento prevede uno spazio pubblico aperto, costituito da una pavimentazione esterna pedonale, attrezzata con sedute e illuminazione, oltre a uno spazio sistemato a verde, attrezzato con sedute, e destinato ad ospitare una installazione temporanea di arredo urbano in legno.

 

La mensa scolastica di circa 600 mq di superficie, di cui 400 mq circa destinati per la mensa, è composta da una sala da pranzo per circa 150 posti a sedere un’area bar aperta, e una serie di spazi di servizio destinati a cucine, locali preparazione e deposito, bagni, spogliatoi, locali lavaggio e rifiuti, locali tecnici.

 

 

L’involucro esterno e gli elementi portanti sono realizzati mediante elementi prefabbricati in legno, in copertura sono stati utilizzati elementi modulari in lamiera coibentata, i serramenti perimetrali in alluminio e vetrocamera; partizioni interne in materiali a secco; pavimentazioni interne ed esterne in cemento elicotterato e gres per i locali di servizio e cucina.

A caratterizzare l'intervento grandi vetrate che assicurano massima illuminazione naturale. 

 

 

Vimar ha aderito a questa importante iniziativa fornendo Plana antibatterica per la realizzazione di un impianto elettrico completo, sicuro e a prova di batteri.  

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
11/08/2017

Quando cambiare gli infissi?

Una guida realizzata da Pavanello Serramenti aiuta gli utenti a capire quale sia il momento giusto per sostituire gli infissi della propria abitazione       Come sappiamo gli interventi di riqualificazione possono migliorare notevolmente ...

09/08/2017

I vantaggi della bioedilizia in legno

Per una nuova costruzione ecosotenibile in legno i progettisti hanno scelto di integrare le soluzioni MyDatec di VMC, a garanzia di masimo comfort ed efficienza     In un intervento di edilizia efficiente di un edificio residenziale in legno a ...

04/08/2017

Concorso di idee "Casa SMART DOMUS PLUS"

Wood Beton lancia un bando aperto a tutti i professionisti per la realizzazione di un'abitazione modulare a basso dispendio energetico. 7000 euro al vincitore  
Wood Beton lancia il concorso di idee “Casa SMART DOMUS PLUS” ...

04/08/2017

Prima CasaClima Gold in Salento

I pannelli isolanti XENERGY™di DOW protagonisti in un intervento di riqualificazione di iChiani, villa NZEB in Salento che raggiunge altissimi standard di efficienza energetica      Villa Li Chiani è stata realizzata negli ...

03/08/2017

Nuovo headquarter CAP ispirato all'acqua ed ecosostenibile

Lo studio Cleaa - Claudio Lucchin & architetti associati di Bolzano firma il progetto innovativo della nuova sede CAP, a forma di arca e a bassissimo impatto ambientale       Sorgerà in via Rimini a Milano il nuovo quartier ...

28/07/2017

Eco residence a Varese certificato CasaClima Welcome

Realizzata come ampliamento ed evoluzione tecnologica ed impiantistica del vicino Hotel Ungheria, la struttura eco e bio assicura comfort e benessere     Recentemente certificato CasaClima Welcome, l’Eco Residence di Varese firmato ...

25/07/2017

Eindhoven raccoglie la sfida della sostenibilit con Nieuw Bergen

Il progetto di tetti verdi e giardini tascabili di MRVD e SDK      Eindhoven non perde un colpo in fatto di sostenibilità. Nieuw Bergen è il nome del progetto ipermoderno che ridisegna un'area di 29.000 metri ...

21/07/2017

Polo deccellenza made in Italy a Nairobi

In via di realizzazione a Nairobi un centro ospedaliero d’avanguardia realizzato in una zona green nel rispetto dell’ambiente     E’ stato presentato nei giorni scorso l’East African Kidney Institute Centre of Excellence ...