IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A breve, nuovi provvedimenti europei sull'ambiente

A breve, nuovi provvedimenti europei sull'ambiente

Entro il 2020, l'Unione europea mira a realizzare un taglio del 20% delle emissioni di gas a effetto serra. Intende ottenere una quota di produzione del 20% di energia da fonti rinnovabili e un miglioramento del 20% dell'efficienza energetica. Le disposizioni del pacchetto UE 2008 sui cambiamenti climatici dovrebbero consentire di soddisfare i primi due obiettivi elencati, mentre il terzo è a carico di nuove, imminenti misure legislative. Si tratta di provvedimenti già concordati che, se pienamente accolti dagli Stati membri, dovrebbero permettere, essi soli, un risparmio energetico del 13%, entro il 2020. Si parte dagli edifici. Dal 2020, tutti i nuovi edifici dovranno essere ad alto risparmio energetico. Gli stabili degli enti pubblici dovranno segnare la rotta ecologista, anche grazie a modifiche permesse da finanziamenti a carico del bilancio dell’Unione europea. Laddove possibile, il rendimento energetico degli edifici esistenti dovrà essere migliorato nel corso di importanti lavori di ristrutturazione. I proprietari saranno incentivati a installare “contatori intelligenti” e a sostituire i tradizionali impianti con sistemi di climatizzazione ad alta efficienza energetica. 


Non solo edifici, ma anche elettrodomestici. I deputati hanno negoziato un nuovo layout della etichetta di efficienza energetica per gli elettrodomestici: si limita il numero totale di classi energetiche a sette. Etichettatura anche sui pneumatici, per informare gli acquirenti sul risparmio di carburante, sulla sicurezza e sulla diminuzione del rumore. I prossimi passi: dal momento della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, prevista per l’inizio del 2010, gli Stati membri avranno a disposizione un anno di tempo per adeguare le proprie legislazioni nazionali con le nuove norme UE in materia di “etichettatura energetica” e due anni per il risparmio energetico negli edifici.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
27/07/2017

Il gruppo Caleffi acquisisce rubinetterie Cristina

Il Gruppo Caleffi, specializzato nella componentistica per impianti di riscaldamento, condizionamento e idrosanitari, annuncia l'acquisizione di Cristina, azienda che produce rubinetteria di alta qualità     Il Gruppo Caleffi cresce ...

25/07/2017

Allarme Assoclima per il mercato delle pompe di calore

L'improvviso aumento dei prezzi di alcuni gas refrigeranti HFC utilizzati per il funzionamento di climatizzatori e pompe di calore rischia di mettere in ginocchio il settore     L’industria dei sistemi di climatizzazione da molto tempo si ...

25/07/2017

Eindhoven raccoglie la sfida della sostenibilit con Nieuw Bergen

Il progetto di tetti verdi e giardini tascabili di MRVD e SDK      Eindhoven non perde un colpo in fatto di sostenibilità. Nieuw Bergen è il nome del progetto ipermoderno che ridisegna un'area di 29.000 metri ...

24/07/2017

Partnership per progetti di eco-innovazione ed efficienza

ENEA ed Environment Park hanno firmato un protocollo d'intesa con l'obiettivo di realizzare iniziative congiunte a sostegno di energia, ambiente ed efficienza energetica      I Presidenti dell’ENEA Federico Testa e di Environment ...

21/07/2017

Record Costa Rica con il 99,35% di elettricit da fonti rinnovabili

Nei primi 6 mesi del 2017 in Costa Rica il fabbisogno energetico è stato soddisfatto quasi esclusivamente dalle fonti rinnovabili.     Il Costa Rica, paese dell'America Centrale situato tra Nicaragua e Panama, da ormai parecchio tempo ...

20/07/2017

Per cedere le detrazioni fiscali c la piattaforma Creditswap

I benefici energetici e fiscali aumentano se si pianificano interventi più incisivi di riqualificazione. La piattaforma Harley&Dikkinson per ottimizzare l'incontro fra domanda e offerta        La Legge di Bilancio 2017 ...

20/07/2017

Tour Marachre, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

19/07/2017

Eco materiali per edifici pi efficienti e sani

Un progetto europeo mostra il potenziale ancora non sfruttato dei materiali ecologici naturali per migliorare la qualità interna degli ambienti     Il tema dell’efficienza energetica degli edifici è prioritario nelle ...