IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A breve, nuovi provvedimenti europei sull'ambiente

A breve, nuovi provvedimenti europei sull'ambiente

Entro il 2020, l'Unione europea mira a realizzare un taglio del 20% delle emissioni di gas a effetto serra. Intende ottenere una quota di produzione del 20% di energia da fonti rinnovabili e un miglioramento del 20% dell'efficienza energetica. Le disposizioni del pacchetto UE 2008 sui cambiamenti climatici dovrebbero consentire di soddisfare i primi due obiettivi elencati, mentre il terzo è a carico di nuove, imminenti misure legislative. Si tratta di provvedimenti già concordati che, se pienamente accolti dagli Stati membri, dovrebbero permettere, essi soli, un risparmio energetico del 13%, entro il 2020. Si parte dagli edifici. Dal 2020, tutti i nuovi edifici dovranno essere ad alto risparmio energetico. Gli stabili degli enti pubblici dovranno segnare la rotta ecologista, anche grazie a modifiche permesse da finanziamenti a carico del bilancio dell’Unione europea. Laddove possibile, il rendimento energetico degli edifici esistenti dovrà essere migliorato nel corso di importanti lavori di ristrutturazione. I proprietari saranno incentivati a installare “contatori intelligenti” e a sostituire i tradizionali impianti con sistemi di climatizzazione ad alta efficienza energetica. 


Non solo edifici, ma anche elettrodomestici. I deputati hanno negoziato un nuovo layout della etichetta di efficienza energetica per gli elettrodomestici: si limita il numero totale di classi energetiche a sette. Etichettatura anche sui pneumatici, per informare gli acquirenti sul risparmio di carburante, sulla sicurezza e sulla diminuzione del rumore. I prossimi passi: dal momento della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, prevista per l’inizio del 2010, gli Stati membri avranno a disposizione un anno di tempo per adeguare le proprie legislazioni nazionali con le nuove norme UE in materia di “etichettatura energetica” e due anni per il risparmio energetico negli edifici.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2018

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Bloomberg New Energy Finance che segnala che lo scorso anno gli investimenti in energie rinnovabili hanno raggiunto i 333,5 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 3% sul 2016     Nel 2017 gli ...

18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...

18/01/2018

Guida alla scelta dei materiali sostenibili in edilizia

Legambiente presenta MaINN, la libreria dei materiali innovativi, salubri e sostenibili in edilizia. Strumento utile per architetti, progettisti e privati     MaINN è il nuovo portale lanciato da Legambiente e dedicato ai materiali ...

18/01/2018

Trasformare il trasporto grazie alle tecnologie rinnovabili

Il futuro verso la mobilità elettrica e sostenibile non è forse così lontano. Aumenta la competitività dei costi rispetto alle auto tradizionali, diminuiscono i tempi di ricarica     Il settore dei trasporti è ...

17/01/2018

Cos il metodo LCA e la sua applicazione in edilizia

Il metodo LCA permette di valutare gli impatti ambientali con riferimento all’intero ciclo di vita di un prodotto o di un servizio. Nasce in ambito industriale, ma ha grandi potenzialità applicato nel settore edile, offrendo uno strumento ...

15/01/2018

LEuropa rischia di non rispettare gli obiettivi rinnovabili al 2030

Per assicurare il rispetto del target del 27% di rinnovabili sui consumi l'Europa deve rivedere la propria strategia, focalizzanosi sulla decentralizzazione dei sistemi energetici      Il Rapporto recentemente pubblicato dalla ...

12/01/2018

Ancora pochi i mutui green

Nonostante la crescita dell’edilizia in legno, i mutui per la bioedilizia sono solo lo 0,47% delle richieste      Il mercato dell’edilizia in legno sta crescendo, tanto che nel 2° Rapporto Case ed edifici in legno 2015, ...

11/01/2018

Le idee pi innovative e sostenibili per unedilizia green

Selezionate le 10 aziende internazionali finaliste allo Startup Award con prodotti innovativi capaci di coniugare edilizia, uomo e natura     Torna a Klimahouse, in programma a Bolzano 24 al 27 gennaio prossimi, Klimahouse Startup ...