IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A Cinisello Balsamo il primo edificio con struttura portante in legno eco-sostenibile

A Cinisello Balsamo il primo edificio con struttura portante in legno eco-sostenibile

Progetto edilizio a risparmio energetico Domus Lignea

Partirà a metà dicembre nell’area nord di Cinisello Balsamo il cantiere “Domus Lignea”, un innovativo progetto edilizio residenziale che verrà realizzato con un sistema di strutture portanti in legno. In particolare verrà utilizzato un sistema costruttivo e strutturale formato da pannelli massicci in legno incollato a strati incrociati (X-LAM).
Si tratta di un sistema che migliora l'inerzia termica della parete, grazie alla massa elevata e permette di costruire in altezza edifici stabili e sicuri, mantenendo proprietà ecologiche, tempi di costruzione veloci, elevato isolamento termico ed acustico. Garantisce inoltre standard elevati di sicurezza e riduzione dei tempi realizzativi: i pannelli X-LAM di grandi dimensioni, una volta giunti in cantiere, dovranno solo essere montati, rendendo tutto il processo di costruzione più rapido ed economicamente sostenibile.

Particolarmente rilevanti sono gli aspetti legati ai temi dell’ecologia e del risparmio energetico. Il cantiere infatti si caratterizzerà per la sua estrema pulizia e per la bassissima produzione di rifiuti, quasi tutti riciclabili, e per l’utilizzo di materiali naturali. Da sottolineare che i pannelli provengono tutti dalle foreste certificate dell’Austria in cui è praticata un’attenta gestione delle risorse forestali che garantisce una costante crescita del patrimonio boschivo, segnando dunque un ulteriore valore aggiunto sul piano della sostenibilità ambientale

Dal punto di vista dell’efficienza energetica, la perfetta coibentazione che contraddistinguerà la Domus Lignea permetterà di risparmiare notevolmente sulle spese di riscaldamento invernale e di condizionamento estivo. La creazione di uno sfasamento termico consentirà di rendere la casa piacevolmente vivibile sia d’estate sia d’inverno. Le caratteristiche proprie del materiale legno garantiranno un ottimo comfort abitativo e ambientale.

Il complesso di 16 appartamenti, proposti in edilizia convenzionata, sarà realizzato dal Consorzio Cooperativo Edificatore Cinisellese (CoCEC), costituito dalle Cooperative UniAbita, Armando Diaz e La Nostra Casa.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
22/03/2017

Zero Plus project laboratorio per edifici ad energia quasi 0

Palermo ha ospitato l'incontro tra i partner del progetto europeo Zero Plus project per la realizzazione di edifici a energia positiva e consumo prossimo allo zero   Per raggiungere gli obiettivi fissati dalla normativa europea in termini di ...

17/03/2017

Villa bifamiliare in classe energetica A e certificazione involucro Arca

La villa bifamiliare realizzata in struttura portante in X-Lam e in classe energetica A è il primo edificio ad aver ottenuto l'attestato Involucro Arca     E' stata realizzata da Nordhaus a Sanzeno, in provincia di Trento la casa ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...

10/03/2017

Progetto innovativo di riqualificazione scolastica

Sostenibilità ed efficienza energetica sono il cuore del progetto di recupero e di adeguamento sismico della scuola materna comunale del centro irpino di San Sossio Baronia     Un progetto ad alta efficienza energetica e ...

24/02/2017

Il Social housing si fa green e sostenibile

Officinae Verdi e Gruppo Manni lanciano GMH4.0 un nuovo modulo per il green social housing, che permette di ridurre consumi, costi ed emissioni.     In Italia più della metà degli immobili di edilizia residenziale pubblica, ...

22/02/2017

Finestre fotovoltaiche più efficienti grazie alle nanosfere di silicio

Grazie alla nuova tecnologia sviluppata dai ricercatori del Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università di Milano-Bicocca, che utilizza nanosfere di silicio, si avvicina l'industrializzazione delle finestre ...

21/02/2017

Riqualificazione di un impianto sportivo nel segno della sostenibilità

L'intervento di riqualificazione della vecchia pista di pattinaggio ad Andria è realizzato nel segno dell'eco sostenibilità. I vecchi proiettori sono stati sostituiti con supporti visivi a LED, nel totale rispetto ...

15/02/2017

Nuove residenze universitarie energeticamente efficienti

Pubblicati due decreti del MIUR per la progettazione di nuove residenze universitarie o la riqualificazione delle esistenti ad alta efficienza energetica     Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale n° 33 del 9 febbraio 2017 due decreti ...