IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A Fossano si risparmia energia con la cogenerazione e il teleriscaldamento

A Fossano si risparmia energia con la cogenerazione e il teleriscaldamento

Una centrale di cogenerazione per due utenti principali e numerosi benefici: il taglio delle emissioni di CO2 del 56% per lo stabilimento Michelin e un risparmio di oltre il 10% in bolletta per 500 famiglie del Comune di Fossano che hanno già scelto questa opzione. Questi i principali numeri dell'impianto di cogenerazione collegato alla rete cittadina di teleriscaldamento realizzati da Cofely, gruppo GDF SUEZ, leader nei servizi di efficienza energetica, in collaborazione con Egea.
Il progetto, partito nel 2007, è totalmente operativo da dicembre 2009 con una centrale di cogenerazione della potenza di 20MW termici e di 5MW elettrici (a pieno regime arriverà a 10MWe), che alimenta una rete di teleriscaldamento di 18 km a doppia tubazione pre-isolata e serve una popolazione di 23.000 abitanti.
Per ottimizzare al massimo i costi e reimpiegare totalmente l'energia prodotta dalla centrale di cogenerazione Cofely ha deciso di sviluppare un impianto completamente integrato. Quello di Fossano è, infatti, il primo impianto di cogenerazione di questa tipologia che, sfruttando l'energia prodotta dalla centrale presso lo stabilimento Michelin, fornisce da un lato energia elettrica allo stabilimento stesso e dall'altro energia termica per la rete di distribuzione del calore a servizio delle utenze pubbliche e private del Comune. Un esempio utile per tutti i Comuni prossimi a un importante sito produttivo.
Il processo produttivo dei fili di acciaio da inserire nei pneumatici richiede, infatti, un elevato consumo elettrico, offrendo così la possibilità di dedicare l'energia termica all'impianto di teleriscaldamento, evitando sprechi e dispersioni, oltre che riducendo di circa il 56% le emissioni inquinanti di CO2.
Da segnalare, infine, che la centrale di Fossano ha ottenuto il riconoscimento della produzione combinata di energia elettrica e calore come cogenerazione, ai sensi della delibera dell'Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas, che attesta la produzione di energia da fonte rinnovabile.
L'impianto di Fossano, per il momento unico nel suo genere nel portafoglio clienti di Cofely, rafforza ulteriormente l'expertise della di Cofely nell'ambito della cogenerazione e del teleriscaldamento.
In questi ambiti Cofely annovera tra le principali referenze la Centrale Michelin di Cuneo,  per cui si è occupata della progettazione della costruzione e della gestione di una centrale di cogenerazione di 48 MW e il Pastificio Antonio Amato di Salerno per cui, invece, è stato progettato un impianto integrato tra trigenerazione e fotovoltaico della potenza complessiva di 2,5 MW. Infine, Cofely ha sviluppato importanti reti di teleriscaldamento per i Comuni di Crema, Biella e Saluzzo ed  anche per il Villaggio Olimpico di Media Spina 3 a Torino.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/01/2017

Dalla diffusione della micro-cogenerazione benefici economici e ambientali

Uno studio pubblicato dalla società Althesys analizza i benefici a livello economico, di risparmio energetico e diminuzione delle emissioni in ambiente che deriverebbero dalla crescita della microcogenerazione       La ...

22/06/2015

A mcTER 2015 cogenerazione, Biomasse e Bio-Gas

Il 25 giugno Milano ospita la 15 edizione di mcTER Mostra Convegno organizzata da EIOM, in collaborazione con ATI, con il patrocinio di CTI e delle principali associazioni di categoria, dedicata al settore della cogenerazione, dell’efficienza energetica ...

18/06/2014

Allarme Assistal: cogenerazione a rischio

Stanno circolando indiscrezioni in questi giorni sulle nuove disposizioni che il Governo starebbe per attuare in materia di oneri di sistema a carico di RIU e SEU. Assistal in un comunicato denuncia che se tali provvedimenti venissero approvati, ...

29/01/2013

Ridurre linquinamento delle nostre citt riqualificando gli impianti di riscaldamento

Elco Italia ha realizzato un'analisi da cui emerge che in italia molte caldaie sono obsolete e quindi molto inquinanti, gli impianti che non rispettano le norme sulla manutenzione e sull'emissione di fumi, e che per lo più vi sono sistemi dispendiosi dal punto di vista economico e per le emissioni di Co2.

11/12/2012

Nuovo impianto di cogenerazione per Ceramiche Keope

Ceramiche Keope ha inaugurato lo scorso settembre il nuovo impianto di cogenerazione, che garantisce l'abbattimento delle emissioni dirette ed indirette di anidride carbonica prodotte dall'Azienda all'interno del ciclo produttivo del proprio ...

21/10/2011

Cogenerazione ad Alto Rendimento: criteri, regime di sostegno e gestione degli incentivi

E' in programma il 16 novembre a Bologna il seminario "Cogenerazione ad Alto Rendimento: criteri, regime di sostegno e gestione degli incentivi".
Promotore dell'evento è Aghape, società bolognese sempre in prima linea sui ...

20/10/2010

Filiera Crisalide: al via l'Isola Cogenerativa nel Comune di Roncegno Terme

Il progetto Isola Cogenerativa, nasce dalla volontà del Comune di Roncegno Terme (TN) di sperimentare, attraverso una tecnologia emergente, la possibilità di integrare nella rete elettrica diversi sistemi di cogenerazione. Primo esempio in ...

06/09/2010

Innovativo impianto di trigenerazione negli stabilimenti Surgital

Alla soglia dei trent'anni Surgital di Lavezzola, azienda leader nella produzione di pasta fresca surgelata e sughi per il canale della ristorazione, a dimostrazione dello spirito di innovazione e attenzione per l'ambiente che la contraddistingue, ha ...