IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > React e la casa è connessa!

React e la casa è connessa!

ABB

26/09/2016

L’inverter con accumulo integrato REACT di ABB alimenta e gestisce la smart home, rendendo la casa sempre più connessa e smart

 

Sempre di più si parla di Internet of Things (IoT) elemento che sta trasformando diversi mercati, e tra questi anche il settore della smart home in cui dispositivi sempre più intelligenti e connessi riescono a dialogare tra di loro, facilitando la vita dei consumatori. Rientra in questo concetto anche l’inverter con accumulo integrato REACT di ABB che, grazie a sistemi di gestione e accumulo dell’energia in ambito domestico, aiuta a realizzare la casa connessa.


L'inverter, realizzato nello stabilimento di Terranuova Bracciolini, attua la smart home sul fronte dell’integrazione, perché dialoga con il sistema di home automation Free@Home di ABB per alimentare e gestire in piena autonomia illuminazione, riscaldamento, condizionamento, impianti di sicurezza e tutti i dispositivi domestici attraverso un pannello a parete, un tablet/smartphone o un browser web.

I diversi dispositivi intelligenti connessi possono essere impostati secondo “scenari” preconfigurati che permettono di cambiare immediatamente l’aspetto e l’atmosfera di qualsiasi stanza.

 

REACT è un inverter monofase da 3,6 kW e 4,6 kW, estremamente sofisticato e dotato di molte funzionalità, ma di semplice installazione grazie al formato compatto e alla semplice attivazione wireless. La batteria modulare agli ioni di litio è espandibile da 2 a 6 kWh e permette di accumulare l’energia in eccesso per utilizzarla di sera o quando ce ne sia bisogno, assicurando inoltre risparmio in bolletta grazie alla minore dipendenza dalla rete. L’inverter ABB ha due ingressi MPPT (Maximum Power Point Tracker) per estrarre la massima potenza disponibile, 4 uscite con gestore del carico integrato per alimentare diverse utenze domestiche e un’uscita ausiliaria per l’alimentazione di riserva in caso di blackout. (AR).

Per le applicazioni più semplici, le uscite di gestione del carico di REACT possono essere programmate per alimentare 4 diverse apparecchiature mediante un algoritmo che attiva il funzionamento in fasce orarie specifiche o in presenza di energia solare in eccedenza. Queste strategie efficienti di gestione energetica permettono un risparmio aggiuntivo del 25% rispetto a un normale inverter FV. In caso di blackout, l’uscita ausiliaria garantisce la massima tranquillità al consumatore, rendendo disponibili fino a 3kW di potenza generati dai pannelli FV o da un accumulo di energia.

Un data logger Wi-Fi integrato in REACT, che contiene un web server è in grado di abilitare le funzionalità tipiche della smart home. Accedendo tramite l’app MyReact installata su qualsiasi smartphone o browser web, i consumatori possono controllare e monitorare REACT e i suoi gestori di carico. 

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
Altri articoli riguardanti ABB