home page Infobuild Infobuild Energia
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > AEEG: rinnovabili, gli incentivi devono essere sostenibili

AEEG: rinnovabili, gli incentivi devono essere sostenibili

Il presidente dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, Guido Bortoni nella relazione annuale alla Camera dei deputati ha sottolineato l'importanza delle energie da fonti rinnovabili ma anche la necessità che gli incentivi siano sostenibili ed efficienti.
"L'Autorità è fermamente convinta che l'energia rinnovabile costituisca un pilastro fondamentale per consentire alla nostra economia uno sviluppo ambientalmente sostenibile, oltre che per ridurre - con valenze strategiche ed economiche - la nostra dipendenza energetica dall'estero. A riprova di tale convinzione vi è il fatto che questa Autorità ritiene corretto che l'onere degli incentivi sia sostenuto attraverso le bollette di tutti, a patto però di contenerlo entro un livello sostenibile ed efficientemente commisurato alle esternalità energetico-ambientali".
 
Bortoni ha poi evidenziato che nel nostro paese gli incentivi alle energie rinnovabili restano superiori ai livelli europei nonostante gli ultimi interventi del governo che li hanno abbassati. "Sul fronte della politica energetica, gli ultimi provvedimenti ministeriali relativi alle fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica hanno ridotto gli incentivi, benché, in attesa del loro azzeramento conseguibile con il raggiungimento della cosiddetta grid parity, questi si attestino ad un livello ancora superiore a quello di molti altri Paesi europei. In un contesto di risorse scarse, come quello attuale, solo un ridimensionamento dei futuri incentivi "elettrici" può consentire di trasferire risorse allo sviluppo delle fonti rinnovabili termiche e all'efficienza energetica, nell'auspicio di poter così cogliere anche i punti di forza dell'industria italiana in tali settori".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Partnership