IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Aggiornato il Piano Nazionale per la ricarica dei veicoli elettrici

Aggiornato il Piano Nazionale per la ricarica dei veicoli elettrici

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il primo aggiornamento del Piano nazionale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica approvato con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 settembre 2014

 

 

Sulla GU Serie generale n. 151 del 30-6-2016 è stato pubblicato, su proposta del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, l'aggiornamento 2015 del Piano nazionale infrastrutturale per la Ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, di cui alla delibera del Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) n. 115 del 23 dicembre 2015.

 

L'attuazione dell'aggiornamento del Piano sarà realizzata attraverso la stipula di appositi accordi di programma che saranno approvati con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, previa delibera CIPE, a seguito di intesa con la Conferenza unificata.

Il PNire, Piano nazionale definisce le linee guida per garantire lo sviluppo unitario del servizio di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica nel territorio nazionale, sulla base di criteri oggettivi che tengono conto dell’effettivo fabbisogno presente nelle diverse realtà territoriali, valutato sulla base dei concorrenti profili della congestione di traffico veicolare privato, della criticità dell’inquinamento atmosferico e dello sviluppo della rete stradale urbana ed extraurbana e di quella autostradale.

 

In particolare, il Piano nazionale prevede:
a) l’istituzione di un servizio di ricarica dei veicoli, a partire dalle aree urbane, applicabile nell’ambito del trasporto privato e pubblico e conforme agli omologhi servizi dei Paesi dell’Unione europea, al fine di garantirne l’interoperabilità in ambito internazionale;
b) l’introduzione di procedure di gestione del servizio di ricarica di cui alla lettera a) basate sulle peculiarità e sulle potenzialità delle infrastrutture relative ai contatori elettronici, con particolare attenzione:
I. all’assegnazione dei costi di ricarica al cliente che la effettua, identificandolo univocamente;
II. alla predisposizione di un sistema di tariffe differenziate;
III. alla regolamentazione dei tempi e dei modi di ricarica, coniugando le esigenze dei clienti con l’ottimizzazione delle disponibilità della rete elettrica, assicurando la realizzazione di una soluzione compatibile con le regole del libero mercato che caratterizzano il settore elettrico;
c) l’introduzione di agevolazioni, anche amministrative, in favore dei titolari e dei gestori degli impianti di distribuzione del carburante per l’ammodernamento degli impianti attraverso la realizzazione di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica;
d) la realizzazione di programmi integrati di promozione dell’adeguamento tecnologico degli edifici esistenti;
e) la promozione della ricerca tecnologica volta alla realizzazione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/04/2017

Progetto europeo per realizzare batterie per auto super efficienti

MARS-EV è un progetto europeo che coinvolge 16 centri di ricerca e università con l'obiettivo di realizzare batterie litio-ione super efficienti     Enea e Politecnico di Torino sono i centri italiani coinvolti dal progetto ...

28/03/2017

Tecnologie energetiche innovative, appuntamento a Milano e Roma

VP Solar propone 2 nuovi appuntamenti con gli Energy day a Milano e Roma, dedicati alle ultime novità in tema di tecnologie energetiche per assicurare risparmio e autosufficienza       Appuntamento a Milano il 5 aprile e a Roma l'11 ...

16/03/2017

Share’ngo in grado di rilevare l'inquinamento acustico e ambientale

Partirà da maggio a Milano la fase sperimentale con le prime otto auto SHARE’NGO dotate di speciali dispositivi elettronici per rilevare dati ambientali e campi elettromagnetici     Come abbiamo più volte ripetuto anche ...

13/03/2017

Barilla rinnova il parco auto aziendale nel segno della sostenibilità

Presso la sede di Parma è stata installata la più grande stazione italiana per la ricarica delle auto elettriche. I nuovi modelli ibridi assicureranno la riduzione del 40% delle emissioni CO2.       Come sappiamo quello ...

08/03/2017

In Alto Adige incentivi per la mobilità sostenibile

La Provincia di Bolzano ha approvato un pacchetto di misure "green mobility" che prevedono incentivi a sostegno della mobilità sostenibile.     In Alto Adige si fanno investimenti per la green mobility, gli Assessorati provinciali ...

17/02/2017

Mobilità elettrica sempre più sostenibile ed efficiente

La crescita del settore della mobilità elettrica rappresenta un reale sostegno alla diminuzione dell’inquinamento e delle emissioni climalteranti     Enel e Fondazione Symbola hanno presentato lo studio ‘100 Italian ...

27/01/2017

Tecnologie energetiche innovative all’Innovation Energy Day

VP Solar propone il 9 febbraio a Treviso una giornata per gli Smart Partner per approfondire i temi dello storage e soluzioni di ricarica per mobilità elettrica         In occasione dell’Innovation Energy Day, organizzato ...

10/01/2017

Le opportunità di sviluppo per la mobilità elettrica in Italia

Sarà presentato il 26 gennaio a Milano il report e-Mobility: stato dell'arte e possibile sviluppo del settore della mobilità sostenibile nel nostro paese   L'Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano presenta il prossimo ...