IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Al via FEI 2010

Al via FEI 2010

Domani e il 17 Giugno Barletta ospita la tredicesima edizione di FEI, forum internazionale dell'energia. Promosso da Anisgea in collaborazione con Oice ed Animp -  e organizzato da Cenacolo -  insieme ad altri prestigiosi Enti tra associazioni ed istituti di ricerca, FEI 2010 è un importante e cruciale appuntamento scientifico-culturale che riunisce i player della filiera energetica nazionale ed internazionale.
La struttura di FEI è articolata in sessioni parallele  monotematiche. Tema portante di questa edizione è l'avvio dei cantieri per la realizzazione delle grandi opere che porteranno ad una nuova definizione della geopolitica energetica non solo dell'Europa, ma di tutto il mondo: Nabucco (Turchia-Austria), North Stream (Russia-Italia), South Stream (Russia-Italia), Galsi (Algeria-Italia), Gasdotto TAP, ITGI-Poseidon (Italia-Grecia), Gasdotto TSGP (Nigeria-Algeria), elettrodotto sottomarino Albania-Italia, collegamento elettrico sottomarino Sicilia-Italia continentale, interconnessione elettrica con Malta, completamento dell'anello elettrodotto Transmediterraneo, Gasdotto Medgaz (Algeria-Spagna), rigassificatore di Brindisi sono solo alcuni  dei  progetti che prenderanno il via e che vedranno il territorio e le imprese del nostro Paese nuovamente protagonisti.
 
In primo piano dunque il mercato internazionale dell'ingegneria e delle costruzioni che ha conosciuto recentemente cambiamenti significativi, tra cui la forte crescita simultanea di investimenti in tutti i settori dell'impiantistica (dall'upstream petrolifero, gas e raffinazione, al downstream dell'industria petrolchimica e chimica; dal settore energetico e ambientale alle infrastrutture). Questo fattore ha conseguentemente portato alla richiesta da parte degli Investors di migliori prestazioni alle società di EPC (Engineering, Procurement  e Construction).
 
Le tematiche principali su cui si svilupperà l'articolato programma scientifico di FEI sono:
• Infrastrutture per fonti energetiche tradizionali (progetti/tecnologie per nuove pipeline, elettrodotti, rigassificatori, etc., con particolare riferimento all'area mediterranea)
• Infrastrutture energetiche per fonti rinnovabili
• Nucleare
 
Il Forum presenterà lo studio, affidato ad un prestigioso istituto di ricerca specializzato nel settore energetico, incentrato sul censimento e lo stato d'avanzamento di tutti i progetti per la realizzazione di nuove infrastrutture energetiche nell'Unione Europea e nel bacino del Mediterraneo. I lavori del Forum punteranno a chiarire e favorire i rapporti tra investitori ed Istituzioni, compresi gli Enti locali sempre pronti a "scaricare" sui territori di altri i progetti proposti. Nel corso dei lavori verranno illustrati alcuni significativi progetti e le tecnologie più innovative in essi applicate.

Per ulteriori informazioni http://www.feiforum.it  

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
25/06/2018

Risparmio energetico di luce e gas: come contenere i consumi e rispettare lambiente

Qualche consiglio pratico per evitare sprechi energetici nei consumi domestici di luce e gas   a cura di Fabiana Valentini     Luce e gas, quanto mi costate! Nel 2018 le bollette sono diventate ancor più salate rispetto agli anni ...

20/06/2018

In che modo l'evoluzione del sistema energetico influenzer l'esigenza di stoccaggio di energia?

L'Associazione europea per lo stoccaggio dell'energia (EASE) ha pubblicato uno studio che stima la capacità di stoccaggio necessaria per consentire all'Europa di raggiungere i propri obiettivi di decarbonizzazione.     Pubblicato da ...

12/06/2018

L'italia pu arrivare al 59% di elettricit da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...

11/06/2018

Gli effetti dell'economia circolare per la sostenibilit ambientale

Un innovativo studio evidenzia che l'economia circolare potrebbe consentire di mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 2°C e ridurre le emissioni industriali dell'UE di oltre la metà entro il 2050     La ricerca ...

06/06/2018

A che punto la transizione verso le energie rinnovabili?

Il 2017 è stato un anno record per le energie rinnovabili, grazie a riduzione dei costi, aumento degli investimenti e progressi delle tecnologie. Ma la transizione energetica non sta avvenendo abbastanza velocemente per raggiungere gli obiettivi per il ...

06/06/2018

Passivhaus Days 2018

Un'iniziativa che si svolge in tutta Europa che ha l'obiettivo di far conoscere a progettisti e utenti un nuovo modo di costruire e abitare, secondo il protocollo costruttivo Passivhaus.     Dall'8 al 10 giugno committenti e ...

05/06/2018

Approvate le norme sulla diminuzione dell'inquinamento

Approvato dal CDM del 29 maggio il decreto legislativo che promuove il raggiungimento di livelli di qualità dell’aria che non creino problemi alla salute e all'ambiente     Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso ...

05/06/2018

REBUILD 2018, linnovazione radicale

Per decarbonizzare l’edilizia la strada è ancora lunga. Ma REbuild 2018 ha dimostrato, esperienze alla mano, che si può fare. Ma occorre vincere ancora numerose resistenze, che non appartengono solo al settore delle costruzioni del nostro ...