IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Al via gli incentivi per ecoedifici

Al via gli incentivi per ecoedifici

E' entrato in vigore dal 6 aprile, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il Decreto attuativo sugli incentivi previsti dal DL 25 marzo 2010, n. 40, a sostegno dei consumatori con una serie di agevolazioni legate in particolare a efficienza energetica ed ecocompatibilità, ma anche all'acquisto di molti prodotti che rientrano nel sistema di agevolazioni.
In particolare dal 15 aprile 2010, 60 milioni di euro saranno disponibili per i contributi per l'acquisto di immobili ad alta efficienza energetica per i quali è prevista la certificazione di efficienza energetica da parte dell'Enea.
Per gli edifici in classe A, in cui il fabbisogno energetico risulti migliorato del 50%, sarà possibile ottenere un bonus di 116 euro per metro quadro di superficie utile fino a un massimo di 7000 euro. Per  gli edifici in classe energetica B che garantiscono quindi fabbisogno energetico migliorato del 30% rispetto ai valori fissati dal D.Lgs 192/2005, è previsto un contributo di 83 euro per metro quadro di superficie utile fino a un massimo di 5000 euro.
La concessione del contributo all'acquirente è subordinata alla presenza dell'attestato di certificazione energetica, che dovrà essere garantita dai costruttori nel caso di nuovi edifici e messa a disposizione dal venditore per gli immobili usati. Le valutazioni finali su certificazione dell'edificio e ammissibilità dei contributi sono invece di competenza dell'Enea.
I contributi saranno corrisposti per operazioni di vendita di immobili - con i requisiti di efficienza energetica certificata - stipulate non prima della data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto e comunque non oltre il 31 dicembre 2010.
Oltre alle case ecosostenibili gli incentivi riguardano l'acquisto di cucine componibili, elettrodomestici, prodotti industriali come inverter, motori elettrici, gru a torre, rimorchi e macchine agricole, etc...
Le procedure prevedono che i venditori debbano registrarsi in un apposito elenco prima di poter attivare l'effettiva erogazione degli incentivi ai consumatori. Per venire incontro alle richieste delle principali associazioni della distribuzione e degli operatori delle telecomunicazioni, e per evitare rischi di congestione, il Ministero per lo Sviluppo Economico ha deciso che i primi giorni saranno dedicati esclusivamente alle registrazioni dei venditori, tramite l'apposito call center gestito da Poste Italiane, al numero verde 800.556.670. Pertanto, i consumatori e le imprese potranno cominciare ad acquistare i prodotti con gli incentivi a partire da giovedì 15 aprile.
 

Scarica il Decreto del 26 marzo 2010
Scarica l'elenco completo degli stanziamenti per i diversi settori

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
11/01/2018

Novit della Legge di Bilancio su Super e Iper ammortamento

La Legge di Bilancio ha prorogato per tutto il 2018 super e iper ammortamento, forme di agevolazione legate agli investimenti in beni materiali. Fisco Oggi, la rivista telematica dell’Agenzia delle Entrate, ha pubblicato un utile vademecum per ...

04/01/2018

Costo dellelettricit ridotto per le imprese energivore

Dal 1° gennaio sono attive le agevolazioni definite dal decreto del 21 dicembre che prevede la riduzione del costo dell’energia per le imprese manifatturiere energivore     Lo scorso 21 dicembre, a conclusione di un complesso lavoro ...

03/01/2018

Firmato il Decreto per il fondo Nazionale per l'efficienza energetica

Ministero dello Sviluppo Economico e dell'Ambiente, con il concerto del Ministro dell'Economia, hanno firmato lo scorso 27 dicembre il decreto di costituzione del Fondo nazionale per l’efficienza energetica.     Con quasi tre ...

27/12/2017

Il Bilancio 2018 Legge, le novit per ecobonus e sismabonus

Cosa cambia per ecobonus + sismabonus, ecobonus al 65% per le caldaie in classe A con termoregolatori,  bonus verde, e tanto altro       Nella seduta del 23 dicembre il Senato, con 140 sì e 97 no, ha approvato in via definitiva ...

20/12/2017

4 bandi per l'efficienza energetica nelle Marche

16.2 milioni di euro sono messi a disposizione di enti pubblici e imprese per l'efficientamento energetico    La Regione Marche ha lanciato 4 bandi nell'ambito del Por Fesr 2014-2020, il Fondo europeo che sostiene lo sviluppo regionale, che ...

11/12/2017

Requisiti di competenza di chi opera negli impianti fotovoltaici

Disponibile la UNI CEI TS 11696:2017 "Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti sugli impianti fotovoltaici - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza"     Il CTI, Comitato ...

07/12/2017

Bando in Toscana per l'efficienza energetica degli immobili

C'è tempo fino al 28 febbraio 2018 per partecipare al bando per i progetti di efficientamento energetico degli immobili delle imprese     Nell'ambito del Programma operativo regionale FESR 2014/2020, la Toscana ha pubblicato il nuovo ...

28/11/2017

Qualit dell'aria e risparmio energetico degli edifici

Il comune di Milano ha stanziato 600 mila euro per il biennio 2017-2018, per gli interventi di efficientamento energetico su edifici di proprietà privata     Nuovo bando del Comune di Milano da 600mila euro, a sostegno dell'efficienza ...