IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Alberto Montanini neo Presidente Assotermica

Alberto Montanini neo Presidente Assotermica

IMMERGAS

Succede a Paola Ferroli

Alberto Montanini Direttore Normative e Rapporti Associativi di Immergas SpA, dove lavora dal 1993 è stato eletto presidente di Assotermica, associazione di produttori di apparecchi e componenti per impianti termici, dopo sei anni di presidenza di Paola Ferroli. Assotermica unisce 62 imprese italiane che danno lavoro a 12.000 dipendenti e che realizzano complessivamente un fatturato di 2,5 miliardi, per oltre il 50% all’estero.

All’assemblea che ha eletto il nuovo presidente di Assotermica, che rimarrà in carica fino al 2015, ha partecipato il vice presidente di Immergas Alfredo Amadei: "Siamo impegnati a sostenere attivamente Assotermica dal 1993, da quando l’associazione è nata. Oggi per mantenere alta la competitività delle imprese è necessario un forte spirito associativo. Uno sforzo comune per far sentire il peso di un settore che si può rivelare di grande importanza per le politiche energetiche dell’Italia in tema di contenimento dei costi, utilizzo delle energie rinnovabili orientate alla sostenibilità".

L’Ing. Alberto Montanini, 54 anni, parmigiano, laureato in Ingegneria civile sez. edile presso l’Università degli Studi di Bologna, era vice presidente Assotermica dal 2008. E’ membro del Consiglio Direttivo di Assotermica. Consigliere Esecutivo (membro del board) e membro della Commissione Tecnica di EHI (European Heating Industries - Associazione europea dei costruttori di apparecchi ed impianti termici). Presidente della Commissione Post-contatore del CIG (Comitato Italiano Gas). Membro del Consiglio di Presidenza CIG. Membro di vari gruppi di lavoro del CIG (Comitato Italiano Gas) e del CTI (Comitato Termotecnico Italiano).

Il neo presidente Montanini ha commentato: "Il nostro mercato, la politica, il Paese hanno bisogno di un nuovo approccio. Le imprese del settore che fanno riferimento ad Assotermica hanno tecnologie, uomini, idee. Dobbiamo farne pacchetti di prodotto, di servizio e di comunicazione perché senza l’integrazione di questi elementi non c’è possibilità di riuscita. La comunicazione è il vero valore aggiunto delle imprese del comparto. Bisogna far capire quali sono i vantaggi per l’utente e, quindi, il vantaggio competitivo per il Sistema Paese, anche nei confronti dell’estero. Il settore rappresentato da Assotermica esporta più del 50% della produzione. Solo mantenendo il valore aggiunto riusciremo a far ripartire il nostro settore e, quindi, il Paese Italia".

Il Presidente Alberto Montanini sarà affiancato da un Consiglio Direttivo così composto: Past Presidente Dott.sa Paola Ferroli – (Ferroli Spa); Vice Presidente Ing. Gianluigi Arici - (Fondital Spa); Consiglieri elettivi: Rag. Angelo Rigamonti - (Apen Group Spa); Dott. Flavio Borgna - (Ariston Thermo Group Spa); Ing. Emanuele Turco - (Baltur Spa); Ing. Alberto Favero - (Baxi Spa); Ing. Stefano Casandrini - (Ferroli Spa); Ing. Mario Zucco - (Itmit Control Systems Srl); Ing. Sandro Panteghini - (Global Radiatori Spa); Dott.sa Laura Dalla Vecchia - (Polidoro Spa); Ing. Riccardo Rompani - (Riello Spa); Marco Boselli - (Robert Bosch).

Da sinistra, Alfredo Amadei vice presidente Immergas, Paola Ferroli past presidente Assotermica e Alberto Montanini neo presidente Assotermica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/07/2017

Record Costa Rica con il 99,35% di elettricit da fonti rinnovabili

Nei primi 6 mesi del 2017 in Costa Rica il fabbisogno energetico è stato soddisfatto quasi esclusivamente dalle fonti rinnovabili.     Il Costa Rica, paese dell'America Centrale situato tra Nicaragua e Panama, da ormai parecchio tempo ...

20/07/2017

Per cedere le detrazioni fiscali c la piattaforma Creditswap

I benefici energetici e fiscali aumentano se si pianificano interventi più incisivi di riqualificazione. La piattaforma Harley&Dikkinson per ottimizzare l'incontro fra domanda e offerta        La Legge di Bilancio 2017 ...

20/07/2017

Tour Marachre, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

19/07/2017

Eco materiali per edifici pi efficienti e sani

Un progetto europeo mostra il potenziale ancora non sfruttato dei materiali ecologici naturali per migliorare la qualità interna degli ambienti     Il tema dell’efficienza energetica degli edifici è prioritario nelle ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

14/07/2017

Il Sud Italia brucia, i danni per lambiente forse irreparabili

Una tragedia per la biodiversità, per lo più opera di piromani, con danni ancora non quantificabili per il territorio e gravi conseguenze per l’economia e le aziende     Dal Lazio fino alla Sicilia, il Sud Italia in questi ...

13/07/2017

Cresce il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Nel 2015 una casa su 14 in legno, Italia al 4° posto in Europa, il made in Italy sempre più apprezzato anche all'estero     Il Centro Studi Federlegno Arredo Eventi ha presentato il 2° Rapporto Case ed Edifici in Legno che mostra ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...