IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Anci, salvaguardare gli investimenti e incrementare gli incentivi per le rinnovabili

Anci, salvaguardare gli investimenti e incrementare gli incentivi per le rinnovabili

Filippo Bernocchi, Delegato ANCI alle politiche energetiche ed ai rifiuti è intervenuto nel dibattito in corso sul V Conto Energia: "l'ANCI ritiene non vada dimenticato che la diffusione di Fonti di Energia Rinnovabile (FER) non programmabili (quali il fotovoltaico e l'eolico) richiedono investimenti per l'adeguamento della rete elettrica, per l'installazione di nuova capacita' di back-up e per l'inserimento di accumulatori per l'energia elettrica prodotta ma non immediatamente ‘consumabile'''. "L'ANCI sta lavorando in sede di Conferenza Unificata - ha continuato Bernocchi - per apportare delle migliorie alle proposte di DM di incentivazione delle Fonti di Energia Rinnovabili (FER) elettriche. In particolare, il lavoro dell'ANCI è concentrato sulla tutela delle decisioni di investimento già avviate attraverso l'introduzione di adeguati elementi di transitorietà, sul riconoscimento di priorità alle installazioni che servono utenze pubbliche, a quelle realizzate presso i piccoli Comuni ed alle sostituzioni dei tetti in eternit''.
‘'Sebbene le nostre proposte siano costrette a muoversi all'interno dei pochi spazi lasciati dal Governo, l'ANCI - sottolinea Bernocchi - ritiene inoltre che di più deve essere fatto per sostenere la produzione di energia da biomassa all'interno di sistemi co-generativi alimentati con il legname proveniente dalla gestione dei boschi italiani, riconoscendo una remunerazione più adeguata di quella prevista dalla versione attuale di bozza di decreto, nonché premi aggiuntivi in caso di trasporto di calore. Ciò consentirebbe infatti una opportunità di valorizzazione del territorio attraverso lo stimolo alle economie locali in termini di nuovi posti di lavoro, creazione di filiere imprenditoriali e contenimento del rischio idrogeologico''.
‘'Infine occorre fare di più per incoraggiare l'installazione e lo sviluppo di tecnologie innovative, come ad esempio quelle per la riduzione delle emissioni di azoto legate allo sfruttamento per fini energetici delle biomasse. Ed è proprio per questo - conclude Bernocchi - che se uno sforzo è richiesto, questo dovrebbe essere fatto per incrementare ulteriormente il monte incentivi a favore delle FER elettriche non fotovoltaiche''.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/02/2015

Fotovoltaico in continua crescita nonostante il prezzo basso del petrolio

E’ stato pubblicato un nuovo Studio Frost & Sullivan “Annual Global Power and Energy Outlook”, da cui emerge che nonostante il calo globale dei prezzi del petrolio (il greggio Brent è sceso dai 100 dollari al barile ad agosto 2014 ...

Fotovoltaico in continua crescita nonostante il prezzo basso del petrolio
24/02/2015

Promozione del fotovoltaico nel Mediterraneo, Sardegna in prima fila

Sono sei i paesi coinvolti nel progetto FOSTEr in MED finanziato per un importo di 4,05 milioni di euro dall'Unione Europea dal programma europeo ENPI CBC MED, per la promozione delle tecnologie solari fotovoltaiche e l’integrazione architettonica sugli ...

Promozione del fotovoltaico nel Mediterraneo, Sardegna in prima fila
11/02/2015

RSE impegnato nello sviluppo del fotovoltaico ad alta efficienza

Il laboratorio RSE di Piacenza – Le Mose sarà impegnato nei prossimi tre anni e mezzo nel progetto di ricerca CPVMatch, lanciato nell’ambito del programma europeo Horizon 2020. Il laboratorio fotovoltaico a concentrazione di RSE, diretto ...

RSE impegnato nello sviluppo del fotovoltaico ad alta efficienza
10/02/2015

I vantaggi dei pannelli fotovoltaici di terza generazione

E’ stato recentemente pubblicato sulla rivista internazionale "Renewable and Sustainable Energy Reviews" uno studio condotto dall’Università di Siena che propone un metodo di valutazione dei pannelli solari di terza generazione e mette a ...

Ricerca università di Siena
29/01/2015

Nuovo tipo di vetro per rendere le batterie agli ioni di litio più efficienti

I ricercatori dell’ETH Zurigo, guidati da Semih Afyon e Reinhard Nesper, hanno sviluppato un nuovo tipo di vetro che può essere utilizzato nelle batterie agli ioni di litio migliorandone la capacità di accumulo.
Nella transizione ...

Nuovo tipo di vetro per rendere le batterie agli ioni di litio più efficienti
27/01/2015

In arrivo incentivi per le rinnovabili non fotovoltaiche

Nel corso del convegno organizzato dal Coordinamento Free “Per un nuovo assetto del mercato elettrico nel quadro della road map europea al 2030″, il viceministro dello Sviluppo economico Claudio De Vincenti ha dichiarato che entro fine febbraio il ...

In arrivo incentivi per le rinnovabili non fotovoltaiche
26/01/2015

Nel 2025 la capacità installata di energia rinnovabile sarà più del doppio di quella attuale

Una nuova analisi di Frost & Sullivan, “Annual Renewable Energy Outlook 2014”, prevede che la capacità installata di energia rinnovabile a livello globale nel 2025 sarà più che raddoppiata, passando dai 1566 gigawatt (GW) ...

Nel 2025 la capacità installata di energia rinnovabile sarà più del doppio di quella attuale
23/01/2015

Crollo eolico, -76%, installati solo 107 MW

Il settore eolico sta vivendo la peggior crisi degli ultimi anni, nel 2014 infatti nel nostro paese sono stati installati solo 107 MW di energia eolica, con un calo percentuale del 76 % rispetto al 2013 e circa 7000 nuovi disoccupati dal 2012.  “Si ...

Anev, Crollo eolico, -76%, installati solo 107 MW
Partnership