Infobuild
I portali esteri di Infobuild
Iscriviti alla newsletter
Riceverai gratuitamente tutte le informazioni su architettura sostenibile, risparmio energetico e fonti rinnovabili
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Anci, salvaguardare gli investimenti e incrementare gli incentivi per le rinnovabili

Anci, salvaguardare gli investimenti e incrementare gli incentivi per le rinnovabili

Filippo Bernocchi, Delegato ANCI alle politiche energetiche ed ai rifiuti è intervenuto nel dibattito in corso sul V Conto Energia: "l'ANCI ritiene non vada dimenticato che la diffusione di Fonti di Energia Rinnovabile (FER) non programmabili (quali il fotovoltaico e l'eolico) richiedono investimenti per l'adeguamento della rete elettrica, per l'installazione di nuova capacita' di back-up e per l'inserimento di accumulatori per l'energia elettrica prodotta ma non immediatamente ‘consumabile'''. "L'ANCI sta lavorando in sede di Conferenza Unificata - ha continuato Bernocchi - per apportare delle migliorie alle proposte di DM di incentivazione delle Fonti di Energia Rinnovabili (FER) elettriche. In particolare, il lavoro dell'ANCI è concentrato sulla tutela delle decisioni di investimento già avviate attraverso l'introduzione di adeguati elementi di transitorietà, sul riconoscimento di priorità alle installazioni che servono utenze pubbliche, a quelle realizzate presso i piccoli Comuni ed alle sostituzioni dei tetti in eternit''.
‘'Sebbene le nostre proposte siano costrette a muoversi all'interno dei pochi spazi lasciati dal Governo, l'ANCI - sottolinea Bernocchi - ritiene inoltre che di più deve essere fatto per sostenere la produzione di energia da biomassa all'interno di sistemi co-generativi alimentati con il legname proveniente dalla gestione dei boschi italiani, riconoscendo una remunerazione più adeguata di quella prevista dalla versione attuale di bozza di decreto, nonché premi aggiuntivi in caso di trasporto di calore. Ciò consentirebbe infatti una opportunità di valorizzazione del territorio attraverso lo stimolo alle economie locali in termini di nuovi posti di lavoro, creazione di filiere imprenditoriali e contenimento del rischio idrogeologico''.
‘'Infine occorre fare di più per incoraggiare l'installazione e lo sviluppo di tecnologie innovative, come ad esempio quelle per la riduzione delle emissioni di azoto legate allo sfruttamento per fini energetici delle biomasse. Ed è proprio per questo - conclude Bernocchi - che se uno sforzo è richiesto, questo dovrebbe essere fatto per incrementare ulteriormente il monte incentivi a favore delle FER elettriche non fotovoltaiche''.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
31/07/2015

Progetto Cochalpec: idrogeno dall'energia solare

La direttiva europea sulle fonti rinnovabili impone ai paesi membri  di soddisfare entro il 2020 almeno il 20% del proprio bisogno energetico totale con le fonti pulite. Il progetto COCHALPEC, in parte finanziato attraverso una borsa intra-europea ...

Progetto Cochalpec: idrogeno dall'energia solare
27/07/2015

Linee guida su fotovoltaico e integrazione architettonica

Il progetto FOSTEr in MED, finanziato dall’Unione Europea attraverso il Programma ENPI CBC Med, per un importo di 4,5 milioni di euro, ha l’obiettivo di promuovere l’adozione di tecnologie solari fotovoltaiche innovative con un approccio ...

FOSTEr in MED: Linee guida su fotovoltaico e integrazione architettonica
27/07/2015

Osservatorio Anie Rinnovabili, fotovoltaico ancora lontano dai 500 MW previsti

C'è una ripresa per il fotovoltaico nei mesi di maggio e giugno rispetto al primo quadrimestre 2015. E' questo il dato più importante che emerge dall’Osservatorio presentato da ANIE Rinnovabili, realizzato rielaborando i dati Gaudì, ...

Osservatorio Anie Rinnovabili, fotovoltaico ancora lontano dai 500 MW previsti
16/07/2015

Possibile collaborazione Anie Rinnovabili-GSE in difesa delle energie pulite

Si è svolto nei giorni scorsi un incontro tra ANIE Rinnovabili e alcuni autorevoli rappresentanti del GSE in cui si è parlato del ruolo dell’industria delle Energie Rinnovabili nel panorama energetico italiano e ...

Possibile collaborazione Anie Rinnovabili-GSE in difesa delle energie pulite
09/07/2015

Il caldo record spinge le rinnovabili e il fabbisogno energetico

Flegetonte, l'anticiclone africano che ha causato il caldo torrido di questi giorni in Italia e che mediamente ha fatto registrare temperature di oltre 5 gradi più alte rispetto allo stesso periodo del 2014, ha portato a un'impennata dei consumi di ...

Il caldo record spinge le rinnovabili e il fabbisogno energetico
24/06/2015

Rapporto REN21, record per eolico e solare fotovoltaico nel 2014

Il nuovo rapporto presentato nei giorni scorsi della organizzazione REN21, mostra che nel 2014 le rinnovabili a livello mondiale sono cresciute raggiungendo 135 GW di nuova capacità, la capacità totale è salita a 1.712 GW, segnando ...

Rapporto REN21, record per eolico e solare fotovoltaico nel 2014
24/06/2015

Spalmaincentivi fotovoltaico incostituzionale? Il Tar del Lazio dice di sì

Il Tar del Lazio ha depositato un'ordinanza accogliendo i dubbi di legittimità costituzionale dello "spalma-incentivi" fotovoltaico (articolo 26, comma 3 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91 convertito dalla legge 11 agosto 2014, n. 116) ...

Spalmaincentivi fotovoltaico incostituzionale? Il Tar del Lazio dice di sì
23/06/2015

Una Guida gratuita per investire in impianti fotovoltaici in funzione

Con la fine dei vari Conti Energia è iniziata in Italia una nuova era per il fotovoltaico che ha aperto scenari di investimento diversi, a partire per esempio dalla compravendita di impianti già realizzati e connessi. Milk the Sun ha ...

Una Guida gratuita per investire in impianti fotovoltaici in funzione
Partnership