IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > APE: nuovo slittamento al 1 Ottobre?

APE: nuovo slittamento al 1 Ottobre?

Attese in G.U. le nuove linee guida per la Certificazione energetica degli edifici

Dopo lo slittamento dei giorni scorsi dal 1° Luglio al 1° Agosto, l’entrata in vigore del nuovo Attestato di Prestazione Energetica - APE sembra essere posticipata ulteriormente al 1° Ottobre.

La proposta, avanzata all’inizio di questa settimana nel corso di una riunione tecnica dalla rappresentanza delle Regioni, è stata discussa ieri durante la Conferenza Unificata per poi essere inviata il prossimo 28 giugno alla Commissione europea.

 

Le principali novità sono:

  • introduzione di un nuovo APE unico:
    il cambiamento più importante è sicuramente l'immissione di un APE omogeneo per tutto il territorio nazionale, con conseguente adeguamento delle Regioni;
  • nuovi indicatori:
    il nuovo APE prevede indici di prestazione energetica rinnovabile e non rinnovabile dell’immobile, con indicazione specifica delle fonti, e la prestazione energetica invernale ed estiva dell’involucro;
  • aumento delle classi energetiche:
    le classi energetiche passano da sette a dieci, dalla A4 (la migliore) alla G (la peggiore). È confermata la validità decennale dell’APE;
  • criteri di controllo sul certificatore energetico:
    riaffermazione di redazione dell'APE solo da un certificatore energetico abilitato obbligato a fare almeno un sopralluogo presso l'edificio da attestare per verificare realmente i dati; esplicitato nuovamente anche la sezione sulle sanzioni a carico del certificatore, del direttore dei lavori e del costruttore;
  • nuovo formato per gli annunci immobiliari:
    introduzione di uno schema omogeneo che uniforma le informazioni sulla qualità energetica degli edifici in questione: una prima parte di facile lettura sarà dedicata ai cittadini, con l'utilizzo anche di emoticons; una seconda parte sarà più tecnica con sigle e indici;
  • modifiche informatiche:
    sarà introdotto un catasto unificato e degli aggiornamenti da parte di ENEA.

 

A questo punto, rimaniamo in attesa dell'ufficializzazione delle nuove Linee Guida e della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

a cura di Sara Leonardi

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/01/2017

Aggiornato il contatore degli incentivi del conto termico

Dal 31 maggio 2016 ammesse all’incentivo circa 26.000 richieste e 36 milioni di incentivi       Il 31 maggio scorso è entrato in vigore il Nuovo Conto termico 2.0, pubblicato in GU il 2 marzo, che disciplina l'incentivazione di ...

23/01/2017

Aggiornata la normativa per l’efficienza energetica degli edifici in Lombardia

Obiettivo della Regione è predisporre un testo unico relativo all’efficienza e alla certificazione energetica degli edifici. Critica l’Unicmi per il rischio di depotenziare gli ecobonus del 65%     La Lombardia, con decreto ...

19/01/2017

La Lombardia dice NO alla proroga termovalvole

Interventi di Regione Lombardia su termovalvole e obbligo rinnovabili definiti dal DL 102/2014     La Regione Lombardia, attraverso la società Infrastrutture Lombarde, fa sapere che la proroga di 6 mesi dei termini per ...

16/01/2017

Le Regioni danno l’ok agli obiettivi nazionali di risparmio energetico

Raggiunta l’intesa nella Conferenza Unificata del 22 dicembre, a condizione che vengano rispettate alcune modifiche, sulla determinazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico     Le Regioni, nella Conferenza ...

11/01/2017

In GU la graduatoria dei progetti per la riqualificazione delle periferie

Sulla Gazzetta Ufficiale n° 4 del 5 gennaio 2017 è pubblicato il decreto con la graduatoria del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie     Come previsto dalla legge di ...

10/01/2017

Cosa comporta la proroga dei termini per l'installazione della contabilizzazione

Il Consiglio dei Ministri ha inserito nel decreto legge approvato il 30 dicembre anche la proroga dei termini per l'adeguamento degli impianti di riscaldamento alla contabilizzazione individuale del calore     Analisi e commento di Roberto ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

09/01/2017

Riqualificazione energetica degli immobili della Pubblica Amministrazione

Ministero dello Sviluppo economico e Agenzia del Demanio hanno firmato la convenzione che porterà alla riqualificazione di 63 edifici della PA   Grazie alla firma della convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia del Demanio, ...