IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > E' pronto l'Apple Park, megacampus futuristico e sostenibile

E' pronto l'Apple Park, megacampus futuristico e sostenibile

Apple Park è un centro di innovazione, in cui convivono spazi di lavoro e parchi, massima luminosità, rinnovabili ed efficienza energetica. 

 

 

I primi dipendenti hanno già traslocato nella nuovo campus Apple Park, mega progetto voluto da Steve Jobs, destinato a caratterizzare l’area di Cupertino in California. Entro fine anno tutti i 12000 dipendenti dovrebbero trasferirsi nel nuovo headquarter realizzato dallo studio di architettura Foster + Partners a meno di 2 chilometri dalla sede storica, su una superficie di 708.000 mq.

 

Si tratta di un progetto innovativo e sostenibile, in cui convivono edifici complessi da un punto di vista progettuale, parchi e spazi verdi e aperti che stimoleranno la massima creatività e collaborazione tra i dipendenti.

 

Tim Cook, CEO di Apple spiega che gli spazi di lavoro e i parchi sono progettati per assicurare benefici a tutto il team e all’ambiente. "Abbiamo raggiunto l’obiettivo di realizzare uno degli edifici a maggiore efficienza energetica al mondo e il campus sarà interamente alimentato da energia rinnovabile".

La nuova sede produrrà infatti oltre 16 MW di potenza fotovoltaica grazie a mega impianto solare installato sul tetto.
Il campus avrà inoltre 4 megawatt di celle a combustibile a biogas e energia green aggiuntiva da un vicino impianto solare da 130 megawatt di “First Solar”.
Grazie all'impianto di ventilazione naturale progettato per 9 mesi l'anno non sarà necessaria alcun sistema di riscaldamento o raffrescamento.

 

 

Oltre alle rinnovabili, saranno piantumati 2.500 alberi nuovi portando a oltre 7.000  il totale delle piante resistenti al clima secco, saranno disponibili chilometri di percorsi in bicicletta e jogging, oltre a un frutteto, un prato e un laghetto nel terreno situato al centro della struttura circolare. In totale, l’80% del campus di 175 ettari sarà destinato a spazio verde.

 

L’edificio principale del campus, che interessa un’area complessiva di 260.000 m2, dalla forma circolare che ricorda un disco volante, è completamente rivestito con le più grandi vetrate curve al mondo, così da assicurare la massima luminosità.

 

Photo by Apple

 

L’auditorium che verrà inaugurato nei prossimi mesi e sarà intitolato alla memoria di Steve Jobs, ospiterà 1000 posti a sedere e sarà caratterizzato da un ingresso costituito da un cilindro di vetro alto 6 metri, con un diametro di 50, sormontato da un tetto in fibra di carbonio con finitura metallizzata. Lo Steve Jobs Theater si trova in cima a una collina, uno dei punti più alti all’interno dell'Apple Park, affacciato sui prati circostanti e sull’edificio principale.

 

Photo by Apple

 

Infine l'Apple Park ospiterà un centro per i visitatori, con un Apple Store e una caffetteria aperta al pubblico, un centro fitness da 9300 m2 per i dipendenti Apple, laboratori di ricerca e sviluppo.

 

Un filmato da drone sull'Apple Park

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/07/2017

Fotovoltaico e grid parity, ci siamo!

Quali sono le opportunità che oggi offre il settore fotovoltaico anche in termini di impianti industriali? Qual è lo scenario possibile per i prossimi anni? Quanto è vicina la grid parity?     Si è svolto a Milano PV ...

21/07/2017

Polo d’eccellenza made in Italy a Nairobi

In via di realizzazione a Nairobi un centro ospedaliero d’avanguardia realizzato in una zona green nel rispetto dell’ambiente     E’ stato presentato nei giorni scorso l’East African Kidney Institute Centre of Excellence ...

20/07/2017

Riqualificazione efficiente secondo il protocollo CasaClima R

Il progetto vincitore del concorso Viessmann 2016 per la riqualificazione energetica e il miglioramento del comfort abitativo interno di un edificio a Riccione       Lo Studio Tecnico Associato Newton è stato premiato lo ...

20/07/2017

Tour Maraîchère, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

17/07/2017

Il GSE sospende gli effetti delle verifiche per impianti fv non certificati

Per gli impianti fotovoltaici di potenza compresa tra 1 e 3 kW, il GSE ha sospeso gli effetti dei provvedimenti di verifica, in attesa del completamento dell’iter parlamentare del DDL “Legge annuale per il mercato e la ...

14/07/2017

Per le situazioni di emergenza la casa è rinnovabile e autosufficiente

LIFEHAUS è un progetto che sviluppa abitazioni neutrali a basso consumo energetico e autosufficienti, partendo da materiali di riciclo.
     L'architetto libanese Nizar Haddad ha realizzato il progetto LIFEHAUS ovvero ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...