IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Approvata la Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile

Approvata la Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile

5 aree di sviluppo per offrire un quadro di riferimento comune legato alla sostenibilità

Approvata dal CDM la Strategia Energetica Nazionale
Il Consiglio dei Ministri ha approvato la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile, strumento strategico e coerente con gli obiettivi ONU per il Sustainable Development e con gli Accordi di Parigi.


Tra i principi più importanti sostenuti dall’Onu, oltre a garantire la promozione del benessere, la diminuzione della povertà, la possibilità di istruzione per tutti, ricordiamo che sono richieste precise misure per la sostenibilità e il rispetto ambientale:

  • Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri e sostenibili
  • Adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici e le loro conseguenze
  • Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile
  • Proteggere e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, gestire in modo sostenibile le foreste, contrastare la desertificazione e fermare la perdita di diversità biologica
  • Promuovere società pacifiche orientate allo sviluppo sostenibile
  • Adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici e le loro conseguenze.

La Strategia per lo sviluppo sostenibile è stata approvata, su proposta del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, dopo una serie di consultazioni che hanno visto il coinvolgimento di un’ampia platea di interlocutori tra amministrazioni centrali, Regioni, società civile e istituti di ricerca.


Il documento in particolare individua 5 aree di sviluppo, Persone (Interventi di contrasto alla povertà, promozione di salute e benessere), Pianeta (Arrestare la perdita della biodiversità, Garantire una gestione sostenibile delle risorse naturali, creare comunità e territoti resilienti), Prosperità (finanziare ricerca e innovazione sostenibili, decarbonizzare l’economia, affermare modelli sostenibili di produzione e consumo, assicurare elevate prestazioni ambientali di edifici), Pace (eliminare qualsiasi forma di discriminazione, assicurare la legalità e la giustizia), Partnership (lotta alle disuguaglianze, salute, ambiente ed energia per lo sviluppo) in grado di favorire l’integrazione della sostenibilità nelle politiche e nei progetti, coerentemente con gli obiettivi adottati dalle Nazioni Unite.


A breve partirà un secondo step coordinato dalla Presidenza del Consiglio in cui verranno definiti i target e le azioni di monitoraggio per lo sviluppo delle cinque “p” nell’ambito della programmazione economica, sociale e ambientale, considerando prioritarie la tutela delle risorse naturali e nuovi modelli orientati a efficienza e innovazione.


Molto soddisfatto il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti che in un comunicato sottolinea che la Strategia nazionale per lo Sviluppo Sostenibile fornisce indicazioni precise attorno a cui edificare nel nostro paese dei prossimi decenni per raggiungere gli obiettivi dell’Onu e onorare l’Accordo di Parigi sul Clima.

 “E’ chiarissima la linea di coerenza con ciò che abbiamo chiesto tutti insieme firmando l’Accordo di Parigi sul contrasto ai cambiamenti climatici, sotto la spinta morale dell’Enciclica di Papa Francesco e l’impegno delle Nazioni Unite: un nuovo modello di crescita in cui l’ambiente sia riferimento delle scelte economiche e chiave del cambiamento sociale. Di questo processo  – conclude il ministro – Italia ed Europa sono protagoniste”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2018

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Bloomberg New Energy Finance che segnala che lo scorso anno gli investimenti in energie rinnovabili hanno raggiunto i 333,5 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 3% sul 2016     Nel 2017 gli ...

18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...

18/01/2018

Guida alla scelta dei materiali sostenibili in edilizia

Legambiente presenta MaINN, la libreria dei materiali innovativi, salubri e sostenibili in edilizia. Strumento utile per architetti, progettisti e privati     MaINN è il nuovo portale lanciato da Legambiente e dedicato ai materiali ...

18/01/2018

Trasformare il trasporto grazie alle tecnologie rinnovabili

Il futuro verso la mobilità elettrica e sostenibile non è forse così lontano. Aumenta la competitività dei costi rispetto alle auto tradizionali, diminuiscono i tempi di ricarica     Il settore dei trasporti è ...

17/01/2018

Cos il metodo LCA e la sua applicazione in edilizia

Il metodo LCA permette di valutare gli impatti ambientali con riferimento all’intero ciclo di vita di un prodotto o di un servizio. Nasce in ambito industriale, ma ha grandi potenzialità applicato nel settore edile, offrendo uno strumento ...

15/01/2018

LEuropa rischia di non rispettare gli obiettivi rinnovabili al 2030

Per assicurare il rispetto del target del 27% di rinnovabili sui consumi l'Europa deve rivedere la propria strategia, focalizzanosi sulla decentralizzazione dei sistemi energetici      Il Rapporto recentemente pubblicato dalla ...

12/01/2018

Ancora pochi i mutui green

Nonostante la crescita dell’edilizia in legno, i mutui per la bioedilizia sono solo lo 0,47% delle richieste      Il mercato dell’edilizia in legno sta crescendo, tanto che nel 2° Rapporto Case ed edifici in legno 2015, ...

11/01/2018

Le idee pi innovative e sostenibili per unedilizia green

Selezionate le 10 aziende internazionali finaliste allo Startup Award con prodotti innovativi capaci di coniugare edilizia, uomo e natura     Torna a Klimahouse, in programma a Bolzano 24 al 27 gennaio prossimi, Klimahouse Startup ...