IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Con il ripartitore Brunata Futura consumi ridotti dal 15 al 35%

Con il ripartitore Brunata Futura consumi ridotti dal 15 al 35%

BRUNATA

Contabilizzazione e ripartizione dei consumi degli edifici a impianto termico centralizzato

Brunata propone il “Futura Heat”, il ripartitore elettronico preciso ed elegante per la contabilizzazione dei consumi effettivi di ciascun radiatore dell’impianto di riscaldamento centralizzato.

Si tratta di uno strumento particolarmente utile per utenti e amministratori di condominio chiamati ad uniformare gli impianti centralizzati di riscaldamento dalla normativa europea 2012/27/Ue recepita con decreto 102/2014.

Brunata Futura è un ripartitore innovativo con tecnologia a doppio sensore, per la temperatura del radiatore e dell’ambiente. I due sensori con una sensibilità di un decimo di grado, rendono Futura il ripartitore più preciso al mondo.

Grazie a una funzione brevettata da Brunata, i ripartitori Futura registrano tutti gli scambi termici che avvengono nell’arco delle 24 ore, anche quelli che si verificano durante il giorno, quando il radiatore è spento. Può accadere infatti che esso assorba calore da altre fonti (elettrodomestici accesi, persone, sole che penetra da una finestra, ecc.) e che in seguito riemetterà nell’ambiente. Il ripartitore Brunata Futura tiene conto di tutte queste e altre variabili e contabilizza unicamente il calore effettivamente emesso dal radiatore su cui esso è installato, facendo sì che l’utente paghi sempre solo i consumi reali.

Il display di Futura è molto semplice da utilizzare e consente di leggere molteplici dati quali il consumo totale del periodo di misurazione in corso e il consumo totale del periodo precedente. Nella sua memo­ria interna è inoltre archiviato lo storico del consumo annuale relativo agli ultimi 10 anni.

Brunata offre al mercato italiano la sua soluzione completa anche nella modalità “chiavi in mano”. I tecnici specializzati Brunata sono infatti in grado di farsi carico dell’intero processo d’installazione di tutti i dispositivi, della loro perfetta taratura e programmazione, dei servizi di gestione e assistenza negli anni (rilevazione dati, contabilizzazione e ripartizione dei consumi, monitoraggio, sostituzione delle batterie dopo 10 anni, ecc.).

L’utilizzo dei ripartitori Brunata può abbattere i consumi energetici dal 15 al 35%, migliorando sensibilmente l’ambiente e la qualità della vita. 


Roberto Colombo, Direttore Generale di Brunata Italia
sottolinea: “Agli Amministratori di Condominio – per i quali la normativa sulla contabilizzazione e ripartizione dei consumi di calore degli edifici a impianto termico centralizzato è spesso un onere non di facile gestione – la soluzione Brunata offre una vasta gamma di servizi che facilitano il lavoro dell’Amministratore, dalla fase del rilevamento dei consumi fino alla contabilizzazione e ripartizione. Le letture possono essere effettuate da remoto, grazie a un sistema di trasmissione radio che evita qualsiasi disturbo ai condòmini. Sia che la lettura avvenga da parte di un operatore Brunata, sia che si utilizzi il servizio di telelettura “Brunata Net”, tutti i dati vengono memorizzati su server Brunata ed elaborati da operatori specializzati, per fornire un servizio completo di contabilizzazione e ripartizione, al quale l’Amministratore in Assemblea può totalmente demandare sgravandosi di ogni responsabilità. Ma sono soprattutto gli utenti finali, cioè coloro che abitano l’edificio, a beneficiare dei vantaggi della soluzione Brunata”, continua Colombo. “A loro infatti interessa che negli ambienti ci sia sempre un clima confortevole e che vengano rispettate le normative, ma soprattutto che si riducano i consumi energetici con il relativo calo dei costi e che ognuno paghi esattamente la quantità di calore di cui ha usufruito. Non solo: tra le qualità esclusive dei ripartitori Brunata Futura+ c’è anche il fatto che essi montano batterie di lunga durata, con una vita media di 10 anni. Diversamente da quanto accade con altre marche, tali batterie al loro esaurimento sono sostituibili, portando così a circa 20 anni la durata del dispositivo. Ciò comporta una ulteriore notevole riduzione dei costi e un servizio di manutenzione meno invasivo per i residenti”.

Richiedi informazioni su Con il ripartitore Brunata Futura consumi ridotti dal 15 al 35%

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO