IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Cą Spineda, restauro in bioedilizia

Cą Spineda, restauro in bioedilizia

Utilizzati materiali esclusivamente provenienti dalla natura, impianti ad alta efficienza che assicurano un risparmio energetico maggiore del 30%

Ca’ Spineda è un’antica casa padronale costruita nel 1560 a Montebelluna, in provincia di Treviso, dalla Nobile famiglia trevigiana Spineda De Cattaneis con l’architettura tipica casa patrizia veneta di collina. Si tratta di 2.650 mq di proprietà per 1.800 mq di giardino alla pendici del Montello, la zona collinare vicino a Treviso. Dal 2008 è stata acquistata da Giovanni Fabris, titolare di Welldom ed oggi è sede dei suoi uffici direzionali. Il recupero conservativo in bioedilizia realizzato da Welldom, rispetta i canoni della casa ideale secondo la filosofia del "kalos kai agathos", bello e buono.

Tipica architettura rurale trevigiana, costituita da un corpo centrale e 2 barchesse separate, Ca' Spineda ha subito un intervento di risanamento e restauro conservativo che ha permesso di recuperare la struttura nella sua totalità, nel rispetto della storia e della tradizione del luogo, e di dotare le unità residenziali, oltre agli uffici tre appartamenti finiture lusso, di comfort abitativi di alto livello. Nello spirito di un intervento volto a mantenere il carattere originario della casa, coniugandolo con soluzioni costruttive all’avanguardia e ispirate al principio della sostenibilità ambientale, sono state mantenute, ove possibile, tutte le finiture parietali esistenti, intervenendo solo laddove esse necessitassero di un rifacimento o di una aggiunta.

Sono stati impiegati materiali esclusivamente provenienti dalla natura, impianti ad alta efficienza che assicurano un risparmio energetico maggiore del 30% rispetto a quelli tradizionali, soluzioni in domotica di ultima generazione.

L’impianto termico è centralizzato. Ha previsto l’installazione di una pompa di calore e di pannelli radianti a parete, che consentono l’irradiamento uniforme su tutto l’ambiente e, funzionando a bassa temperatura, garantiscono risparmi energetici e la piena ottimizzazione del rendimento stagionale, con la possibilità di riscaldare e rinfrescare. Anche nell’impianto termico è stata posta la massima attenzione alle modalità più attuali che la tecnologia offre e che sposano al meglio la filosofia che caratterizza tutto l’intervento: al primo posto la salute di chi abita la casa, salvaguardata attraverso la scelta di materiali naturali tecnologicamente avanzati.

 

Il progetto del restauro conservativo di Ca’ Spineda, ha vinto il premio REbuild 2014 nella categoria “Residenziale. Il Premio REbuild é il primo concorso in Europa interamente dedicato a progetti di riqualificazione sostenibile, ideato da Habitech e dal Fraunhofer Institute. Il progetto è stato scelto come miglior intervento realizzato nel settore della riqualificazione sostenibile volto a valorizzare gli elementi centrali di un processo finalizzato a massimizzare la qualità di un edificio in termini di costi, consumi, materiali impiegati e comfort.

 

Cą Spineda prima del restauro

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
22/03/2017

Zero Plus project laboratorio per edifici ad energia quasi 0

Palermo ha ospitato l'incontro tra i partner del progetto europeo Zero Plus project per la realizzazione di edifici a energia positiva e consumo prossimo allo zero   Per raggiungere gli obiettivi fissati dalla normativa europea in termini di ...

17/03/2017

Villa bifamiliare in classe energetica A e certificazione involucro Arca

La villa bifamiliare realizzata in struttura portante in X-Lam e in classe energetica A è il primo edificio ad aver ottenuto l'attestato Involucro Arca     E' stata realizzata da Nordhaus a Sanzeno, in provincia di Trento la casa ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...

10/03/2017

Progetto innovativo di riqualificazione scolastica

Sostenibilità ed efficienza energetica sono il cuore del progetto di recupero e di adeguamento sismico della scuola materna comunale del centro irpino di San Sossio Baronia     Un progetto ad alta efficienza energetica e ...

24/02/2017

Il Social housing si fa green e sostenibile

Officinae Verdi e Gruppo Manni lanciano GMH4.0 un nuovo modulo per il green social housing, che permette di ridurre consumi, costi ed emissioni.     In Italia più della metà degli immobili di edilizia residenziale pubblica, ...

22/02/2017

Finestre fotovoltaiche pił efficienti grazie alle nanosfere di silicio

Grazie alla nuova tecnologia sviluppata dai ricercatori del Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università di Milano-Bicocca, che utilizza nanosfere di silicio, si avvicina l'industrializzazione delle finestre ...

21/02/2017

Riqualificazione di un impianto sportivo nel segno della sostenibilitą

L'intervento di riqualificazione della vecchia pista di pattinaggio ad Andria è realizzato nel segno dell'eco sostenibilità. I vecchi proiettori sono stati sostituiti con supporti visivi a LED, nel totale rispetto ...

15/02/2017

Nuove residenze universitarie energeticamente efficienti

Pubblicati due decreti del MIUR per la progettazione di nuove residenze universitarie o la riqualificazione delle esistenti ad alta efficienza energetica     Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale n° 33 del 9 febbraio 2017 due decreti ...