IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Bilanciare i corpi scaldanti con valvole termostatizzabili con preregolazione

Bilanciare i corpi scaldanti con valvole termostatizzabili con preregolazione

CALEFFI

06/12/2016

Caleffi ha realizzato un supporto, disponibile gratuitamente online, al calcolo del valore di preregolazione delle valvole termostatizzabili

 

 

Tutti gli impianti termici a servizio di più unità immobiliari, riforniti da una fonte di riscaldamento/raffreddamento centrale o da una rete di teleriscaldamento, come da decreto legge 102/2014, entro il 31 dicembre 2016, dovranno essere dotati di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore,  per misurare il riscaldamento e il consumo di calore imputabile a ciascun radiatore, pena sanzioni che variano da 500 a 2500 euro per ciascuna unità immobiliare. 

 

La maggior parte degli impianti esistenti, realizzati con radiatori, prevedono l’installazione di valvole radiatore con comandi termostatici sui corpi scaldanti abbinati a ripartitori dei consumi, attraverso un intervento che agisce direttamente sulla logica di funzionamento dell’impianto, passando da un sistema a portata costante, ad uno a portata variabile.

E' in questo caso molto importante un corretto bilanciamento dell’impianto che assicura di massimizzare il comfort termico e minimizzare gli sprechi di energia.  
Per garantire il miglior bilanciamento dell'impianto, svolgono un ruolo fondamentale le valvole di preregolazione dei corpi scaldanti che equilibrano i circuiti degli impianti di riscaldamento, perché permettono che ad ogni radiatore corrisponda la giusta portata e naturalmente la giusta quantità di calore.

 

Solo per gli impianti a regime,  ovvero quando le temperature degli ambienti sono prossime a quelle regolate sui comandi termostatici, i comandi termostatici sono sufficienti a bilanciare le portate dei singoli terminali. In tutti gli altri casi non è possibile dato che il funzionamento dei comandi termostatici è proprio quello di parzializzare la potenza termica emessa dal radiatore (e di conseguenza la portata), in funzione della temperatura ambiente misurato dal comando stesso.

In ogni caso la condizione di regime non si verifica mai facilmente senza una adeguata operazione di bilanciamento, a causa soprattutto delle fasi di funzionamento transitorie degli impianti: in particolar modo durante gli avviamenti, quando le stanze sono fredde, i comandi termostatici generano la massima apertura dell’otturatore delle valvole radiatore.

Senza alcuna operazione di bilanciamento, la resistenza idraulica tipica delle valvole radiatore tradizionali non basta a limitare le portate circolanti nei radiatori in tale condizione, con il rischio che si crei il fenomeno del “cortocircuito idraulico”: in sostanza si hanno consistenti (ed inutili) sovraportate nei radiatori più favoriti ed insufficienza di portata in quelli più sfavoriti.

La situazione di regime quindi verrà raggiunta in tempi assai lunghi o, peggio ancora, potrebbe anche non essere mai raggiunta per alcuni corpi scaldanti. Tale problema è risolvibile facilmente grazie alle valvole radiatore con preregolazione, il cui scopo è proprio quello di limitare la sezione di apertura massima delle valvole radiatore, così da impedire l’insorgere di cortocircuiti idraulici, rendendo possibile il raggiungimento della condizione di regime in un tempo rapido.

Le valvole radiatore con preregolazione uniscono in un unico elemento la funzione di regolazione (sempre da effettuare in abbinamento ad un comando termostatico) e la funzione di bilanciamento mediante un dispositivo interno che consente la preregolazione delle caratteristiche idrauliche di perdita di carico senza l’utilizzo di utensili.

Mediante la ghiera si possono selezionare le specifiche sezioni di passaggio in modo da creare le desiderate resistenze al moto del fluido. Ogni sezione di passaggio individua uno specifico valore di Kv per creare la perdita di carico, a cui corrisponde una determinata posizione di regolazione su una scala graduata.

 

Caleffi ha messo a disposizione gratuitamente online un supporto al calcolo del valore di preregolazione delle valvole termostatizzabili.

Richiedi informazioni su Bilanciare i corpi scaldanti con valvole termostatizzabili con preregolazione

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO