IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > CAMBIO DI CLASSE! La riqualificazione termica e acustica degli edifici esistenti

CAMBIO DI CLASSE! La riqualificazione termica e acustica degli edifici esistenti

Forte dell'esperienza quasi trentennale nell'organizzazione di convegni e corsi per i professionisti, ANIT presenta il calendario del Tour di Convegni gratuiti in programma per il 2013 dedicati al tema: "CAMBIO DI CLASSE! La riqualificazione termica e acustica degli edifici esistenti". Si tratta di un evento itinerante che toccherà 30 località su tutto il territorio nazionale.
Se si considera che il parco edilizio nazionale è costituito da edifici per il 78% costruiti antecedentemente la prima legge sull'efficienza energetica in edilizia, la Legge 373/ '77, che arriva all'89% se si considera la più recente Legge 10/'91, si può percepire quale sia la situazione dell'efficienza energetica degli immobili in Italia. Teniamo conto che la Legge 10/'91 prevedeva dei limiti sull'involucro, definiti nel 1986, che portavano ad avere trasmittanze molto distanti dai limiti attuali del DLgs 192/2005 e s.m.
Per quanto riguarda le prestazioni acustiche la situazione è ancora più critica, infatti il 92 % degli edifici esistenti è stato costruito prima del DPCM 5.12.1997 che regola i requisiti acustici passivi negli edifici. L'acustica inoltre non è solo un problema legislativo ma soprattutto un problema di comfort e salubrità degli ambienti, il disturbo di rumore infatti incide sulla qualità della vita e provoca effetti negativi sia fisiologici che psicologici, interferisce sul riposo, sullo studio e sulla comunicazione. La problematica si fa ancora più complessa se si considera la notevole influenza della posa in opera sul risultato finale.
Riqualificare anche solo una minima parte dei 10 milioni di edifici costruiti prima del 1991 sarebbe già un grosso successo: per l'ambiente, per la qualità della vita, per la sicurezza e non ultimo per l'economia sia del singolo utente che del paese che potrebbe svincolarsi più facilmente dai Paesi fornitori di energia .
In un periodo di crisi per il mercato delle nuove costruzioni diventa indispensabile puntare sulla riqualificazione degli edifici esistenti. Infatti, interventi ben progettati e realizzati, possono comportare sensibili miglioramenti delle prestazioni di isolamento termico e acustico delle abitazioni determinando un "cambio di classe" dell'immobile. Durante il convegno verranno descritti i limiti di legge da rispettare, le procedure da seguire e, soprattutto, le soluzioni tecnologiche da utilizzare per migliorare la classe energetica e acustica degli edifici esistenti.

L'iscrizione avviene dalla pagina http://www.anit.it/ sezione convegni e la partecipazione al convegno dà diritto a crediti formativi per i Geometri e i Periti Industriali


 
Scopri i prossimi appuntamenti e iscriviti

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/07/2018

Efficienza energetica scuole, prorogata la scadenza del fondo Kyoto

Prorogata al 30 dicembre 2018 la scadenza per accedere al Fondo Kyoto per interventi di efficientamento degli istituti scolastici     Il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa rende noto che è stato posticipato di sei mesi, ovvero al 31 ...

06/07/2018

Il rifugio sul Monte Bianco efficiente e sostenibile

Installati 28 pannelli fotovoltaici sulla facciata sud del Rifugio Torino e un sistema di recupero per l'acqua piovana che hanno permesso la riduzione delle emissioni di CO2 e un miglioramento dell'efficienza energetica     E' stato realizzato ...

03/07/2018

Italia al primo posto per le politiche di efficienza energetica

Pubblicato il Rapporto ACEEE: se si vogliono raggiungere gli obiettivi di Parigi, è necessario migliorare gli sforzi in tema di efficienza energetica. La classifica dei 25 paesi più energivori     ACEEE, American Council for an ...

22/06/2018

Ok allaccordo UE per obiettivo efficienza energetica del 32,5%

Commissione europea, Consiglio Ue e Europarlamento hanno raggiunto un nuovo accordo su efficienza energetica e Governance che prevede un obiettivo di efficienza del 32,5% entro il 2030 e dello 0,8% di risparmio energetico annuo per il ...

21/06/2018

Pubblicata la direttiva EU sullefficienza energetica

Pubblicata in GU la Direttiva UE 2018/844: entro il 2050 edifici a energia quasi zero, riduzione delle emissioni in UE dell’80-85%. Misure per la mobilità elettrica, nuovi strumenti per edifici smart     Pubblicata sulla Gazzetta ...

19/06/2018

Grazie all'Ecobonus 3,7 mld di investimenti nel 2017

L'Enea ha presentato questa mattina il 7° Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica: nel 2017 l’ecobonus ha mosso investimenti di oltre 3,7 miliardi di euro per la realizzazione di ...

29/05/2018

23 milioni di euro per lefficienza energetica di edifici e impianti a Milano

Pubblicato sul sito del comune di Milano il bando per accedere ai finanziamenti per interventi di efficienza energetica degli edifici privati   Promosso dal Comune di Milano un bando che mette a disposizione dei cittadini 23 milioni di euro a fondo ...

29/05/2018

Solo 4 tecnologie per l'energia pulita sono sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi climatici

L'Agenzia internazionale per l'energia ha pubblicato una nuova analisi sulla transizione energetica che rivela che nel 2017 solo 4 delle 38 tecnologie sono state in linea con gli obiettivi climatici, accesso all'energia e inquinamento ...