IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Celle fotovoltaiche a perovskite più efficienti grazie a un rivestimento innovativo

Celle fotovoltaiche a perovskite più efficienti grazie a un rivestimento innovativo

Importanti risultati di una ricerca sperimentale condotta dal Politecnico di Torino che aiuta a risolvere i problemi delle celle solari a perovskite, portandole a efficienze prossime al 19% e ad un'eccezionale stabilità

 

 

 

Sono stati pubblicati sulla rivista Science i risultati di uno studio sperimentale che ha visto capofila il Politecnico di Torino, in collaborazione con l’École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL), il Politecnico di Milano e l’Istituto Italiano di Tecnologia, dedicato a risolvere alcuni problemi legati alle celle solari a perovskite, che rappresentano il futuro del fotovoltaico, efficiente e a basso costo.

I ricercatori hanno testato un nuovo rivestimento innovativo che limita i difetti del nuovo materiale e potenzialmente avvia la produzione industriale delle celle a perovskite.

 

La perovskite è un materiale ibrido, organico e inorganico, capace di assorbire l’intero spettro solare e di trasportare la carica elettrica con un’altissima efficienza e bassi costi di produzione.

 

I risultati dello studio scientifico, si legge nella nota stampa del Politecnico di Torino sono talmente brillanti che si ipotizza un’applicazione su larga scala di questo materiale entro il 2020.

Oltre alle proprietà uniche e già note della perovskite, le celle fotovoltaiche basate su questa tecnologia possono essere fabbricate con tecnologie semplici e veloci, il che fa prospettare una sicura scalabilità a livello industriale.

Grazie agli studi e agli investimenti realizzati in vari atenei e centri di ricerca nel mondo dedicati allo sviluppo di celle solari a perovskite, c’è stato negli ultimi 6 anni un importante aumento delle efficienze di conversione, che sono più che quintuplicate passando dal 4 al 22%, della luce solare attraverso questa tecnologia.

 

Una delle limitazioni delle celle solari a perovskite è che sono soggette a notevoli perdite di efficienza quando esposte alla luce ultravioletta (presente al 5% nello spettro solare) e all’umidità atmosferica.

Il rischio è quindi che pioggia e sole ne provochino in pochissimo tempo degrado e completa perdita di funzionalità. Si tratta di una limitazione molto grave soprattutto considerando che si tratta di dispositivi che potrebbero trovare utilizzo per esempio come finestre nei nuovi edifici “intelligenti”.

 

 

I ricercatori hanno quindi realizzato un rivestimento in un materiale polimerico innovativo capace di ostacolare il degrado delle celle solari a perovskite.

Si tratta di un rivestimento fluorurato di spessore micrometrico - impercettibile, quindi, su un dispositivo poco più grande di un francobollo, come appunto una cella a perovskite -  che funziona da efficace barriera contro l’umidità e assicura inoltre caratteristiche autopulenti ai pannelli solari quando esposti agli agenti atmosferici (precipitazioni, smog, polveri, ecc.).

 

Il rivestimento è stato creato tramite fotopolimerizzazione, una tecnica di polimerizzazione molto rapida, economica ed a basso impatto ambientale. Per contrastare l’invecchiamento dei materiali indotto dalla luce ultravioletta, il rivestimento polimerico è stato inoltre potenziato con molecole luminescenti che riescono a convertire la luce ultravioletta presente nella radiazione solare in luce non dannosa per la cella solare.

 

 

I test in varie condizioni di invecchiamento accelerato cui sono state sottoposte per oltre un anno le celle solari, hanno dimostrato efficienze prossime al 19% ed un’eccezionale stabilità anche in condizioni estreme, confermando dunque le ottime prospettive di questa nuova tecnologia di conversione dell’energia solare che potrà competere efficacemente con i classici pannelli al silicio in ambito edilizio, ma anche essere accoppiata al silicio stesso in dispositivi tandem ad elevatissime prestazioni.

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/03/2017

11 stati dell’UE hanno raggiunto gli obiettivi rinnovabili al 2020

Crescono le energie rinnovabili in Europa che è sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi al 2020. L’Italia ha raggiunto il target, alcuni paesi dovranno impegnarsi di più     L’Eurostat ha pubblicato i dati ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...

13/03/2017

Il 2017 inizia con segno + per le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico

Pubblicato l'Osservatorio Anie Rinnovabili di gennaio 2017, nel complesso le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto circa 69 MW       Pubblicato da Anie Rinnovabili il consueto osservatorio sulle energie ...

10/03/2017

Innovativo processo per ridurre fino al 25% il costo di fabbricazione delle celle solari

Il progetto SOLNOWAT finanziato dall’UE, è dedicato allo sviluppo di un nuovo metodo di incisione a secco delle celle solari, in grado di diminuirne il costo fino al 25%     I ricercatori impegnati nel progetto ...

10/03/2017

Quali sono le prospettive per il fotovoltaico in Europa?

La domanda globale di energia solare nel 2016 è aumentata quasi del 50%, in Europa è scesa del 20%. L’UE può tornare leader del fotovoltaico?     Nel corso del vertice SolarPower 2017, che si è svolto il 7 e ...

08/03/2017

Record mondiale di efficienza dei moduli fotovoltaici a Perovskite

Realizzati dai ricercatori italiani moduli fotovoltaici a Perovskite con un’efficienza record a livello mondiale     
I ricercatori del Polo Solare Organico (CHOSE) dell’Università degli Studi di Roma “Tor ...

24/02/2017

Un albero naturale per l'energia fotovoltaica, eolica e idrica

Un'innovazione tutta italiana quella di Tree Life, dalla forma di albero, che produce energia eolica, idrica e fotovoltaica, integrandosi in ogni contesto ambientale     La produzione di energia da fonti rinnovabili negli ultimi anni ha ...

23/02/2017

Revamping degli impianti incentivati in conto energia, il GSE pubblica le procedure

Indicazioni per la gestione degli interventi di manutenzione e ammodernamento tecnologico su impianti fotovoltaici incentivati in Conto Energia       Il GSE ha pubblicato sul proprio sito le procedure per la manutenzione e ...