IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Certificazione energetica: l'ACE diventa APE

Certificazione energetica: l'ACE diventa APE

Il decreto n. 63 del 4/6/ 2013 “Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia di coesione sociale. (13G00107)” oltre a contenere le proroghe dell’ecobonus (che passa dal 55% al 65%) per gli interventi in favore di efficienza energetica e della detrazione del 50% per quelli di ristrutturazione edilizia,  recepisce la direttiva 2010/31UE sulle prestazioni energetiche degli edifici che prevede edifici a "energia quasi zero" a partire dal 2018 per le PA e dal 2021 per i privati.

Tra le altre cose la direttiva sostituisce l’ACE, Attestato di Certificazione Energetica degli edifici con l’APE, Attestato di prestazione energetica che dovrà essere rilasciato da esperti qualificati e indipendenti, e attesta la prestazione energetica di un edificio attraverso l’utilizzo di specifici descrittori e anche raccomandazioni e suggerimenti per il miglioramento dell’efficienza energetica dell'immobile.
L’attestato avrà una durata di 10 anni e dovrà essere aggiornato a ogni intervento di ristrutturazione che modifichi la classe energetica dell'immobile.

Tutti gli immobili che debbano essere venduti o affittati dovranno essere in possesso dell'APE, che sarà invece obbligatorio per le nuove costruzioni, nel primo caso sarà a carico del proprietario, nel secondo del costruttore. 


Non sono sottoposti all'obbligo di APE gli edifici e monumenti protetti, i luoghi esclusivi di culto e attività religiose, le costruzioni temporanee per destinazione d'uso uguale o inferiore a due anni, gli edifici o parti di edifici isolati con meno di 50 m2 e gli edifici usati meno di 4 mesi all'anno.

Inoltre non devono dotarsi dell’Ape coloro che abbiano l'ACE in corso di validità e rilasciato conformemente alla direttiva 2002/91/CE.


Il decreto prevede sanzioni pesanti per chi non sia in regola con l’APE con multe che possono variare da 700 (professionista che rilascia un certificato non conforme) a 18.000 euro (proprietario dell’immobile venduto che non fornisce l'attestato energetico).

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/07/2017

8 milioni in Toscana per lefficienza energetica degli edifici pubblici

Sarà pubblicato entro fine luglio un bando destinato all’efficientamento energetico di Enti locali e ASL della Toscana   Sono 8 i milioni messi a disposizione dal nuovo bando della Regione Toscana, che verrà pubblicato entro la ...

17/07/2017

Il GSE sospende gli effetti delle verifiche per impianti fv non certificati

Per gli impianti fotovoltaici di potenza compresa tra 1 e 3 kW, il GSE ha sospeso gli effetti dei provvedimenti di verifica, in attesa del completamento dell’iter parlamentare del DDL “Legge annuale per il mercato e la ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...

11/07/2017

1 milione di interventi in efficienza energetica in 3 anni

Grazie agli ecobonus in 3 anni sono stati realizzati un milione di interventi per oltre 9,5 miliardi di euro di investimenti. Annunciata una task force dedicata all’efficienza energetica della PA     Enea ha presentato a Roma ...

07/07/2017

Efficienza energetica al centro delle politiche fino al 2030

Per ogni euro di spesa pubblica investito in efficienza energetica si possono generare 1,5 euro di occupazione, energia risparmiata e benefici ambientali     Presentato da Confindustria il 4 rapporto Efficienza energetica che propone una ...

06/07/2017

In Emilia 47 milioni a sostegno di innovazione ed efficienza energetica

Dal 10 luglio le imprese dell'Emilia Romagna potranno inviare le domande per accedere al fondo per startup e innovazione energetica     Sono 47 i milioni di euro messi a disposizione dalla regione Emilia Romagna per il credito ...

30/06/2017

Efficienza energetica scuole, prorogata la scadenza del fondo Kyoto

Prorogata al 30 giugno 2018 la scadenza per accedere al Fondo Kyoto per interventi di efficientamento degli istituti scolastici     Il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti rende noto che è stato posticipato di un anno, ovvero al 30 ...

28/06/2017

In GU la Manovrina, le novit per edilizia e rinnovabili

Ecobonus, cessione detrazione per i condomini, sismabonus, impianti fotovoltaici contraffatti: tutte le novità contenute nella manovra fiscale in vigore dal 24 giugno 2017        E’ stata pubblicata sulla GU del 21 giugno ...