IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Che fine ha fatto il Fondo per l’efficienza energetica?

Che fine ha fatto il Fondo per l’efficienza energetica?

Interrogazione di Ermete Realacci per chiedere di sbloccare i fondi per il risparmio energetico

 

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha sostenuto, nel corso dell’ultimo appuntamento in diretta con i cittadini del 5 aprile scorso sui social, #Matteorisponde, che sulla politica energetica l’Italia sia leader in Europa sulle energie rinnovabili e che l’obiettivo sia di arrivare al 50% delle rinnovabili entro fine legislatura sul totale dell'energia elettrica.

Obiettivo più che condivisibile, ma allora viene naturale domandarsi come mai lo stesso Premier inviti all’astensione del Referendum anti trivelle del 17 aprile e come mai il Governo da lui guidato abbia votato dei provvedimenti, a partire dallo spalma incentivi, lesivi per tutto il settore.

Senza dimenticare, come denunciato da Greenpeace nel Rapporto Rinnovabili nel mirino, che mentre diminuivano gli incentivi alle energie pulite, aumentavano quelli alle fossili.


Intanto nei giorni scorsi Ermete Realacci presidente della VIII Commissione Ambiente della Camera, pur lodando l’impegno del Presidente sulle rinnovabili, ha presentato un’interrogazione al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e al Ministro dell'economia e delle finanze, per chiedere di sbloccare i fondi per il risparmio energetico.
Realacci sottolinea che l'efficienza energetica è una scelta altamente strategia per l'impatto economico, sociale e ambientale, che genera e garantisce un risparmio energetico ed economico significativo, che permette di ripagare l'investimento iniziale.

 

Inoltre Realacci ricorda che investire in efficienza porta dei benefici in termini di riduzione dei costi dei sistemi energetici e delle emissioni dei gas climalteranti in atmosfera, senza dimenticare i benefici per l’occupazione.

Realacci denuncia che il ritardo nell'avvio del fondo previsto dall'articolo 15 del decreto legislativo n. 102 del 2014 sta producendo il mancato sviluppo dell'efficienza energetica e, conseguentemente, il mancato rilancio dell'economia nazionale, e sta pregiudicando il raggiungimento degli obiettivi al 2020. 
L’interrogazione chiede con quali tempi saranno adottati i decreti in oggetto, così da individuare le priorità, i criteri, le condizioni e le modalità di funzionamento, di gestione e di intervento del Fondo, nonché le modalità di articolazione per sezioni, di cui una dedicata in modo specifico al sostegno del teleriscaldamento, e le relative prime dotazioni.

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...

12/01/2018

Detrazioni fiscali e incentivi per l’efficienza energetica

Il presente articolo vuole fare il punto della situazione sulle opportunità legate agli interventi di efficienza energetica sugli edifici, tenendo conto che possono essere diversificate anche a livello regionale e locale.   Possiamo ...

03/01/2018

Firmato il Decreto per il fondo Nazionale per l'efficienza energetica

Ministero dello Sviluppo Economico e dell'Ambiente, con il concerto del Ministro dell'Economia, hanno firmato lo scorso 27 dicembre il decreto di costituzione del Fondo nazionale per l’efficienza energetica.     Con quasi tre ...

22/12/2017

4 milioni di euro per l'efficienza energetica delle carceri lombarde

Approvata una delibera per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico nelle principali strutture penitenziarie della Regione     L'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della regione Lombardia ha annunciato ...

14/12/2017

Efficienza energetica: con Blumatica Energy è tutto più semplice!

Per la realizzazione dell'APE, documento necessario ad attestare le caratteristiche energetiche del proprio immobile, sono necessari strumenti completi e professionali, quale il software Blumatica Energy     L’Attestato di ...

11/12/2017

Una banca dati per monitorare le politiche di efficienza energetica

IEA ha realizzato un database utilizzando una serie di indicatori per misurare l'efficienza energetica nei vari paesi nei settori residenziale, trasporti, servizi e industria manifatturiera    Per monitorare l'efficacia delle politiche di ...

07/12/2017

Bando in Toscana per l'efficienza energetica degli immobili

C'è tempo fino al 28 febbraio 2018 per partecipare al bando per i progetti di efficientamento energetico degli immobili delle imprese     Nell'ambito del Programma operativo regionale FESR 2014/2020, la Toscana ha pubblicato il nuovo ...

06/12/2017

Nella SEN priorità a efficienza energetica

Daniela Petrone, Vice Presidente ANIT, ci propone un'interessante analisi della SEN, considerando obiettivi e priorità di azione mirati al 2030, con particolare riguardo ai temi dell'efficienza energetica     La Strategia Energetica ...