IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Collaborazione Enerpoint e DuPont per monitorare gli impianti fv su tetto

Collaborazione Enerpoint e DuPont per monitorare gli impianti fv su tetto

Necessario studiare la qualità dei materiali per raggiungere le migliori prestazioni degli impianti fotovoltaici

Enerpoint S.r.l. e DuPont Photovoltaic Solutions (DuPont) hanno iniziato una collaborazione per analizzare l’impatto della qualità dei materiali sulla performance dei moduli fotovoltaici su tetto, dalla prestazione del pannello solare, alla durata di vita del sistema, fino ai ritorni finanziari per i sistemi ad energia solare.

Attualmente in Italia l’88% delle nuove installazioni è su tetto. Si tratta di installazioni più sensibili rispetto ai sistemi a terra, perchè il ristretto flusso di aria costringe i pannelli ad operare a temperature più elevate. Un ambiente con un così alto stress termico richiede materiali di elevata durata nelle componenti critiche, ad esempio i backsheet, che devono assicurare una protezione affidabile dagli elementi naturali e l‘isolamento elettrico per i 25 anni di durata di vita del pannello.

“DuPont e Enerpoint condividono l’impegno per l’innovazione e la ricerca di soluzioni tecnologicamente avanzate,” afferma Paolo Rocco Viscontini, Fondatore di Enerpoint. “Il nostro know how tecnico e l’esperienza nel mercato fotovoltaico ci portano ad essere sempre più attenti alla qualità dei materiali e al monitoraggio delle prestazioni degli impianti per garantire un continuo miglioramento dell’offerta commerciale e tutelare gli investimenti dei Clienti.”

“La selezione dei materiali ha un impatto critico sull’affidabilità dei pannelli solari nei loro 25 anni di durata, ed i materiali usati negli impianti su tetto affrontano sfide aggiuntive,” afferma Stephan Padlewski, marketing manager, Europe, Middle East & Africa, DuPont Photovoltaic Solutions.
“Sfortunatamente, non tutti i materiali sono progettati per sopportare le maggiori condizioni di stress termico associate con le applicazioni su tetto. Dove vediamo gli insuccessi, impariamo, e dove osserviamo materiali che provano di avere successo nel proteggere I pannelli solari nel tempo, vogliamo educare il mercato.”

DuPont Photovoltaic Solutions ha da tempo un programma di ricerca nel field finalizzato ad esaminare installazioni solari, a misurarne le prestazioni e a registrare nel tempo i difetti che possono derivare dalla scelta dei materiali e che possono causare l’insuccesso completo del pannello o il prematuro degrado della produzione di energia. "Per esempio, i film di polivinil fluoruro (PVF) DuPont™ Tedlar® offrono una stabilità termica molto buona, così come un bilancio unico di durata lungo termine ed affidabilità di prestazione. Continuano ad essere il solo materiale di prestazione provata per proteggere i pannelli solari per più di 30 anni, anche in condizioni estreme, includendo le sfidanti condizioni delle installazioni sui tetti. Specificare in anticipo - facendone richiesta al momento dell’ordine del modulo - che i pannelli solari abbiano backsheet a base di PVF è uno dei modi più importanti per contribuire ad assicurarsi produzione di energia solare lungo termine".


Enerpoint e DuPont organizzeranno dei corsi in diverse regioni d’Italia per formare installatori e proprietari di sistemi sui rischi derivanti dall’utilizzo nei moduli di materiali inferiori ed alle migliori soluzioni per garantire l’integrità dei pannelli solari per tutta la durata di vita attesa del sistema.

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2017

Nel 2016 cala la produzione fotovoltaica

Il "Rapporto statistico solare fotovoltaico" Pubblicato dal GSE evidenza un calo del 4,3% della produzione fv dei primi 11 mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015     Come ogni anno il GSE, pubblica il “Rapporto statistico - ...

16/01/2017

Nel deserto israeliano la più alta torre solare del mondo

La torre Ashalim sarà alta 250 metri e riceverà la luce riflessa da un campo di 50.000 pannelli eliostati     E’ in costruzione nel deserto israeliano del Negev la torre solare più alta del mondo che con i suoi 250 ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

21/12/2016

Il fotovoltaico più economico dell’eolico e del carbone

L’ultimo Rapporto pubblicato da Bloomberg New Energy Finance, evidenzia che il mondo green è arrivato a un punto di svolta e che i mercati emergenti stanno superando le economie forti grazie ai pannelli a basso costo.     Il ...

19/12/2016

Cala la produzione fotovoltaica nel 2016

Pubblicata dal GSE un’analisi preliminare sulla produzione fotovoltaica nei primi 9 mesi dell’anno che segna un -4.1%       Il GSE ha pubblicato l’analisi preliminare dedicata alla “Produzione fotovoltaica in Italia ...

15/12/2016

Rinnovabili in Italia in crescita, attesi lavoro e investimenti

Dal 2016 al 2020 saranno installati circa 3,7 GW di potenza aggiuntiva da fonti rinnovabili, per un investimento di oltre 7 miliardi di euro. Crescono gli occupati scendono i costi in bolletta     Il GSE ha pubblicato uno Studio sugli scenari ...