IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Connesso il tetto multi megawatt più grande di Verona

Connesso il tetto multi megawatt più grande di Verona

JUWI ENERGIE RINNOVABILI

E' stata ultimata per conto di Agsm Verona Spa, la multiutility veronese proprietaria dell'impianto e forte di un'esperienza trentennale sul fronte delle energie rinnovabili, la connessione del più grande impianto fotovoltaico su tetto di Verona, con la copertura degli undici capannoni industriali del Consorzio Zai per 3,7 MWp di potenza installata.
Su sei capannoni è stata rifatta l'impermeabilizzazione con nuova copertura in lastre di alluminio Riverclack® e impianto fotovoltaico totalmente integrato, mentre sugli altri cinque tetti è stato installato un impianto fotovoltaico parzialmente integrato sulle coperture esistenti.
Gli impianti, entrati in produzione da novembre e totalmente connessi in dicembre 2010, sono stati realizzati in soli sei mesi grazie all'impegno e all'organizzazione delle imprese Iscom spa, juwi Energie Rinnovabili srl e Cubi & Perina srl, costituitesi in ATI - Associazione Temporanea d'Impresa. Una collaborazione che contribuisce a rendere la città di Verona sempre più verde.
L'impianto nel suo complesso è formato da 46.208 moduli fotovoltaici per una superficie totale di 71.440 metri quadrati. La potenza installata è di 3.735 kWp e l'energia prodotta in un anno è pari a quasi 4.000 MWh. La produzione del tetto multi megawatt del Consorzio Zai sarà sufficiente a coprire il fabbisogno di 1.300 famiglie e permetterà una riduzione di quasi 3mila tonnellate di anidride carbonica immesse in atmosfera.
Quest'opera si è rivelata sfidante fin dalle prime battute della fase progettuale: per installare un impianto di tale portata in un'area industriale, garantendo e non ostacolando la continuità delle attività del Centro Spedizionieri, è stato necessario ad esempio utilizzare le infrastrutture esistenti (vie cavi, tubi e canali) senza eseguire lavori di scavo e bloccare le aree produttive.
Paolo Zanoni, Amministratore Delelgato di ISCOM, capogruppo dell'ATI: "Ancora una volta il nostro sistema di copertura Riverclack® ha dimostrato sul campo tutte le sue caratteristiche in termini di qualità e di facilità di installazione, cosa quest'ultima che ha permesso il rispetto dei tempi previsti. Adesso il Consorzio ZAI dispone al contempo di un impianto fotovoltaico e di una copertura garantita per tutta la durata dell'impianto fotovoltaico stesso."
Marco Margheri, Managing Director di juwi Energie Rinnovabili: "Questo impianto su tetto da 3,7 megawatt ha rappresentato un'importante sfida per noi e per tutto il settore del fotovoltaico, sia dal punto di vista tecnico e progettuale, sia per i tempi e la qualità con cui l'opera è stata realizzata".
Luca Cubi presidente della C.P. Srl: "Siamo orgogliosi di aver partecipato progettualmente e operativamente a questa opera che come la nostra azienda ha un importante sguardo verso il futuro".
 

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
25/01/2017

Nuove opportunità per il fotovoltaico organico

Il consorzio europeo ARTESUN ha sviluppato moduli solari organici a forma libera per applicazioni in interno ed esterno e con un efficienza superiore al 15%   Il fotovoltaico organico è più economico rispetto al silicio, ma fino ad oggi ...

24/01/2017

75 GW per il fotovoltaico nel 2016

Un 2016 da record per il fotovoltaico, con un valore di 300 GW di capacità totale installata e un’aspettativa per il 2017 di mantenimento      Uno studio firmato “PV Market Alliance” sottolinea che il 2016 ...

19/01/2017

Nel 2016 cala la produzione fotovoltaica

Il "Rapporto statistico solare fotovoltaico" Pubblicato dal GSE evidenza un calo del 4,3% della produzione fv dei primi 11 mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015     Come ogni anno il GSE, pubblica il “Rapporto statistico - ...

16/01/2017

Nel deserto israeliano la più alta torre solare del mondo

La torre Ashalim sarà alta 250 metri e riceverà la luce riflessa da un campo di 50.000 pannelli eliostati     E’ in costruzione nel deserto israeliano del Negev la torre solare più alta del mondo che con i suoi 250 ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

21/12/2016

Il fotovoltaico più economico dell’eolico e del carbone

L’ultimo Rapporto pubblicato da Bloomberg New Energy Finance, evidenzia che il mondo green è arrivato a un punto di svolta e che i mercati emergenti stanno superando le economie forti grazie ai pannelli a basso costo.     Il ...