IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Cresce il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Cresce il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Nel 2015 una casa su 14 in legno, Italia al 4° posto in Europa, il made in Italy sempre più apprezzato anche all'estero

 

 

Il Centro Studi Federlegno Arredo Eventi ha presentato il 2° Rapporto Case ed Edifici in Legno che mostra un settore sano e che cresce. Nonostante infatti la sofferenza vissuta dal comparto dell'edilizia nel suo complesso nel 2015, in calo del -6,8% sull’anno precedente, il settore dell'edilizia in legno ha mantenuto i livelli produttivi del 2014. 

 

La fotografia scattata dal Rapporto condotto dal Centro Studi Federlegno Arredo Eventi per conto di Assolegno, segnala che sono più di 3.400 le nuove abitazioni realizzate in legno nel corso del 2015, ovvero il 7% del totale dei permessi di costruzione e un’abitazione su 14 è stata realizzata in legno. Si tratta di un settore che nel suo complesso vale 696 milioni di euro tra edifici in legno residenziali, l'89% del totale e non.

 

Il Rapporto analizza il numero di edifici a struttura in legno costruiti in Italia nel 2015 e il loro valore di produzione, attraverso l'elaborazione dei dati presentati dalle 248 aziende coinvolte nell’indagine, specializzate nella realizzazione di edifici a struttura portante in legno in Italia.

L'analisi ha considerato diversi aspetti, dal numero di edifici costruiti alla tecnica costruttiva più diffusa, dalla distribuzione territoriale delle aziende e del loro fatturato alla suddivisione per regione, fino alla stima del mercato nazionale rispetto al settore delle costruzioni nel suo complesso e in rapporto alla produzione di edifici prefabbricati in legno degli altri Paesi Europei.

 

L'Italia è al quarto posto in Europa tra i produttori di edifici in legno, con una crescita superiore alla media. 

Per quanto riguarda la distribuzione per regioni, il Trentino Alto Adige detiene il 46% del fatturato generato mentre la Lombardia è al primo posto per quanto riguarda la distribuzione territoriale delle abitazioni, con il 20% delle costruzioni realizzate, seguita da Veneto (18%) e Emilia Romagna (15%).


Per quanto concerne le finiture i materiali più utilizzati sono il PVC per finestre e le piastrelle per i pavimenti.

 

Emanuele Orsini presidente di FederlegnoArredo sottolinea che le aziende italiane si caratterizzano per la qualità delle soluzioni proposte che raggiungono ottime prestazioni in termini di risparmio energetico, sostenibilità, sicurezza antisismica e competitività economica. Si tratta inoltre di un settore sempre più apprezzato anche all'estero, l’export ha infatti superato per la prima volta il livello dell’import.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
09/08/2018

Acqua per Gaza: completato il pi grande campo fotovoltaico della Striscia

L'Unione Europea ha realizzato il più grande campo fotovoltaico della Striscia di Gaza per alimentare progetti che forniscono acqua potabile alle persone in gravi difficoltà     La scorsa settimana l'Unione Europea ha ...

08/08/2018

Green anche in vacanza: lecoturismo e le strutture sostenibili

L’ecoturismo è in continua crescita, anche in Italia. Il turismo riesce a toccare i 3 pilastri della sostenibilità: quello economico, quello sociale e quello ambientale. Ma quali caratteristiche deve avere una struttura ricettiva green? ...

07/08/2018

Nel 2017 gas effetto serra ai massimi storici

Il rapporto internazionale "State of the Climate" rivela che la crescita di CO2 è quasi quadruplicata dal 1960 ad oggi. Il 2017 è stato il terzo anno più caldo di sempre e aumenta il livello del mare     L'Agenzia Usa per ...

02/08/2018

100% rinnovabili per le isole minori

Legambiente fotografa 20 isole italiane per capire quanto siano vicine a cogliere la sfida della transizione energetica, considerando gli aspetti dell’energia, economia circolare, acqua, mobilità.     Legambiente pubblica la ...

31/07/2018

1 agosto: abbiamo finito le risorse rinnovabili

Il 1 Agosto è l’Overshoot Day 2018, ovvero il giorno che segna l’inizio del debito ecologico a causa dell’eccessivo sfruttamento del pianeta     L’organizzazione di ricerca internazionale Global Footprint Network ...

30/07/2018

Di Maio: raddoppiare in 10 anni la produzione da rinnovabili

Il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio nel corso di un convegno ha promesso un assoluto sostegno alle rinnovabili verso una completa decarbonizzazione e defossilizzazione dell’economia     Cosa serve per realizzare gli ...

26/07/2018

Le rinnovabili off-grid stanno crescendo con enormi benefici per milioni di persone

Il nuovo studio pubblicato da Irena segnala il fortissimo sviluppo negli ultimi 10 anni delle tecnologie rinnovabili non connesse alla rete     Nell'ultimo decennio le energie rinnovabili off-grid hanno registrato una crescita ...

25/07/2018

A giugno in calo i consumi di energia

Il mese di giugno 2018 è stato più fresco rispetto allo scorso anno e la domanda di elettricità è dunque stata inferiore del 3,3%. Il fotovoltaico, pur registrando un calo rispetto al 2017, ha coperto il 10,2% della ...