IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Crescono le rinnovabili, diminuisce la dipendenza energetica

Crescono le rinnovabili, diminuisce la dipendenza energetica

L'Istat ha pubblicato l'edizione 2016 dell’Annuario statistico italiano che traccia una fotografia dei principali settori in Italia, tra cui ambiente ed energia.

 

 

L’Istat ha pubblicato l’edizione 2016 dell’Annuario statistico italiano, che in 24 capitoli presenta una sintesi dei dati più rilevanti confrontati con gli anni precedenti, dei settori di maggior interesse, dalla territorio alla sanità, dalla giustizia alla finanza, dalle costruzioni alla ricerca.

 

Il secondo capitolo dedicato ad ambiente ed energia conferma che i problemi ambientali maggiormente percepiti sono cambiamenti climatici, inquinamento atmosferico e smaltimento dei rifiuti.

Complessivamente il 2015 è stato più caldo del 2014 che già aveva registrato valori di temperatura record rispetto agli ultimi cinquant’anni.

Nel 2014 i rifiuti urbani raccolti sono pari a 29,7 milioni di tonnellate, in crescita dello 0,3% in più rispetto al 2013, una modesta inversione di tendenza rispetto all’andamento decrescente che ha caratterizzato il periodo 2010-2013.

Emerge che gli effetti della crisi sul mercato energetico nazionale continuino a farsi sentire, determinando una contrazione dei consumi maggiore rispetto allo scorso anno (-4,1 per cento).

La buona notizia è che è leggermente diminuita la dipendenza energetica dell’Italia dall’estero. Le importazioni sono infatti scese nell’ultimo anno fino a 142,83 Mtep (-7,3 per cento). L’import nel 2014 ha coperto il 75,9% del consumo interno lordo, a fronte di una media europea del 53,5%. 

 

Il fotovoltaico si conferma nel 2014 la risorsa trainante per la crescita delle rinnovabili in Italia pur, come sappiamo, in maniera ridimensionata rispetto al 2013.

Il consumo di energia da fonti rinnovabili continua ad aumentare, anche se in maniera meno significativa rispetto allo scorso anno, fino a raggiungere 34,67 Mtep (+2,5 per cento).

Ricordiamo che l’Italia, secondo quanto stabilito dalla direttiva 2009/28/Ce,  ha già raggiunto l’obiettivo fissato per il 2020 del 17% dei consumi finali di energia mediante fonti rinnovabili.

Nel corso degli ultimi 5 anni nel nostro paese è aumentato il contributo delle fonti rinnovabili, ad oggi complessivamente pari al 43,1 per cento della produzione lorda totale, con un maggiore contributo della fonte idroelettrica (21,5%) e un apporto comunque significativo del fotovoltaico (8,0%) e dell’eolico (5,4%).

Il complessivo contributo delle fonti rinnovabili alla produzione di energia elettrica cresce in maniera consistente nell’arco dell’ultimo quinquennio, con un incremento totale pari al 56,8%.

 

Produzione lorda di energia elettrica da fonte energetica rinnovabile Anni 2010-2014, valori percentuali

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/08/2017

Continua il viaggio intorno al mondo del catamarano 100% rinnovabile

Ha iniziato a navigare da metà luglio la prima imbarcazione al mondo a zero emissioni alimentata da idrogeno       E’ partito lo scorso 15 luglio da Parigi e in 6 anni di navigazione approderà in 50 paesi e in 101 porti ...

16/08/2017

Il mercato delle ristrutturazioni guidato dai nuovi acquirenti

Il 2017 si preannuncia come anno record per gli interventi di ristrutturazione edilizie, soprattutto da parte dei nuovi proprietari       Houzz & Home, piattaforma specializzata a livello mondiale per la ristrutturazione e la ...

11/08/2017

Quando cambiare gli infissi?

Una guida realizzata da Pavanello Serramenti aiuta gli utenti a capire quale sia il momento giusto per sostituire gli infissi della propria abitazione       Come sappiamo gli interventi di riqualificazione possono migliorare notevolmente ...

10/08/2017

Una proposta del PE per limitare la deforestazione

E’ necessario salvaguardare le foreste che in Europa assorbono circa il 10.9% di tutti i gas serra emessi ogni anno.       Il ruolo delle foreste nella lotta al cambiamento climatico è fondamentale perché attraverso la ...

03/08/2017

La posizione delle Regioni sulla SEN 2017

Le regioni esprimono parere positivo sulla SEN ma richiedono una semplificazione delle procedure per l'installazione delle rinnovabili sul territorio        La Conferenza della Regioni delle Regioni e delle Province autonome del 27 ...

02/08/2017

2 agosto: abbiamo finito le risorse rinnovabili

Oggi è l’Overshoot Day 2017, ovvero il giorno che segna l’inizio del debito ecologico a causa dell’eccessivo sfruttamento del pianeta     L’organizzazione di ricerca internazionale Global Footprint Network come ...

27/07/2017

Il gruppo Caleffi acquisisce rubinetterie Cristina

Il Gruppo Caleffi, specializzato nella componentistica per impianti di riscaldamento, condizionamento e idrosanitari, annuncia l'acquisizione di Cristina, azienda che produce rubinetteria di alta qualità     Il Gruppo Caleffi cresce ...

25/07/2017

Allarme Assoclima per il mercato delle pompe di calore

L'improvviso aumento dei prezzi di alcuni gas refrigeranti HFC utilizzati per il funzionamento di climatizzatori e pompe di calore rischia di mettere in ginocchio il settore     L’industria dei sistemi di climatizzazione da molto tempo si ...