IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Dalla UE 8 mln di euro per l'efficienza energetica a Bolzano

Dalla UE 8 mln di euro per l'efficienza energetica a Bolzano

SINFONIA è il nome di un progetto che consentirà di risanare gli edifici e migliorare la rete di teleriscaldamento e di distribuzione dell'energia in otto isolati della zona sud-ovest di Bolzano grazie ai fondi messi a disposizione dalla Commissione Europea.

Una cifra importante; complessivamente 27 milioni di Euro, (di cui 8 per Bolzano) da utilizzare con Innsbruck (città partner) nei prossimi 5 anni. Soldi che serviranno a ristrutturare da un punto di vista di efficienza ambientale, circa 36.500 mq di alloggi pubblici. Grazie a questo intervento, che verrà replicato in alcune aree di Innsbruck, i due capoluoghi potranno vantare quartieri ad altissima efficienza energetica entrando a far parte della rosa delle "città intelligenti" europee. Gli 8 milioni destinati a Bolzano serviranno a EURAC, Comune di Bolzano, Istituto per l'edilizia sociale (IPES), Agenzia CasaClima e Società elettrica altoatesina (SEL) per ridurre del 40 per cento il consumo di energia primaria e aumentare del 20 l'impiego di fonti rinnovabili. Si tratta del più ingente finanziamento mai arrivato in Alto Adige dall'Europa per un progetto di ricerca.

Gli edifici dei quartieri della zona sud-ovest di Bolzano interessati dal progetto SINFONIA saranno teleriscaldati, avranno involucri e infissi di ultima generazione e impianti fotovoltaici integrati in facciata; una rete di teleriscaldamento intelligente riuscirà a prevedere il carico di energia termica per riscaldare gli ambienti in tutti i momenti della giornata e della stagione. In apposite isole del quartiere l'amministrazione installerà dei sensori per rilevare il meteo, la qualità dell'aria e il traffico, e qui i cittadini potranno ricaricare i loro veicoli elettrici.

Comune e IPES hanno selezionato gli isolati su cui intervenire e nel corso del progetto il Comune di Bolzano si occuperà di assegnare e dirigere tutti i lavori di risanamento.

"Grazie a questa iniziativa - ha affermato l'Assessore all'Urbanistica Maria Chiara Pasquali, - Bolzano diventa il banco di prova per un innovativo modello per il risanamento delle città. Per noi è davvero una grande soddisfazione. Insieme ai nostri partner del mondo della ricerca e dell'industria lavoriamo a un modello replicabile in numerosi centri urbani: interveniamo infatti su complessi di edilizia sociale di grandi dimensioni che si ritrovano con caratteristiche analoghe in numerose città europee. Vuol dire che le nostre politiche rispetto alla riqualificazione energetica, al piano CO2, alle energie rinnovabili, al risparmio energetico in una città che punta sull'ambiente, trovano ora corrispondenza anche in un concreto ed importante investimento economico. Credo che con questo progetto abbiamo la possibilità di ristrutturare un grande patrimonio pubblico di edilizia agevolata. Ringrazio davvero chi ha creduto e fatto sì che il progetto SINFONIA potesse premiare proprio Bolzano".

Daniele Vettorato, ricercatore dell'EURAC coordinatore del l'azione a livello provinciale ha sottolineato che: "La particolarità del progetto Sinfonia è che non ci si ferma alla ricerca: oltre a finanziare il lavoro di noi ricercatori e dei progettisti, i fondi europei serviranno a realizzare gli interventi edilizi, ad allacciare nuovi edifici alla rete di teleriscaldamento, a costruire le isole in cui i cittadini potranno interagire con l'amministrazione".



"Il progetto Sinfonia ha diversi punti di eccellenza: la collaborazione tra ricerca e pubblica amministrazione orientata ai bisogni concreti dei cittadini, ma anche la sinergia tra Bolzano e Innsbruck, due città simili dal punto di vista geografico e climatico, ma amministrate da ordinamenti diversi. È inoltre un'iniziativa che si inquadra perfettamente nella cornice del Corridoio verde del Brennero sostenuto dall'Euregio, il progetto con cui le province di Bolzano, Trento e il Land Tirolo si impegnano sia sul fronte delle politiche ambientali per ridurre il traffico, sia sul fronte delle politiche energetiche",  ha commentato Stephan Ortner, direttore dell'EURAC.

"L'Agenzia CasaClima testerà nel progetto il nuovo protocollo CasaClima R che detta le linee guida per un risanamento ottimale degli edifici esistenti sia per efficienza, che per risparmio. Allo stesso tempo accompagnerà lo sfruttamento del bonus cubatura per il risanamento energetico" ha sottolineato Ulrich Santa direttore dell'Agenzia CasaClima.

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
12/01/2017

Al via i progetti di riqualificazione dell'illuminazione pubblica in provincia di Teramo

La prima fase del progetto Paride coinvolge più di 19.400 punti luce, con un risparmio energetico medio di oltre il 65%, in sette comuni della provincia di Teramo     PARIDE è uno dei sette progetti approvati dalla ...

09/01/2017

Riqualificazione energetica degli immobili della Pubblica Amministrazione

Ministero dello Sviluppo economico e Agenzia del Demanio hanno firmato la convenzione che porterà alla riqualificazione di 63 edifici della PA   Grazie alla firma della convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia del Demanio, ...

20/12/2016

Nuovo complesso “Giardini di Trigoria” a Roma in classe energetica A

Nella realizzazione delle nuove residenze di pregio a Roma sono state scelte le murature isolanti Lecablocco     A Roma è stato realizzato, su progetto dell’architetto Riccardo Armezzani, il primo stralcio del complesso ...

07/12/2016

Linee guida per la relazione sul contenimento dei consumi energetici

Il Documento realizzato dal CNI ha l’obiettivo di facilitare il lavoro di verifica dei funzionari nell’applicazione dei DD.MM. 26/06/2015  
Il CNI – Consiglio nazionale degli ingegneri- ha pubblicato le Linee Guida per la ...

05/12/2016

Vicini gli obiettivi UE 2020 per le rinnovabili, ma troppo lontani i traguardi del 2030

Le fonti rinnovabili continuano a crescere in Europa, ma gli Stati membri devono intensificare le proprie ambizioni sul risparmio energetico     Gli Stati membri dell'UE hanno diminuito il consumo di energia negli ultimi anni, nonostante un ...

01/12/2016

Luci e ombre del pacchetto invernale sull’energia dell’UE

La Commissione alza al 30% l’obiettivo efficienza energetica, per le rinnovabili fissato il target del 27%. Critiche le Associazioni ambientaliste     La Commissione Europea ha approvato il maxipacchetto d’inverno che comprende otto ...

29/11/2016

Il mercato delle riqualificazioni efficienti copre il 70% del settore delle costruzioni

Il CRESME prevede una crescita del comparto dell'8,8% tra il 2016 e il 2021. I dati presentati a Restructura di Torino     In occasione di Restructura, che si è conclusa a torino il 29 novembre, sono stati presentati i dati relativi al ...

25/11/2016

Riqualificazione energetica di 18 edifici dell’area metropolitana di Torino

Saranno realizzati interventi per l'isolamento termico delle pareti esterne e dei tetti degli edifici, la sostituzione degli infissi e l’installazione di impianti fotovoltaici abbinati a pompe di calore     Città metropolitana di ...