IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Dalle rinnovabili nel 2013 6 miliardi di fatturato

Dalle rinnovabili nel 2013 6 miliardi di fatturato

Rapporto Greenpeace sulle ricadute economiche generate in Italia dalle rinnovabili

Greenpeace ha presentato i risultati del rapporto, realizzato da Althesys, che stima le ricadute economiche e occupazionali per l’Italia legate allo sviluppo delle fonti rinnovabili. Emerge che l’impatto possibile delle rinnovabili in Italia potrebbe generare entro il 2030 dai 135, nell'ipotesi più conservativa, ai 175 miliardi, nell'ipotesi più ottimista, di valore aggiunto e 100 mila posti di lavoro.

Il rapporto, che è stato realizzato aggiornando i dati dello studio “Energy [R]evolution Italia” presentato lo scorso dicembre, propone infatti due scenari di crescita, “reference” e “[r]evolution”.

Nello  studio sul valore aggiunto, diretto e indiretto, dei due scenari, sono considerate diverse tecnologie: fotovoltaico, eolico on‐shore e off-­shore, idroelettrico di piccola taglia, geotermia, biomasse, solare termico, teleriscaldamento, pompe di calore, caldaie a pellet. Per ciascuna tecnologia lo studio ha considerato le  diverse fasi della catena del valore: fabbricazione tecnologie e componenti, progettazione ed installazione impianti, finanziamento, esercizio e manutenzione. Il costo di investimento (CAPEX) di ogni tecnologia è stato suddiviso per le varie attività lungo la filiera, così da stimare il giro di affari delle singole fasi. Lo studio ha poi calcolato il valore aggiunto  “diretto” generato dal comparto delle rinnovabili in Italia, la stima del valore aggiunto indotto, la stima delle ricadute occupazionali dirette e indirette, ovvero gli effetti generati dai salari dei dipendenti diretti del settore, in termini di consumi e di contributi fiscali.

 

I risultati dell’analisi svolta per l’anno 2013 registrano ricadute economiche complessive per l’Italia pari a oltre 6 miliardi di euro, di cui oltre 4 miliardi di euro sono valore aggiunto diretto. Gli occupati totali nel settore per l’anno 2013 ammontano a oltre 63 mila, di  cui circa 50 mila legati all’occupazione diretta.

 

Ricadute delle rinnovabili in Italia nel 2013

 

Nel 2013 il contributo fiscale delle energie rinnovabili è stato di 1,2 miliardi di euro, il 20% delle ricadute complessive. Inoltre è stata evitata l’immissione in atmosfera di 38 milioni di tonnellate di CO2, pari a 169 milioni di euro risparmiati. I settori trainanti sono stati fotovoltaico (circa 1,8 miliardi di euro, il 31% del  totale), eolico on shore e bioenergie.

 

Confronto tra i due scenari

Nello scenario [r]evolution si stima al 2030 un valore aggiunto complessivo pari a 174,7 miliardi di euro, circa 40 miliardi in più rispetto ai 135,9 valutati nello scenario di riferimento. Tale differenza equivale a circa 2,7 miliardi di euro all’anno in più.

L’eolico, sia on­-shore che off-shore, è la tecnologia che fornisce il contributo maggiore, con ricadute economiche complessive stimate tra 35 e 46 miliardi di euro al 2030. Segue il fotovoltaico, con un valore pari a 34­-40 miliardi, a seconda dello  scenario.

Anche da  un punto di vista occupazionale lo scenario [r]evolution crea, al 2030, oltre 27mila posti di lavoro in  più; in particolare arrivano a oltre 102.000 gli addetti nello scenario [r]evolution, di cui oltre 76 mila legati all’occupazione diretta.

Il gettito per l’erario italiano, stimato al 2030, ammonta a circa 28 miliardi nello scenario reference ed a 36 miliardi in quello [r]evolution.

 

Gli effetti delle rinnovabili al 2030

 

In  termini  percentuali  si  può  dire  che  lo  scenario  “[r]evolution”  crei circa il 30%  di  indotto economico in più rispetto allo scenario di  riferimento, mentre  in  termini  occupazionali  vengono  creati,  grazie  a un  maggiore  sviluppo previsto per le  energie  rinnovabili, il 36% di posti di lavori in più per l’anno 2030.

TEMA TECNICO:

Eolico, Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/03/2017

11 stati dell’UE hanno raggiunto gli obiettivi rinnovabili al 2020

Crescono le energie rinnovabili in Europa che è sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi al 2020. L’Italia ha raggiunto il target, alcuni paesi dovranno impegnarsi di più     L’Eurostat ha pubblicato i dati ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...

13/03/2017

Il 2017 inizia con segno + per le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico

Pubblicato l'Osservatorio Anie Rinnovabili di gennaio 2017, nel complesso le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto circa 69 MW       Pubblicato da Anie Rinnovabili il consueto osservatorio sulle energie ...

10/03/2017

Innovativo processo per ridurre fino al 25% il costo di fabbricazione delle celle solari

Il progetto SOLNOWAT finanziato dall’UE, è dedicato allo sviluppo di un nuovo metodo di incisione a secco delle celle solari, in grado di diminuirne il costo fino al 25%     I ricercatori impegnati nel progetto ...

10/03/2017

Quali sono le prospettive per il fotovoltaico in Europa?

La domanda globale di energia solare nel 2016 è aumentata quasi del 50%, in Europa è scesa del 20%. L’UE può tornare leader del fotovoltaico?     Nel corso del vertice SolarPower 2017, che si è svolto il 7 e ...

08/03/2017

Record mondiale di efficienza dei moduli fotovoltaici a Perovskite

Realizzati dai ricercatori italiani moduli fotovoltaici a Perovskite con un’efficienza record a livello mondiale     
I ricercatori del Polo Solare Organico (CHOSE) dell’Università degli Studi di Roma “Tor ...

24/02/2017

Un albero naturale per l'energia fotovoltaica, eolica e idrica

Un'innovazione tutta italiana quella di Tree Life, dalla forma di albero, che produce energia eolica, idrica e fotovoltaica, integrandosi in ogni contesto ambientale     La produzione di energia da fonti rinnovabili negli ultimi anni ha ...

23/02/2017

Revamping degli impianti incentivati in conto energia, il GSE pubblica le procedure

Indicazioni per la gestione degli interventi di manutenzione e ammodernamento tecnologico su impianti fotovoltaici incentivati in Conto Energia       Il GSE ha pubblicato sul proprio sito le procedure per la manutenzione e ...