IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > La Danimarca verso la completa decarbonizzazione

La Danimarca verso la completa decarbonizzazione

Il paese, secondo le ultime analisi delle politiche energetiche realizzate dall'Internationale Energy Agency, è sulla buona strada per diventare entro la metà del secolo un'economia a basse emissioni di carbonio 

 

 La Danimarca verso la completa decarbonizzazione

 

La Danimarca è un paese da molto tempo attento alle politiche energetiche e ha fissato l'ambizioso obiettivo nazinale di coprire almeno la metà del consumo totale di energia del paese con le sole rinnovabili nel 2030. Entro il 2050 la Danimarca intende diventare una società a basse emissioni di carbonio indipendente dai combustibili fossili. Obiettivi raggiungibili secondo l'ultima revisione delle politiche energetiche danesi realizzata dall'IEA - international Energy Agency.

 

In particolare questi target saranno raggiunti superando la quota di energie rinnovabili nel sistema energetico oltre l'attuale 45% e decarbonizzando il settore del riscaldamento, grazie anche all'integrazione dei sistemi energetici. Va notato che nel paese vi è uno sviluppo dell'energia eolica che sta diventando sempre più competitiva e crea nuove opportunità per i settori dell'elettricità e del riscaldamento, con interessanti possibilità di crescita nell'ambito residenziale e industriale.

Paul Simons, vicedirettore esecutivo dell'AIE, commenta che "Sfruttare la grande risorsa eolica offshore aiuterà la Danimarca a decarbonizzare ulteriormente".

 

La produzione di energia elettrica in Danimarca è cambiata radicalmente negli ultimi due decenni. La produzione di carbone è stata costantemente sostituita e la maggior parte della produzione di energia elettrica proviene ora dall' energia eolica e dalla bioenergia. 

L'intensità energetica e l'intensità di carbonio della Danimarca sono tra le più basse di tutti i paesi membri dell' AIE.

 

Il paese è inoltre diventato leader mondiale nell'integrazione di sistemi di energia rinnovabile variabile, ha la quota più alta di energia eolica nella produzione di elettricità e l'approvvigionamento elettrico è stabile e sicuro sia a livello di trasmissione che di distribuzione. La Danimarca è anche tra i leader mondiali nell'uso di tecnologie ad alta efficienza energetica, compresa la cogenerazione, che fornisce metà dell'elettricità e due terzi del calore venduto nel paese.

 

Le emissioni di CO2 legate all'energia, si legge nel rapporto, stanno complessivamente diminuendo, grazie ad una combinazione di miglioramento dell'efficienza energetica e del passaggio a fonti rinnovabili. Unica nota dolente è che, come in tutti i paesi, occorre fare di più per limitare le emissioni dei trasporti.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
25/06/2018

Risparmio energetico di luce e gas: come contenere i consumi e rispettare lambiente

Qualche consiglio pratico per evitare sprechi energetici nei consumi domestici di luce e gas   a cura di Fabiana Valentini     Luce e gas, quanto mi costate! Nel 2018 le bollette sono diventate ancor più salate rispetto agli anni ...

20/06/2018

In che modo l'evoluzione del sistema energetico influenzer l'esigenza di stoccaggio di energia?

L'Associazione europea per lo stoccaggio dell'energia (EASE) ha pubblicato uno studio che stima la capacità di stoccaggio necessaria per consentire all'Europa di raggiungere i propri obiettivi di decarbonizzazione.     Pubblicato da ...

12/06/2018

L'italia pu arrivare al 59% di elettricit da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...

11/06/2018

Gli effetti dell'economia circolare per la sostenibilit ambientale

Un innovativo studio evidenzia che l'economia circolare potrebbe consentire di mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 2°C e ridurre le emissioni industriali dell'UE di oltre la metà entro il 2050     La ricerca ...

06/06/2018

A che punto la transizione verso le energie rinnovabili?

Il 2017 è stato un anno record per le energie rinnovabili, grazie a riduzione dei costi, aumento degli investimenti e progressi delle tecnologie. Ma la transizione energetica non sta avvenendo abbastanza velocemente per raggiungere gli obiettivi per il ...

06/06/2018

Passivhaus Days 2018

Un'iniziativa che si svolge in tutta Europa che ha l'obiettivo di far conoscere a progettisti e utenti un nuovo modo di costruire e abitare, secondo il protocollo costruttivo Passivhaus.     Dall'8 al 10 giugno committenti e ...

05/06/2018

Approvate le norme sulla diminuzione dell'inquinamento

Approvato dal CDM del 29 maggio il decreto legislativo che promuove il raggiungimento di livelli di qualità dell’aria che non creino problemi alla salute e all'ambiente     Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso ...

05/06/2018

REBUILD 2018, linnovazione radicale

Per decarbonizzare l’edilizia la strada è ancora lunga. Ma REbuild 2018 ha dimostrato, esperienze alla mano, che si può fare. Ma occorre vincere ancora numerose resistenze, che non appartengono solo al settore delle costruzioni del nostro ...