IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > E già si spera in una Cop15 bis

E già si spera in una Cop15 bis

“Teniamo a sottolineare che il cambiamento climatico è una delle più grandi sfide del nostro tempo”. Una citazione che abbiamo preso direttamente dal testo dell'Accordo, e che platealmente contraddice l’esito insoddisfacente dei lavori. E parliamo del generico e breve documento di sole tre pagine e articolato in dodici punti, che costituisce l’Accordo, non legalmente vincolante, firmato lo scorso venerdì, al termine del vertice ONU sul clima di Copenaghen (Cop15), che ha questi scarni obiettivi. Limitare il riscaldamento del pianeta a 2 gradi, in rapporto ai livelli preindustriali (ma non c’è più traccia dell’intento di tagliare del 50%, entro il 2050, le emissioni). Nel documento si legge anche: “Siamo d'accordo che i paesi sviluppati devono fornire adeguate risorse finanziarie e tecnologiche per sostenere l'attuazione di azioni di adattamento nei paesi in via di sviluppo”: in tre anni, si è scelto, dunque, di destinare, “poiché il picco maggiore delle emissioni si avrà nei Paesi in via di sviluppo”, 30 miliardi di dollari a tali Paesi (finanziamenti che, entro il 2020, dovrebbero arrivare a 100 miliardi di dollari). L’Accordo è stato adottato all’unanimità dai 193 Paesi che hanno partecipato alla conferenza Cop15.  Per correre agli urgenti ripari, si parla di una Cop15 bis da tenersi entro il primo semestre del 2010.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/04/2018

A marzo cala il fotovoltaico e cresce l'eolico

A marzo i consumi di energia elettrica crescono del 4,2%. Bene eolico e idroelettrico. - 27,1% per il fotovoltaico rispetto a marzo 2017 ma + 60,9% rispetto a febbraio 2018     Pubblicato con lieve ritardo rispetto al solito il Rapporto mensile ...

24/04/2018

Prosumer e aggregatori, la nuova era dell’energia

Il ruolo dei prosumer nella trasformazione energetica; le nuove forme di produzione per l'energia introdotte dalla SEN; lo sviluppo di nuovi modelli tipo "aggregatore"   a cura di Italia Solare     Negli ultimi anni si parla di prosumer ...

19/04/2018

Corrono gli investimenti nelle rinnovabili

Presentato l’Irex Annual Report: nel 2017 13,5 miliardi di investimenti nelle rinnovabili, per una potenza di 13,4 GW, soprattutto all’estero.     Nel 2017 gli investimenti in rinnovabili tra Italia e, soprattutto, estero hanno ...

17/04/2018

Forum mondiale per la forestazione urbana

Le foreste urbane e le infrastrutture verdi possono fornire un contributo fondamentale alla progettazione sostenibile: a Mantova la prima edizione del World Forum on Urban Forests        Dal 28 novembre al 1 dicembre Mantova ...

13/04/2018

21 maggio 2017: l'87% dei consumi elettrici coperti da rinnovabili

Nel 2017 crescono i consumi di energia, calano leggermente le emissioni di CO2, prezzi in discesa e rinnovabili ai massimi storici. Il nuovo report Enea.     Pubblicata da Enea l'analisi trimestrale del sistema energetico italiano che si ...

12/04/2018

Risparmio energetico e riqualificazione edilizia a Klimahouse Toscana

Appuntamento a Firenze dal 13 al 15 aprile presso il Nelson Mandela Forum per approfondire le soluzioni e tecnologie a basso impatto ambientale per abitazioni confortevoli ed energeticamente efficienti     Si rinnova l'appuntamento a Firenze ...

11/04/2018

Soluzione innovativa di facciata per il risparmio energetico

Impianti di distribuzione integrati nella facciata degli edifici per la gestione del riscaldamento, raffrescamento e il ricambio d’aria: l'innovativa soluzione sviluppata da Eurac Research e l’azienda Stahlbau ...

05/04/2018

Dalle foglie che svolazzano nuova fonte di energia?

Dal passaggio tra luce e ombra che si crea al movimento delle foglie al vento si può generare energia pulita. I risultati di uno studio della Linköping University     In futuro potrebbe essere possibile raccogliere energia con ...