IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Ecocittà: a Porto Potenza Picena la sostenibilità ambientale si fa quartiere

Ecocittà: a Porto Potenza Picena la sostenibilità ambientale si fa quartiere

Dalla riqualificazione di un'ex area industriale un nuovo quartiere sostenibile ed efficiente

L'ecosostenibilità guarda al futuro. E per la prima volta i suoi principi non si trovano applicati solo ad una singola struttura, ma vengono estesi ad un intero quartiere. E' Ecocittà, il più grande progetto immobiliare delle Marche, che sorge in un'area di 60.000 metri quadrati a Porto Potenza Picena (MC).

In questo ampio spazio, frutto della riqualificazione di un'ex area industriale, le parole d'ordine sono attenzione per l'ambiente, efficientamento e risparmio energetico, senza consumo di nuovo suolo. Il tutto ottenuto grazie alla sinergia tra tecniche tradizionali e ultime frontiere dell'innovazione.

Già pronto e inaugurato il primo edificio del progetto, che ospita due piani commerciali (con un supermercato) e tre residenziali, con 26 appartamenti, per un'area complessiva di 15.000 metri quadrati. L'intera struttura è stata realizzata in classe energetica A, con soluzioni specifiche per la riduzione al minimo della dispersione termica: elevato spessore dell'isolamento termico a cappotto, tetto in legno ventilato, infissi ad elevate prestazioni, isolamento di tutti i solai e dei muri, eliminazione dei ponti termici. Per il riscaldamento e l'acqua calda sanitaria si può contare su un impianto termico centralizzato da 160 kw, con alimentazione a metano e caldaia a condensazione, integrato al solare termico. Grazie al sistema centralizzato si possono ottenere numerosi vantaggi quanto a ottimizzazione dell’energia e a sicurezza: non c'è gas in casa, anche grazie alla cucina ad induzione. Un impianto fotovoltaico installato su tetti e lastrici, dotato di 120 pannelli per una potenza complessiva di 30 kw, garantisce l'energia elettrica necessaria per i servizi condominiali.

Ecocittà è all'avanguardia anche per le modalità di gestione di questi impianti: essi sono infatti di proprietà dei condomini, e ciò consente di ottenere notevoli risparmi grazie all'assenza di intermediari, come le società di gestione, eliminando così i relativi ricarichi. Si è calcolato che il sistema permette di abbattere i costi di riscaldamento di circa il 20% rispetto ad un edificio realizzato rispettando la più stretta normativa attuale.

Ad Ecocittà i principi della sostenibilità ambientale forniscono garanzie maggiori rispetto alla pratica corrente, e ciò grazie all'adesione al protocollo di certificazione Itaca Marche, implementazione adottata dalla Regione per favorire l'edilizia sostenibile. In particolare gli standard adottati focalizzano l'attenzione sulla qualità del comfort interno e del sito, e sui materiali e risorse impiegati nell'intero ciclo di vita della costruzione.

Nella porzione di progetto già realizzata spicca, inoltre, un'area verde di 7.000 metri quadrati, anch'essa ideata secondo i criteri dell'ecosostenibilità: la zona è infatti provvista di un sistema di recupero dell'acqua piovana che consente il suo riutilizzo per l'irrigazione, e di un impianto di illuminazione delle aree pubbliche a basso consumo.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
03/08/2018

A New Hope, una casa che rivive dopo il sisma del 2012

Tra i progetti vincitori della menzione d'onore del concorso Viessmann 2017, A New Hope, un edificio realizzato in ottica di risparmio energetico ed eco-sostenibilità, con caratteristiche innovative dal punto di vista strutturale, delle ...

30/07/2018

Il teatro dell’Opera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree

Sulle rive dell’isola di Zhuhai l’Istituto di architettura di Pechino ha realizzato il teatro dell’Opera. Una struttura che richiama le maree e la forma della luna e che internamente garantisce agli spettatori un’esperienza teatrale di ...

26/07/2018

La prima casa passiva in Franciacorta

Viessmann, azienda leader nei sistemi di riscaldamento e climatizzazione, come scelta d’eccellenza per il progetto green che ha ricevuto la menzione d'onore del concorso Viessmann 2017     È l’abitazione del futuro: ...

18/07/2018

L’arcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio ...

13/07/2018

Vivere e lavorare in un edificio BIO in legno

Il titolare dell’Azienda Agricola Debiasi ha affidato a Vario Haus la realizzazione di un edificio totalmente sostenibile, che ospita l’abitazione, il laboratorio e il punto vendita     Stefano Debiasi, titolare dell’omonima ...

12/07/2018

Casa G a energia quasi 0 realizzata in bioarchitettura

Dalla riqualificazione di un rustico di fine 800 Tiziana Monterisi Architetto ha realizzato a Moneglia un’abitazione Nzeb utilizzando esclusivamente materiali naturali e spesso poco sfruttati in edilizia quali paglia di riso, argilla, cocciopesto e ...

09/07/2018

Il Politecnico di Torino firma un progetto sostenibile per le Olimpiadi della Cina

Il Politecnico di Torino realizza “Il Parco Dora di Shougang” una delle sedi che ospiteranno le olimpiadi invernali del 2022 in Cina, progetto sostenibile e a “zero consumo di suolo”.     Nasce dalla riqualificazione ...

29/06/2018

Un edificio in sinergia con la lussureggiante natura canadese

Il progetto dell'Audain Art Museum di Patkau Architects insignito del RIBA International Prize 2018, un edificio in vetro e legno immerso nella natura   a cura di Fabiana Valentini     Un edificio di design immerso nella natura e custode ...