IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Efficienza energetica al centro delle politiche fino al 2030

Efficienza energetica al centro delle politiche fino al 2030

Per ogni euro di spesa pubblica investito in efficienza energetica si possono generare 1,5 euro di occupazione, energia risparmiata e benefici ambientali

 

 

Presentato da Confindustria il 4 rapporto Efficienza energetica che propone una fotografia del settore attuale e le potenzialità di sviluppo nel periodo 2020-2030, considerando che fare efficienza energetica significa prima di tutto consumare meglio, adottando comportamenti virtuosi oltre che le tecnologie innovative oggi disponibili sul mercato.

 

Il Rapporto che è stato realizzato in collaborazione con partner scientifici quali RSE ed Enea, e con il Centro Studi, presenta le tecnologie per l’efficienza energetica più interessanti nel nostro Paese, valutandone gli odierni potenziali, i possibili scenari evolutivi in relazione nuovi target ambientali e gli effetti economici, sia a livello macro che di microanalisi.

 

Scopo dello Studio è quello di verificare il potenziale manifatturiero italiano attivato dall’introduzione di incentivi per l’utilizzo di beni a più elevata efficienza e identificare gli ambiti rilevanti nei quali appare più opportuno promuovere un miglioramento dell’efficienza energetica e l’utilizzo di nuove tecnologie in larga scala.

Gli obiettivi di contenimento del riscaldamento globale fissato da Parigi e di aumento della produzione industriale, definito nell’industrial compact, devono essere raggiunti grazie a precisi percorsi che assicurino rispetto dell’ambiente, crescita economica e occupazionale per il Sistema Italia.

 

Lo studio è diviso in 4 macroaree

1) Mappatura delle tecnologie e delle filiere italiane per l’efficienza, già esistenti o previste al 2030 per definire le potenzialità.

2) Assessment delle tecnologie, analisi del potenziale teorico e delle relative barriere. In questa sezione vengono comparate soluzioni “baseline di mercato” e “top di gamma” per comprendere le esternalità ambientali ottenibili e la sostenibilità economica prima per i singoli utenti e poi a livello nazionale

3) Scenari energetici e proposte di policy considerando la tendenziale evoluzione dei consumi al 2030 e le politiche adottate nella lotta ai cambiamenti climatici.

4) Effetti economici e ricadute per il sistema Italia nel mercato globale dal punto di vista del sistema Paese, calcolando i potenziali effetti derivanti dall’attuazione delle proposte di policy dei settori industriali.

 

Lo Studio mostra il grande potenziale di efficienza per il nostro Paese, nel periodo 2020-2030 si potrebbero ottenere riduzioni cumulate della fattura energetica per 85,8 MTep e delle emissioni climalteranti per 337 Mton CO2 con un complessivo impatto positivo sul sistema economico per circa 106,8 miliardi di euro.
In poche parole, per ogni euro di spesa pubblica investito in efficienza, si possono ottenere 1,5 euro in termini di aumento dell’occupazione, investimenti privati, energia risparmiata e benefici ambientali.


Sono due i possibili scenari, il primo reference considera il possibile sviluppo della filiera dell’efficienza energetica al raggiungimento degli obiettivi fissati dalla Sen al 2020, il secondo policy, considera invece i target vincolanti alle emissioni al 2030 fissati dall’Unione Europea.

Nel caso in cui – si legge nel Rapporto -vengano implementate opportune misure di policy per sostenere la domanda e, incentivi adeguati a rilanciare l’offerta di tecnologie, gli effetti sul sistema economico italiano sarebbero molto più significativi: la domanda finale al 2030 aumenterebbe di 543 miliardi di euro e ciò implicherebbe un incremento del valore della produzione industriale italiana di 1.019 miliardi di euro, un’occupazione più elevata di 5,7 milioni di ULA e un incremento del valore aggiunto di 340 miliardi di euro (+1,4% medio annuo).

 

Scarica il Rapporto Efficienza energetica 2017

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
07/11/2017

Costruire edifici con componenti riutilizzabili

Un progetto di ricerca dell'Università del Lussemburgo per ottimizzare l'efficienza energetica nel settore delle costruzioni    
L'Istituto di Ingegneria Civile e Ambiente (INCEEN) dell'Università di Lussemburgo ha firmato un ...

30/10/2017

Efficientamento energetico per le sedi dei vigili del fuoco

Pubblicato un bando di gara Consip per l'efficientamento energetico di 104 sedi dei Vigili del Fuoco dislocate in 93 siti     Scade il 20 febbraio 2018 il termine per partecipare al bando di gara pubblicato da Consip per l’affidamento di ...

27/10/2017

Vetro basso emissivo: la tecnologia al servizio del risparmio energetico

Aumenta il comfort termico diminuendo le perdite di calore: stiamo parlando del vetro basso emissivo, la scelta giusta per favorire il risparmio energetico.    
Il comfort abitativo è determinato dalla scelta delle giuste superfici ...

26/10/2017

Risparmio energetico ed efficienza degli impianti sportivi

Intervenire sull’illuminazione degli impianti sportivi può assicurare ottimi benefici per i consumi, riduzione dei costi e garantire un’alta qualità dell’illuminazione. L’impegno di Gewiss    
Il ...

12/10/2017

Da greenbuilding a smartbuilding

Gli edifici sono sempre più smart ed efficienti dal punto di vista energetico e del comfort. Come sta evolvendo l’edilizia sostenibile? Se ne è parlato a KlimahouseCamp     In occasione della seconda edizione di ...

09/10/2017

Efficienza energetica, si migliora ma non abbastanza

IEA pubblica il Rapporto Energy Efficiency 2017, che evidenzia i progressi compiuti a livello globale nelle politiche per l'efficienza energetica e l'impegno che ogni governo deve assumere per non rallentare un processo importantissimo per futuro energetico ...

20/09/2017

2 bandi in Puglia per l'efficienza energetica

La Puglia continua a investire nell'efficientamento energetico degli edifici pubblici e promuove 2 bandi per un totale di 220 milioni    Gli assessori regionali allo Sviluppo economico Michele Mazzarano e al Bilancio Raffaele Piemontese, in ...

19/09/2017

Ecobonus hotel cumulabile con “super ammortamento”

La risoluzione dell'Agenzia delle Entrate 118/E sancisce la possibilità di cumulare le detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione negli hotel con il super ammortamento       L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato ...