IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Efficienza energetica: Ascomac, subito la pubblica consultazione dei documenti

Efficienza energetica: Ascomac, subito la pubblica consultazione dei documenti

E' di questi giorni il dibattito sul regime di sostegno alle fonti rinnovabili ed all'efficienza energetica destinato a diventare sempre più caldo.
Fonti rinnovabili, Risparmio energetico, Efficienza energetica, Reti energetiche private sono i fondamentali della Generazione distribuita di energia che, unitamente al progresso tecnologico degli impianti di Generazione centralizzata e delle Reti di trasmissione e distribuzione, possono rappresentare per il Cliente finale, inteso come Sistema Italia a partire dal singolo cittadino, un'opportunità per lo sviluppo sostenibile.
"Ora  - scrive Ascomac in una nota - voci sempre più ricorrenti su Bozze di documenti, pubblicate e smentite e poi ripubblicate da organi di stampa e/o sul web, non si sa da chi e per quali interessi, se non i propri, creano inutili dibattiti, polemiche e discussioni su una materia strategica per il Paese. Pensiamo, e non siamo i soli, che sia giunta l'ora di voltare pagina e finalmente abbandonare la politiche del "dice, dice che, etc. etc." tanto cara al personaggio Toto e la Sauna di Gigi Proietti per fare tutti insieme, lobbies e quanto altro, un passo indietro affinché l'Italia faccia realmente, e sul serio, passi avanti verso lo Sviluppo e la Competitività. Al di là dei sorrisetti di circostanza, bozze su provvedimenti strategici per il Paese non possono e non devono essere più motivo di gossip e di polemica sterile quanto inutile".
"In un settore strategico quale l'Energia, tutti noi cittadini siamo chiamati a dare un contributo tecnico, giuridico, scientifico ed operativo, per la migliore soluzione dell'Italia e per l'Italia. Le regole  - prosegue Ascomac - devono essere chiare per tutti a partire dalla conoscibilità e dalla conoscenza di Documenti su cui esprimere democraticamente il proprio parere".

Per questo, come Organismo di rappresentanza, Ascomac chiede al Governo che da subito introduca la regola della Pubblica Consultazione dei Documenti elaborati dalla P.A. e da Organismi pubblici a partire dal settore dell'Energia, da pubblicare sul sito istituzionale (ad es. dei Ministeri e/o degli Organismi competenti) dandone altresì ampia informazione. Basta semplicemente un click e cioè utilizzare il metodo, già ampiamente sperimentato con successo da diverse amministrazioni, del Documento di consultazione con tempi di risposta congrui, in funzione della complessità della materia trattata.
"In questo caso - conclude la nota -  almeno, sarà garantita l'eguaglianza dei cittadini, lobbies comprese, di fronte alla legge. E questo, visto il gossip imperante, non è poco".
 
__________________________________________________________________
ASCOMAC - Federazione Nazionale Commercio Macchine adente alla Confcommercio Imprese per l'Italia e Socio di Federcostruzioni - rappresenta a livello nazionale la filiera della distribuzione e dei relativi servizi delle macchine operatrici ed attrezzature di lavoro da cantiere, macchine per il sollevamento, macchine per il sollevamento e la logistica, motori industriali, per la nautica e gruppi elettrogeni.
Fondata nel 1994, COGENA, Associazione aderente ad Ascomac, rappresenta oggi Imprese operanti nel settore della Efficienza energetica e della Generazione distribuita di energia da fonti rinnovabili e da cogenerazione ad alto rendimento, E.S.Co., Società di servizi energetici, progettazione e installazione impianti, energy manager. COGENA dal 2008 è Socio WADE - World Alliance for Decentralized Energy
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
26/05/2017

Estesa anche alle Banche la cessione credito ecobonus

Approvato un emendamento dalla Commissione Bilancio che estende la facoltà di cessione delle detrazioni fiscali anche alle Banche e agli intermediari finanziari   Buone notizie per l’ecobonus: la commissione Bilancio nelle ...

26/05/2017

Quasi 10 milioni gli occupati nelle rinnovabili

Nuovo Rapporto firmato Irena: a livello globale più posti di lavoro nelle energie rinnovabili che nelle fossili. Il fotovoltaico batte tutti     Nel 2016, secondo quanto riportato dal rapporto pubblicato da Irena (International Renewable ...

23/05/2017

Cosa cambiato con le nuove linee guida Certificati bianchi

La VI edizione della conferenza Fire approfondirà principalmente i temi connessi alle nuove linee guida del meccanismo     Il 30 maggio palazzo delle Stelline di Milano ospita la VI edizione della conferenza Fire “Certificati ...

22/05/2017

Ad Aprile 2017 fotovoltaico a + 13,2%

Pubblicato il Rapporto mensile Terna, ad aprile calano i consumi di energia del 2,5%. Diminuisce la produzione da fonti rinnovabili, fotovoltaico a parte, che cresce del 13%       Ad aprile 2017 l’energia richiesta in Italia, pari a ...

19/05/2017

A rischio gli ambiziosi obiettivi delleconomica circolare

Avviata la fase di negoziazione del pacchetto economia circolare in Europa. Allarme Legambiente sul rischio di uno stallo della riforma se prevarranno le posizioni conservatrici   Consiglio, Parlamento e Commissione europea hanno iniziato la fase di ...

15/05/2017

1 milione di euro per un ospedale a basse emissioni di carbonio

La Commissione Europea nell'ambito del programma Horizon ha lanciato il premio da 1 milione di euro destinato a un ospedale che utilizzi esclusivamente energie rinnovabili   Horizon Prime è un premio promosso dalla Commisione Europea e che ...

11/05/2017

Nuova SEN: rinnovabili e uscita dal carbone entro il 2025

Presentata dal ministro dello Sviluppo economico la bozza della nuova SEN, strategia energetica nazionale, che punta su energie rinnovabili, sostegno alle auto elettriche e uscita anticipata dal carbone.    
Il ministro dello Sviluppo ...

11/05/2017

Riqualificazione energetica del patrimonio culturale

Presentata da MiBACT ed ENEA la campagna nazionale “Patrimonio Culturale in classe A” per promuovere l’efficienza energetica del settore dei beni culturali       Il settore dei beni culturali è particolarmente ...