IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Efficienza energetica degli edifici in compravendita ancora bassa

Efficienza energetica degli edifici in compravendita ancora bassa

I dati 2014 dellindagine ENEA, I-Com , FIAIP: gli immobili di pregio spingono il settore dellefficienza

In occasione della presentazione del Report urbano Fiaip 2014 - Federazione nazionale degli agenti immobiliari Professionali - dedicato alla situazione del mercato immobiliare nel 2014, sono stati presentati i dati dell’indagine realizzata da un campione di informazioni elaborate e raccolte da oltre 1000 valutatori Fiaip su tutto il territorio nazionale, per misurare la variabilità dei prezzi e dell’andamento del mercato. L’Osservatorio immobiliare urbano è stato realizzato quest’anno in collaborazione con l’Unità Tecnica per l’Efficienza Energetica dell’ ENEA e l’I-COM, in quanto il Rapporto fornisce una fotografia comparata delle dinamiche del mercato immobiliare rispetto alla variabile della prestazione energetica degli edifici e delle abitazioni.
Per quanto riguarda le vendite degli immobili dai dati Fiaip emerge che il 2014 si chiude con un mercato in recessione: si registra un andamento medio dei prezzi in calo dell’10,28% per le abitazioni, mentre il dato sul numero delle compravendite si attesta a -7,39% nel 2014. Si intravvedono timidi segnali di ripresa rispetto al 2013, anno in cui il dato sulle compravendite aveva registrato un -12,77%.
Il mercato potrà ripartire, sottolinea Fiaip, "solo se vi sarà stabilità politica ed economica nei prossimi mesi, e nuovi provvedimenti per la crescita che diano realmente ossigeno al settore dell’immobiliare".

 

I dati 2014 relativi all’efficienza energetica degli immobili venduti, in assoluta continuità con quelli del 2013, mostrano un mercato dominato da immobili di classe energetica G, che, a seconda della tipologia di abitazione, varia tra il 63% per i trilocali ed il 72% dei monolocali. Le compravendite 2014 di immobili appartenenti alle prime quattro classi energetiche (A+; A; B e C) rappresenta tra il 10% e il 14% del mercato (ma per ciascuna tipologia la classe C rappresenta circa la metà delle transazioni). Si discostano le case di pregio, seppur nello scarso peso che hanno sul totale delle transazioni, per i quali il dato delle compravendite di classe A+ e A è passato dal 6% del 2013 al 10% del 2014.
Le compravendite 2014 di immobili nuovi si sono realizzate per edifici di classe A+, A e B nel 49% dei casi (erano il 40% nel 2013) , lo stesso dato per gli immobili ristrutturati crolla al 6%, dimezzandosi rispetto al 2013, si tratta dunque di un potenziale da valorizzare.
Evidente anche il potenziale di efficientamento energetico degli immobili da ristrutturare per i quali quasi il 90% delle compravendite nel 2014 è riferibile ad edifici in classe G (dato di poco inferiore rispetto al 2013).
Infine dal rapporto emerge che se da una parte aumenta la consapevolezza dell’importanza della variabile energetica di un edificio sia da parte di chi compra che di chi vende, lo strumento della certificazione energetica continua a non essere percepito come utile nell’orientare il mercato verso immobili efficienti. Peggiora infatti il dato della percezione dell’utilità dello strumento nella lettura comparata dei dati 2014 e 2013: questa criticità potrebbe essere in parte dovuta alle frequenti modifiche normative a livello nazionale e alla frammentazione della materia a livello regionale

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/07/2017

8 milioni in Toscana per lefficienza energetica degli edifici pubblici

Sarà pubblicato entro fine luglio un bando destinato all’efficientamento energetico di Enti locali e ASL della Toscana   Sono 8 i milioni messi a disposizione dal nuovo bando della Regione Toscana, che verrà pubblicato entro la ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...

11/07/2017

1 milione di interventi in efficienza energetica in 3 anni

Grazie agli ecobonus in 3 anni sono stati realizzati un milione di interventi per oltre 9,5 miliardi di euro di investimenti. Annunciata una task force dedicata all’efficienza energetica della PA     Enea ha presentato a Roma ...

07/07/2017

Efficienza energetica al centro delle politiche fino al 2030

Per ogni euro di spesa pubblica investito in efficienza energetica si possono generare 1,5 euro di occupazione, energia risparmiata e benefici ambientali     Presentato da Confindustria il 4 rapporto Efficienza energetica che propone una ...

06/07/2017

In Emilia 47 milioni a sostegno di innovazione ed efficienza energetica

Dal 10 luglio le imprese dell'Emilia Romagna potranno inviare le domande per accedere al fondo per startup e innovazione energetica     Sono 47 i milioni di euro messi a disposizione dalla regione Emilia Romagna per il credito ...

30/06/2017

Efficienza energetica scuole, prorogata la scadenza del fondo Kyoto

Prorogata al 30 giugno 2018 la scadenza per accedere al Fondo Kyoto per interventi di efficientamento degli istituti scolastici     Il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti rende noto che è stato posticipato di un anno, ovvero al 30 ...

21/06/2017

Efficienza energetica ed energia sostenibile. L'Italia c'!

La battaglia contro il cambiamento climatico si vince uniti. Efficienza energetica, revamping e rinnovabili rappresentano un’incredibile occasione di sviluppo per il nostro paese     Ad aprire i lavori di "Restart: rispetto e coscienza ...

20/06/2017

Efficienza energetica edifici, un bando in Puglia

Fino al 30 agosto è attivo il bando per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici pubblici della Puglia     La Puglia ha attivato un bando da 157,8 milioni di euro destinati alle Pubbliche Amministrazioni che intendano ...