Advertisement Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Efficienza energetica delle coperture per la masseria Terre di Traiano

Efficienza energetica delle coperture per la masseria Terre di Traiano

Nel cuore della Puglia, riprende vita l'antica masseria Terre di Traiano,  grazie ad un attento intervento di restauro.
L'azienda agricola sorge lungo la via Appia Traiana, al centro di una zona di grande valore ambientale, storico e culturale, proprio vicino ad Andria e a Castel del Monte. Posta su una delle prime propaggini murgiane, la grande masseria domina i poderi aziendali e il paesaggio dell'Adriatico fino ai contrafforti dell'Appennino. Sui suoi terreni si coltivano viti, olivi, frutta e ortaggi, tutti prodotti destinati agli ospiti del bed&breakfast.
Il progetto di restauro
I due corpi di fabbrica posti a nord della struttura, datata 1900, sono stati oggetto di un interessante intervento di restauro, a firma dell'architetto Nicola Spagnoletti, nel rispetto delle caratteristiche architettoniche e paesaggistiche del luogo, con cambio di destinazione d'uso, da agricola a turistica. Ne è nato un bed&breakfast con 40 posti letto, dotato di ristorante con cucina (dove erano gli antichi depositi del grano), zona ricevimenti, degustazione e ozio, un luogo adatto a ospitare ricevimenti, conferenze ed eventi di qualsiasi genere. All'interno della struttura è stato anche allestito un museo che spiega dettagliatamente la storia dell'antico frantoio, presente nella masseria, e dell'olio nel bacino del Mediterraneo.
 
Coperture "energetiche"
Uno degli aspetti più interessanti del progetto di restauro è il sistema di auto produzione energetica di cui è stata dotata la masseria. I pannelli fotovoltaici, montati sulle superfici delle coperture disponibili, forniscono un totale di circa 30 Kilowatt di energia, per un notevole risparmio di gestione e una maggior cura dell'ambiente, con un occhio particolare al rispetto del territorio circostante.
Obiettivo del progettista era quello di ottenere un'alta efficienza energetica con un impatto visivo minimo, vista l'importanza storica del manufatto, e Brianza Plastica, il partner tecnico scelto, ha fornito i materiali adatti.
La copertura degli antichi depositi del grano era costituita da capriate, terzere, travetti e tavolato prodotti con il locale legno di castagno, una delle specie arboree più utilizzate ai fini strutturali perché forte, elastico, resistente, durevole e compatto. Per evitare di alterare il meno possibile la resistenza statico-dinamica della copertura, si è scelto di adottare lo stesso tipo di legno, disposto con la medesima geometria.
Sul tavolato di legno di castagno è stato posato il pannello termoisolante prefinito Isotec XL che ha consentito, grazie alla sezione ventilante maggiorata rispetto al sottotegola tradizionale, di migliorare l'efficienza del modulo fotovoltaico Elettrotegola.
Per realizzare l'integrazione architettonica è stato adottato un sistema, composto da scossaline di alluminio preverniciato di un color bianco latte metallizzato, che ha mascherato completamente il modulo in copertura e ha reso esteticamente vantaggioso l'inserimento dell'impianto nella cornice delle tegole marsigliesi recuperate. La perfetta integrazione architettonica ha permesso al committente di ottenere le migliori tariffe incentivanti previste dal "III Conto Energia".
Attraverso la razionalizzazione dei consumi e la riduzione di emissioni inquinanti, la masseria Terre di Traiano ha inaugurato una nuova stagione fatta di maggior rispetto del territorio e minor impatto ambientale, con l'obiettivo di promuovere la struttura come punto di riferimento per gli appassionati della cosiddetta "Green Architecture".
 
Scheda progetto
Intervento: progetto di ristrutturazione Masseria Terre di Traiano, Contrada Torre di Bocca Andria
Committente: Torre di Bocca S.a.s. di Spagnoletti Zeuli & C.
Progettazione architettonica: arch. Nicola Spagnoletti
Progettazione strutturale: Studio Centro di Ing. Francesco B. Pirronti
Progettazione impianti: Studio 5NORD di ing. Filippo Intreccio
Ripristino struttura in legno lamellare: TecArt
Posa del pacchetto di copertura: Isoltecnica S.r.l. di Francesco Magrone & C.
Realizzazione impianti: I.M.P. di Mario Porro
Azienda fornitrice: Brianza Plastica S.p.a. con geom. Gaetano Muti, geom. Lucio Onofrietti e ing. Vincenzo Iovino per assistenza

Le coperture degli antichi depositi del grano sono state dotate di pannelli fotovoltaici
Struttura di sostegno per i moduli Elettrotegola
Recupero delle tegole marsigliesi della copertura che incorniciano i pannelli fotovoltaici
Isotec XL ha consentito di migliorare lefficienza del modulo fotovoltaico Elettrotegola
Isotec XL
I due corpi di fabbrica oggetto dell'intervento di restauro

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/06/2018

La stampa locale delle celle solari in perovskite pu salvaguardare le risorse

Un gruppo di ricerca dell’istituto Fraunhofer ISE ha sperimentato una nuova tecnica di produzione basata sulla perovskite e sull’inversione del classico ciclo produttivo delle celle solari. Il risultato? 12,6% di efficienza.   a cura di ...

15/06/2018

In leggero cale le installazioni di rinnovabili nel primo quadrimestre 2018

Diminuiscono del 4% rispetto al 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico, che complessivamente raggiungono 195 MW. L'osservatorio di Aprile di Anie Rinnovabili     ANIE Rinnovabili, associazione di ANIE ...

14/06/2018

Poche semplici mosse per il rilancio del fotovoltaico in Italia

Firmata l’alleanza tra aziende e associazioni a sostegno di maggiori investimenti nella rigenerazione delle centrali solari   Siglata la "Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico" dalle principali aziende e associazioni del settore: ANIE ...

13/06/2018

Con i cristalli bidimensionali aumenta la durata delle celle solari a perovskite

Un team di ricercatori di Cnr e Istituto italiano di tecnologia ha scoperto i vantaggi dell'uso del cristallo bidimensionale per il miglioramento di durata e prestazioni delle celle fv a perovskite      Le celle solari perovskite ...

12/06/2018

L'italia pu arrivare al 59% di elettricit da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...

11/06/2018

Ecolibera, un nuovo progetto immobiliare che fa risparmiare

Ecolibera èun concetto di casa come organismo autosufficiente, capace di sfruttare il sole per produrre energia domestica e per la mobilità elettrica, cibo e acqua calda necessari al supporto vitale di chi la abita. Ecolibera è la tappa ...

08/06/2018

Facciate fotovoltaiche: le finestre che generano energia sono reali?

Ben presto potremo ricavare energia direttamente dalle finestre grazie alle facciate fotovoltaiche. Quali sono le principali tecnologie applicabili a questo settore dell’edilizia?   a cura di Tommaso Tautronico     Le finestre in ...

07/06/2018

Market e grid parity, il mercato italiano del fotovoltaico pronto

Riduzione dei costi della tecnologia, possibilità di siglare accordi PPA (Power Purchase Agreement) e gli obiettivi della Strategia energetica nazionale (Sen) hanno permesso all’Italia di tornare a essere un mercato interessante per il ...