IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Emilia Romagna, seconda solo alla Puglia per il fotovoltaico

Emilia Romagna, seconda solo alla Puglia per il fotovoltaico

L'andamento del Piano Energetico dell'Emilia Romagna, approvato nel 2007, è stato vagliato, nella giornata di ieri, con un primo bilancio. L'assessore alle Attività Produttive, Duccio Campagnoli, ha illustrato lo "stato dell'arte": "a oggi, l'impegno finanziario regionale ha già superato i 110 milioni di euro, per realizzare interventi di risparmio energetico e di valorizzazione delle fonti rinnovabili. L'Emilia Romagna è seconda solo alla Puglia nell'installazione di impianti fotovoltaici. Ed è chiara la crescita nell'uso energetico delle biomasse. Infine, cogenerazione e teleriscaldamento si stanno rivelando strumenti efficaci per ridurre l'impatto ambientale nella produzione di energia elettrica (anche grazie al pieno coinvolgimento degli enti locali)".

Il Piano energetico regionale dell'Emilia Romagna stabilisce, inoltre, di promuovere "piani-programma" delle Province e dei Comuni. Si tratta di una sorta di piani regolatori, per il risparmio, l'uso razionale dell'energia e per lo sviluppo delle fonti rinnovabili, a partire dagli interventi su tutti gli edifici pubblici. "La Regione si sente impegnata a condividere gli obiettivi posti dall'UE per il 2020: ridurre del 20% le emissioni di CO2, un risparmio energetico del 20% e portare almeno al 20% l'incidenza delle fonti rinnovabili" ha precisato Campagnoli. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2017

Nel 2016 cala la produzione fotovoltaica

Il "Rapporto statistico solare fotovoltaico" Pubblicato dal GSE evidenza un calo del 4,3% della produzione fv dei primi 11 mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015     Come ogni anno il GSE, pubblica il “Rapporto statistico - ...

16/01/2017

Nel deserto israeliano la più alta torre solare del mondo

La torre Ashalim sarà alta 250 metri e riceverà la luce riflessa da un campo di 50.000 pannelli eliostati     E’ in costruzione nel deserto israeliano del Negev la torre solare più alta del mondo che con i suoi 250 ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

21/12/2016

Il fotovoltaico più economico dell’eolico e del carbone

L’ultimo Rapporto pubblicato da Bloomberg New Energy Finance, evidenzia che il mondo green è arrivato a un punto di svolta e che i mercati emergenti stanno superando le economie forti grazie ai pannelli a basso costo.     Il ...

19/12/2016

Cala la produzione fotovoltaica nel 2016

Pubblicata dal GSE un’analisi preliminare sulla produzione fotovoltaica nei primi 9 mesi dell’anno che segna un -4.1%       Il GSE ha pubblicato l’analisi preliminare dedicata alla “Produzione fotovoltaica in Italia ...

15/12/2016

Rinnovabili in Italia in crescita, attesi lavoro e investimenti

Dal 2016 al 2020 saranno installati circa 3,7 GW di potenza aggiuntiva da fonti rinnovabili, per un investimento di oltre 7 miliardi di euro. Crescono gli occupati scendono i costi in bolletta     Il GSE ha pubblicato uno Studio sugli scenari ...