IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Energia fotovoltaica sul tetto del mondo, una missione italiana

Energia fotovoltaica sul tetto del mondo, una missione italiana

Cobat-Comitato Ev-K2-CNR insieme per sostituire batterie e pannelli fotovoltaici sull'Everest

Partirà oggi da Kathmandu, per concludersi il 14 ottobre, la missione “Cobat EvK2CNR - Top RecynclingMission" promossa da Cobat, Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo, e dal Comitato Ev-K2-CNR, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, per sostituire le batterie e i moduli fotovoltaici che alimentano la "Piramide", il Laboratorio Osservatorio Internazionale di ricerca del Comitato Ev-K2-CNR voluto dal prof. Ardito Desio e realizzato nel 1989 da aziende italiane.

In soli 18 giorni saranno  installati 120 moduli fotovoltaici nuovi, sviluppati su 66 metri quadrati, che forniranno 9 Kw di energia pulita alla Piramide e all’intero campo base. Da Kathmandu il team dovrà trasportare a piedi fino ai 5.050 metri della Piramide i materiali -  moduli fotovoltaici di Vipiemme Solar e gli accumulatori di Fiamm.

I moduli e gli accumulatori, che verranno sostituiti benché ancora funzionanti­ da modelli tecnologicamente più avanzati, saranno donati a due cooperative di Dinboche, nella Khumbu Valley. Nascerà così una “Community Solar Station” che fornirà di elettricità gli abitanti del paese.

Il laboratorio è un centro di ricerca scientifica d'alta quota dotato di avanzate attrezzature, del tutto autosufficiente dal punto di vista energetico; è fornito di sistemi ecosostenibili per l’approvvigionamento di energia elettrica e lo smaltimento rifiuti, il riscaldamento, oltre che di sistemi per le
telecomunicazioni satellitari e internet.

Già nel 2002, Cobat recuperò oltre 3.500 kg di batterie al piombo esauste, a undici anni di distanza Agostino Da Polenza, presidente dell’Ev-K2-CNR, ha sottoposto al Consorzio l’ipotesi di una nuova collaborazione che prevedesse la sostituzione non solo delle batterie, ma anche dei pannelli fotovoltaici. “Abbiamo accolto la nuova sfida – spiega il presidente di Cobat, Giancarlo Morandi – con l’obiettivo di contribuire alla salvaguardia ambientale di questo paradiso naturale, simbolo di un ecosistema perfetto. La gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti e la tutela del territorio, peraltro, rappresentano due degli elementi cardine dell’azione del Consorzio e della sua rete”.

“Sono passati 25 anni – racconta Agostino Da Polenza - dalla decisione di alimentare con pannelli fotovoltaici il Laboratorio; nel tempo la  necessità di energia è cresciuta e con essa anche il numero di pannelli, la loro quantità e qualità, e solo ora la resa dei moduli fotovoltaici ci consiglia la loro sostituzione. I nuovi moduli garantiranno energia per un nuovo, lungo periodo, e al contempo ci consentiranno di dimostrare che il nostro Paese è all’avanguardia nel campo del rispetto dell’ambiente”.

 

 

 

Piramide - Laboratorio Osservatorio Internazionale del Comitato Ev-K2-CNR

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
14/09/2017

+18% le installazioni di rinnovabili in Italia da gennaio-agosto

Pubblicato l'osservatorio Anie Rinnovabili, ad Agosto 2017 la nuova potenza di fotovoltaico a 291 MW, + 14% rispetto all'anno precedente     Anie Rinnovabili ha pubblicato il consueto Rapporto mensile realizzato su dati Terna, che conferma ...

12/09/2017

Lenergia del futuro? Efficiente e rinnovabile

Al via il 27 settembre il tour Restart, organizzato da Fronius e dedicato a energie rinnovabili, sistemi di accumulo ed efficienza energetica
 
Fronius dopo il successo del convegno “Restart: rispetto e coscienza per un’energia ...

12/09/2017

Un tetto fotovoltaico che assicura isolamento termico e impermeabilizzazione

Designergy è una start up elvetica che ha realizzato TCR (Triactive Core Roof), un tetto in grado di isolare, impermeabilizzare e produrre energia solare   Daniel Lepori è il fondatore della start up Designergy, con sede in ...

05/09/2017

Documento tecnico Fronius a supporto del bando accumulo in Lombardia

La Regione Lombardia ha approvato un bando che prevede misure di incentivazione per la diffusione dei sistemi di accumulo di energia elettrica da impianti fotovoltaici. Fronius ha realizzato un interessante documento tecnico a supporto degli operatori ...

29/08/2017

Laboratorio a cielo aperto per testare innovative tecnologie rinnovabili

Al NOI Techpark i ricercatori di Eurac Research testano fotovoltaico e teleriscaldamento del futuro       I ricercatori di Eurac Research hanno realizzato un laboratorio a cielo aperto al NOI Techpark, parco tecnologico dell’Alto ...

18/08/2017

Sorridi e la tua foto si trasforma in un pannello fotovoltaico!

Una tecnologia innovativa sviluppata dal centro svizzero Csem permette di integrare immagini ad alta definizione nei pannelli fotovoltaici     Il centro di innovazione svizzero Csem (Centre Suisse d’Electronique et de ...

08/08/2017

Le opportunit del fotovoltaico italiano nei mercati internazionali

Siglata una partnership tra Key Energy e RES4Africa per approfondire le nuove prospettive e i modelli di business innovativi per il fotovoltaico nei paesi africani      KEY ENERGY, importante appuntamento fieristico nazionale dedicato ...

07/08/2017

Sistemi di accumulo per il FV, bando da 4 mln in Lombardia

La giunta regionale della Lombardia ha stanziato 4 milioni di euro destinati all'acquisto e installazione di sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici     La giunta regionale della Lombardia ha dato il via a un ...