IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Energie rinnovabili: rinnovata la convenzione BCC e LEGAMBIENTE

Energie rinnovabili: rinnovata la convenzione BCC e LEGAMBIENTE

Federcasse (l'associazione di rappresentanza delle oltre 400 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane con oltre 4.200 sportelli) e Legambiente hanno rinnovato per il triennio 2010 - 2013 la "convenzione quadro" finalizzata a diffondere l'uso di fonti di energia rinnovabile, attraverso la rete delle BCC e mediante finanziamenti a tasso agevolato.
Destinatari dei finanziamenti sono privati cittadini, imprese ed enti pubblici che hanno l'opportunità di migliorare l'efficienza energetica nei propri locali o di diventare, essi stessi, produttori di energia pulita.
La Convenzione - che fa seguito alla prima intesa triennale (2007 - 2009) contiene, rispetto a quest'ultima - alcune importanti novità. Si ampliano, difatti, le tipologie degli interventi finanziabili, dividendo questi ultimi in vere e proprie "linee di prodotti: Fonti Rinnovabili ed Efficienza; Casa Ecologica; Risparmio Idrico; Mobilità Sostenibile.
Saranno adesso - come avvenuto per la precedente intesa - le singole Federazioni territoriali delle BCC a sottoscrivere accordi regionali con Legambiente. All'interno di queste verranno definite le diverse condizioni di finanziamento, in ogni caso particolarmente vantaggiose.
Infine, si conferma il valore aggiunto della consulenza specializzata di Legambiente cui la Convenzione riserva - come in precedenza - la delicata fase dell'istruttoria tecnica delle domande di finanziamento.
Particolare soddisfazione è espressa dal Presidente di Federcasse Alessandro Azzi: "I lusingheri risultati maturati in tre anni di collaborazione con Legambiente - sottolinea il Presidente - ci confermano nella bontà di questo progetto. E ci dicono che è possibile, anche attraverso piccoli interventi, raggiungere obiettivi di grande portata contribuendo a diminuire sensibilmente le emissioni inquinanti e favorendo, al tempo stesso, lo sviluppo della green economy".
Gli fa eco il Presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza: "La prosecuzione di questo accordo permetterà a tante famiglie e alle piccole imprese di rispondere con ottimismo alla crisi economica. Scegliere di investire nelle energie rinnovabili significa infatti investire in uno sviluppo sano e pulito, capace di ridurre i costi in bolletta e creare nuova economia. Senza dimenticare il significativo contributo offerto alla lotta ai cambiamenti climatici e al raggiungimento degli obiettivi di Kyoto e del pacchetto energia per il 2020 dell'Unione Europea".
Nel triennio 2007 - 2009 grazie all'intesa tra BCC e Legambiente sono stati valutati positivamente 1880 progetti, per un totale di circa 100 milioni di euro. In particolare si è trattato di 1.684 interventi di installazione di fotovoltaico (con una stima pari a 13,6 MWp di energia prodotta), 174 di solare termico, 44 di impianti a biomasse, 85 interventi di efficienza energetica, 5 di minieolico, 9 di geotermico, 1 mini idroelettrico e 22 interventi generici.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/11/2017

Cresce la domanda di immobili efficienti

Un'analisi di immobiliare.it rileva che gli italiani sempre più cercano abitazioni in classe energetica medio alta che ad oggi sono il 23,5% degli immobili in vendita.     In questi anni il settore della riqualificazione energetica ha dato ...

17/11/2017

Dalla metropolitana riscaldamento invernale e raffrescamento estivo

A Torino inaugurato nell'ambito del progetto Enertun un prototipo di galleria energetica che permette di di scambiare calore con il terreno adiacente alla metropolitana e riscaldare le abitazioni   Al via un progetto unico e innovativo in Italia ...

16/11/2017

Il sistema energetico globale verso le rinnovabili

Scenario IEA al 2040, crescono le energie rinnovabili, cala il carbone, il petrolio ha ancora un ruolo importante.       IEA - International Energy Agency - ha pubblicato il World Energy Outlook 2017 focalizzato su 4 principali cambiamenti ...

15/11/2017

Bando in Europa da 212,5 milioni di euro per progetti su energie rinnovabili

L'unione Europea ha aperto un bando che mette a disposizione 212,5 milioni di euro per progetti destinati alla promozione delle enrgie rinnovabili sui territori.     Il bando rientra nel programma Horizon 2020 per il biennio 2018-2020 e prevede ...

15/11/2017

Nuove miscele di combustibili rinnovabili per il trasporto aereo

Il progetto europeo JETSCREEN prevede una piattaforma di screening e ottimizzazione per comprendere vantaggi e possibili rischi dei nuovi combustibili rinnovabili   Il mondo delle rinnovabili coinvolge sempre di più i trasporti, ...

14/11/2017

Numeri in crescita per Ecomondo e Key Energy

4 giornate, più di 116.000 visitatori, al centro dei lavori green e circular economy, fotovoltaico, eolico e mobilità sostenibile      Dopo 4 giorni di manifestazione si sono conclusi con numeri positivi Ecomondo e Key ...

13/11/2017

SEN 2017: Italia fuori dal carbone dal 2025

Presentato a Palazzo Chigi il testo definitivo della Strategia Energetica Nazionale, che prevede un investimento di 175 miliardi, di portare le rinnovabili al 55% nei consumi elettrici al 2030 e fine carbone al 2025       Il ...

10/11/2017

La spesa energetica delle famiglie a sostegno delle rinnovabili

In un’analisi del GSE le spese degli italiani a sostegno di rinnovabili ed efficienza e i benefici per l’ambiente     Grazie alle spese sostenute in bolletta dagli italiani per finanziare gli incentivi alle rinnovabili e gli ...