IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > "Energie senza bugie", l'impatto delle rinnovabili sulla bolletta elettrica

"Energie senza bugie", l'impatto delle rinnovabili sulla bolletta elettrica

Aper ha presentato la nuova edizione del dossier "Energie Senza Bugie" che analizza l'impatto delle fonti rinnovabili nella bolletta energetica degli italiani e presenta costi e benefici legati allo sviluppo di fotovoltaico, idroelettrico, eolico, bioenergie e geotermia in Italia.
Dal documento emerge che i soldi spesi per il sostegno degli impianti che producono energia verde, rappresentano già oggi un bel risparmio nella "fattura energetica italiana" che paghiamo ai fornitori, praticamente tutti esteri, di gas, carbone e petrolio.
Il prezzo del petrolio negli ultimi 10 anni è lievitato del 300% e il gas del 400%. Il risultato? Oggi una famiglia tipo paga, per la bolletta elettrica, 524 euro all'anno anziché 338, ovvero il 55% in più. Le voci connesse alle fonti fossili sono passate dal 31% al 57% del totale. Gli incentivi alle rinnovabili sono solo il 13% della bolletta e sono il nostro investimento verso l' autosufficienza energetica.
Investire nelle rinnovabili significa dunque allentare la nostra dipendenza energetica dall'estero e alleggerire la "fattura energetica" nei confronti dei fornitori di fonti fossili.
 
Scarica il Dossier "Energie senza bugie"

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia